Le alette di pollo fritte con maionese e patate in tegame di Alessandra Spisni.

Ed ora tutti a ballare la mazurka, è lei ad ‘ordinarlo‘, la maestra in cucina Alessandra Spisni, che annuncia: “sto scaldando i motori“, perchè? Per andare, domani sera, a Ti lascio una canzone. Prepara oggi le alette di pollo fritte con maionese e patate in tegame. Ecco gli ingredienti.

Si inizia subito mettendo in una ciotola tre uova, un po’ di latte, un cucchiaione di grana, la panna, un pizzico di sale e noce moscata e si mescola il tutto. In un’altra ciotola si mettono in infusione le alette di pollo con il vino, degli aghetti di rosmarino, sale grosso e pepe. Si lasciano lì almeno una mezzora, poi si asciugano poco e si passano per bene nel pangrattato, poi nella pastella appena fatta, ancora per bene nel pangrattato e infine si friggono nello strutto caldo ma non bollente.

Si fa la mionese,mettendo nel frullatore ad immersione l’uovo, il sale, si aggiunge l’olio di semi pian piano mentre si emulsiona il tutto, il succo di mezzo limone spremuto e un pochino di aceto, si emulsiona ancora bene e la maionese è pronta. Adesso si tagliano le patate a pezzetti, si emttono in una padella antiaderente con un po’ di strutto caldo, si mette un pochino di sale grosso, uno spicchio di aglio, un po’ di salvia e di rosmarino e si lasciano cuocere. Si impiatta, accompagnando le alette di pollo fritte con le patate e la maionese. Buon appetito!

Per il post completo de La prova del cuoco di oggi clicca QUI