Nubifragio a Genova e in Liguria: esondazioni, vittime e dispersi. ‘La vita in diretta’ e ‘Pomeriggio5’ seguono passo a passo i tragici sviluppi.

Una nuova violenta perturbazione sta funestando il Nord Italia. Prevista con ampio anticipo, segue a quella che, la settimana scorsa, ha messo in ginocchio le Cinque terre e parte della Toscana, questa volta, invece, ha colpito il capoluogo della Liguria. Genova è in ginocchio. Allagamenti causati dalla pioggia fortissima (già superati 200 mm da questa mattina), torrenti in esondazione, dispersi e purtroppo anche diversi morti.

Gli aggiornamenti arrivano di continuo, la situazione non sembra presentare margini di miglioramento e La vita in diretta sta seguendo passo passo l’evolversi della situazione, dando tutte le raccomandazioni del caso alla popolazione ed aggiornando il pubblico sugli sviluppi, sinora tragici. Insomma la prima rete di Stato sta facendo (finalmente) servizio pubblico. Cosa che, tuttavia, sta facendo anche Canale5, con Pomeriggio5, dalle 17.

Le trasmissioni si avvalgono, per commentare in diretta e far toccare con mano la disposizioni degli abitanti del luogo, di video girati anche da persone sul luogo e condivisi via youtube.

Gli ultimi aggiornamenti.

18.05 Perturbazione verso Ponente La perturbazione che ha investito il capoluogo ligure si sposta verso ponente: su Sestri, informa il Comune, si stanno predisponendo le stesse misure adottate in Val Bisagno. L’amministrazione invita alla chiusura dei negozi e dei locali a livello strada e interrato, e a salire verso i piani alti degli edifici, senza invece avventurarsi all’esterno.

17.30 Aumenta pioggia a Borghetto Sta aumentando progressivamente la pioggia a Borghetto Vara dove sono stati sospesi i lavori di bonifica e consolidamento delle frane per l’aumentata pericolosità causata dalle precipitazioni che per il buio incipiente. Il sindaco di Borghetto, Fabio Vincenzi, ha espresso cordoglio per quanto sta accadendo a Genova: «Nessuno meglio di noi – ha detto Vincenzi – può comprendere»

17.05 Sette i  morti Sarebbero sette le vittime accertate dell’alluvione che si è abbattuta sul capoluogo ligure. Lo riporta il sito del Comune di Genova.

16.40 Attesa nuova ondata di piena In via Fereggiano, già travolta dall’esondazione dell’omonimo torrente, le forze dell’ordine hanno ordinato alle persone per strada di mettersi al sicuro perchè «a breve» è attesa una nuova onda di piena del torrente. Analoga attesa per quanto riguarda il Bisagno, esondato (e poi rientrato) in via Brigate Partigiane.