La prova del cuoco – Puntata del 18/11/2011 – ‘Caccia al cuoco’ con Simone Mangione , la ricetta di Alessandra Spisni, Casa Clerici e la gara dei cuochi con il premio in palio.

Dopo la brevissima anteprima con Antonella e Alessandra, intenta a dar consigli su come cuocere la pasta fresca affinchè non si disfi, ecco la sigla e l’ingresso di Antonella per la nuova puntata. Qualche battuta col maestro di canto Andrea, la sponsorizzazione del cd con le musichette del programma e del cd con le canzoni natalizie in uscita il prossimo 5 dicembre, si inizia.

E si parte con ‘Caccia al cuoco‘, che questa volta vede protagonista uno chef romano, da Fiumicino, il 26 enne Simone Mangione. Propone oggi delle fettucce al vino rosso con prosciutto crudo e crema bi broccoli, un suo piatto cavallo di battaglia, nel tentativo di riuscire a convincere i temibili giurati che come sempre sono Paola Ricas e Nicola Santini, oltre al clemente pubblico in studio. Racconta che è cresciuto in campagna, tra gli animali, che suo padre lavora come panettiere e quindi è cresciuto in mezzo alle farine e agli alimenti. Ha fatto l’istituto alberghiero e in quelgi anni ha iniziato a frequantare corsi manageriali in campo alimentare.

Ha poi abondanato il corso di studi universitari di economia e commercio per dedicarsi completamente alla cucina, conn corsi e percorsi nel campo culinario. Simone parla tanto, è uno dei cuochi che si è proposto che parla di più, e così arriva celermente a preparare il piatto, con un pizzico di ritardo nei tempi. Piatto semplice, ossia fettuccine normali condite con prosciutto crudo rosolato in padella e adagiate su una crema di broccoli tritati col mixer.

E’ quindi il momento dei giudizi: Nicola Santini dice è stato molto veloce ma alla fine ha sforato sui tempi, e nonn ha detto tutti gli ingredienti all’inizio, ha dato le spalle alle telecamere, per cui per lui il semaforo è rosso; Paola Ricas dice che… Nicola ha detto cose giuste che pensa anche lei, nota come la presentazione del piatto non sia curata, trova altresì ci siano troppi ingredienti, per cui anche per lei semaforo rosso. Per il pubblico invece era verde. Ma non passa, peccato per lui!

Ed ora tutti a ballare la mazurka, che c’è la maestra in cucina Alessandra Spisni, che dice subito sta scaldando i motori, per andare domani sera e non vede l’ora, a Ti lascio una canzone. Prepara oggi  le alette di pollo fritte con maionese e  patate in tegame. Ecco gli ingredienti.

Si inizia subito mettendo in una ciotola tre  uova, un po’ di latte, un cucchiaione di grana, la panna, un pizzico di sale e noce moscata e si mescola il tutto. In un’altra ciotola si mettono in infusione le alette di pollo con il vino, degli aghetti di rosmarino, sale grosso e pepe. Si lasciano lì almeno una mezzora, poi si asciugano poco e si passano per bene nel pangrattato, poi nella pastella appena fatta, ancora per bene nel pangrattato e infine si friggono nello strutto caldo ma non bollente.

Si fa la mionese,mettendo nel frullatore ad immersione  l’uovo, il sale, si aggiunge l’olio di semi pian piano mentre si emulsiona il tutto, il succo di mezzo limone spremuto e un pochino di aceto, si emulsiona ancora bene e la maionese è pronta. Adesso si tagliano le patate a pezzetti, si emttono in una padella antiaderente con un po’ di strutto caldo, si mette un pochino di sale grosso, uno spicchio di aglio, un po’ di salvia e di rosmarino e si lasciano cuocere. Si impiatta, accompagnando le alette di pollo fritte con le patate e la maionese. Buon appetito!

E’ il momento adesso di Gianfranco Pascucci che oggi insegna come si fnano le alici marinate: prima di tutto il pesce va sempre messo nel freezer almeno una notte affinchè muoiano i vari parassiti. Le alici si fanno sfilettare in pescheria e poi si mettono 10 minuti nel sale grosso, si sciacquano in acqua normale e poi si mettono a marinare altri 10 minuti nell’aceto, poi si mettono nell’olio extravergine di oliva condito con limone o erbe aromatiche a seconda delle preferenze, ed ecco che sono pronte.

Ed ora tutti a Casa Clerici, con Antonella che dal suo nuovo libro, che sta andando già molto bene avendo anche ricette più semplici e veloci, prepara stavolta unna torta squisita: la torta al supercioccolato. Ecco gli ingredienti.

Per prima cosa bisogna rompere il cioccolato fondente a pezzettoni e poi si mette a sciogliere a bagnomaria o in alternativa nel microonde a bassa temperatura. Adesso in una ciotola si mette lo zucchero (230 gr), il burro fuso (80 gr) e 4 uova intere e si mischia bene il tutto. In un’altra ciotola si mettono 270 gr di farina, 50 gr di cacao, lievito, un pizzico di bicarbonato, zenzero e cannella e si amalgama tutto.

Esattamente metà di questo ultimo composto lo mettiamo nel primo composto e si mescola bene e per amalgamarlo meglio si frulla con la frusta. Quando è ben amalgamato si aggiungono due cucchiai di olio di semi e il latte (130 ml). Si mescola e si aggiunge il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Si mescola bene e per ultimo si aggiunge l’altra metà del composto di farine che era rimasta.

Si mescola bene tutto amalgamando anche con la frusta elettrica, si versa in una tortiera a cerniera imburrata e si inforna, forno già caldo e statico quindi non ventilato, per circa un’ora a 180°, facendo poi la prova stecchetto. Si accompagna con un po’ di panna montata e … davvero buon appetito!

Gioco della lotteria: vengono assegnati 8 mila euro con la tazza e  3 mila euro con la forchetta. Alla ruota della fortuna esce la tazza, quindi la concorrente col simbolo abbinato va al gioco degli scolapasta. Ma non indovina dove ci sono le tagliatelle, quindi non vince il jackpot.

Al volo prende il via la gara dei cuochi, Anto è troppo in ritardo. Oggi abbiamo Renato Salvatori nel pomodoro con Fausto Raccagni, mentre nel peperone c’è  Mauro Improta con Isotta Burlin.

I due concorrenti sono al loro ultimo giorno di gara, e oggi si contendono i 5 mila euro in palio. Per ora Fausto sta conducendo con ben tre punti a zero nei confronti di Isotta. Come ogni venerdì a giudicare la gara c’è Paola Ricas. Fausto parla del suo tifo per la Roma e del fatto che vicino a lui abita Daniele De Rossi. In studio c’è anche il suo amico con cui condivide tutto e c’è una sorpresa, Daniele De Rossi gli ha mandato la sua maglietta firmata e dedicata.

Anche per Isotta c’è una bella sorpresa, prima un mazzo di fiori che introducono l’arrivo del suo fidanzato. Si arriva così a fine gara, la Ricas assaggia le proposte e assegna 3 punti al peperone e 2 al pomodoro. Fausto era già a 3 e anche se oggi ha perso, con i 2 punti conquistati arriva a 5 punti,. contro i 3 di Isotta.

A vincere i 5 mila euro è quindi Fausto.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–
UnDueTre.com è anche su Facebook!
Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina
———————————————————————————————————————–