La prova del cuoco – Puntata del 19/11/2011 – Tante ricette e divertimento. Paolo Limiti contro Justine Mattera nella gara.

Inizia Anna Moroni la breve anteprima, e oggi prendendo spunto da una mail, dice come preparare il sugo all’amatriciana. Prima di tutto serve il guanciale, una volta soffritto si aggiunge un pochino di aceto e vino bianco, poi evaporato si agigunge la salsa di pomodoro, si lascia cuocere dieci minuti, a piacere si aggiunge un pochino di peperoncino, si aggiunge la pasta a tre quarti di cottura e si ultima di cuocere insieme al sugo. Si spolvera di parmigiano ed è pronta. Consiglio: mai aggiungere la cipolla!

E con circa cinque minuti in anticipo rispetto al tradizionale mezzogiorno, ecco la sigla e il ‘boato’ allegro dei bambini che compongono il pubblico ad accogliere la nostra Antonella, che entra in studio sulle note della sigla. Anotnella saluta tutti e oggi, in lontananza, parla col maestro di canto Andrea, che anche oggi ha il suo proverbio del giorno.

Ed ora si parte con Anna Moroni che, introdotta dalla canzoncina ‘domenica è sempre domenica’ prepara appunto la sua ricetta della domenica.  Oggi prepara un primo piatto: la girella di crepes con spinaci e pollo. Ecco gli ingredienti.

Antonella si dedica alla vellutata, ossia la besciamella usando anzichè il altte il brodo di pollo, quindi si fa il classico ru con burro fuso e farina e si aggiunge poi il brodo caldo, sale, pepe e noce moscata. Annina, intanto, prepara la crepes mettendo in una ciotola quattro uova intere, le sbatte, e ci aggiunge 180 gr di farina, 100 gr di burro (sciolto nel microonde), 250 gr di crema di latte,  250 gr di lette, si amalgama bene tutto, si aggiungono 40 gr di  spinaci crudi tagliati a pezzetti, sale, si amalgama il tutto e si lascia riposare, poi si versa il tutto in una teglia da forno e si inforna per 10 minuti.

Adesso si fa saltare in padella con un pochino di olio e la cipolla  il petto di pollo, precedentemente lessato, e tagliato a pezzetti. Una volta rosolato lo mettiamo nel mixer con 500 gr di ricotta e lo stracchino intero, gli spinaci lessati, 4 uova intere, 100 gr di formaggio grana e si frulla il tutto. A questo punto la girella messa in forno non è ancora pronta, per cui si prosegue dopo…

E Antonella ragiunge Lorenzo Branchetti, oggi in compagnia della dottoressa Evelina Flachi. Ci sono anche i protagonisti di un noto cartone che ballano e divertono i bambini ins tudio. Oggi Lorenzo prepara una merenda molto divertente: il pinguino di meringa. Per prima cosa… si montano a neve due albumi d’uovo, si aggiungono 200 gr di zucchero, e intanto Evelina parla dlel’importanza di questi alimenti indicandone le proprietà nutritive.  Adesso, mentre si balla il ciupy ciu, si riempiono degli stampini (loro usano a forma di pinguino, ma va bene qualunque) e si riempiono col composto fatto e si infornano a 120° per un’ora.

In un pentolino si fa sciogliere 100 gr di cioccolato e una volta cotti si immerge  a metà la meringa fatta, si mettono in un piatto e si decora facendo con i canditi gli occhietti, si fa l’ala con un pochino di cioccolato, si spolvera di zucchero a velo e…buona merenda!

Adesso si ritorna da Annina per ultimare la sua ricetta. Si toglie la crepes che avevamo messo a cuocere in forno e si riempie con tutto il ripieno fatto nel mixer, spalmandoci sopra per bene tutto il ripieno, poi si arrotola la girella e si taglia a fette, si mettono in una pirofila, si mette sopra la vellutata, si spolvera col parmigiano e si inforna il tutto per  25-30 minuti. E buon appetito!

Ed ora è il moemnto di Gabriele Bonci, che oggi prepara la focaccia alle olive. Si inizia dlal’impasto, usando il grano duro, quindi 800 gr di sfarinato di grano duro, 7 gr di lievito secco, si aggiunge l’acqua facendo un impasto molto morbido, si mescola bene e poi si aggiungono 250 gr di olive (tipo bastonata, tipica della Calabria), si aggiunge ancora acqua, si amalgama tutto.

Si versa l’impasto sulla spianatoia e pian piano col setaccio si aggiunge 200 gr di farina bianc,a si impasta bene e poi si alscia lievitare il tutto in frigorifero per 24 ore. Trascorso il tempo si stende sulla teglia oleata e foderata con un pochino di pangrattato e si alscia lievitare altri 40 minuti, poi si aggiunge un goccio di olio, poi si inforna a 220° per 20 minuti. Si può mangiare mettendole sopra un carpaccio di baccalà. Buon appetito!

Adesso deve cucinare Antonella, raggiungendo casa Clerici. Prepara, tratto dal suo nuovo libro ‘Le ricette di casa Clerici2‘ dei crostini con bufala verdure e sesamo. Ecco gli ingredienti.

Per prima cosa si lavano le zucchine e le melanzane e si tagliano a cubetti grossi e si emttono in una padella a friggere in abbondante olio bollente e una volta fritte si asciugano con carta assorbente. Adesso si prende la baguette e si taglia a fettine, mettiamo le fettine in una teglia da forno, sopra ogni fetta ci mettiamo un po’ di verdure fritte, si mette la mozzarella di bufala a pezzetti, un pochino di sesamo e si inforna tutto a  220° per 5 minuti. Buon appetito!

E adesso è il momento che tutti aspettiamo: Sal De Riso e il suo dolce, oggi un ottimo tiramisù. Prima cosa è che nel tiramisu non van messe le uova crude, quindi si pastorizzano 5 tuorli d’uovo (125 gr) con 120 gr di zucchero e questa miscela si pastorizza con 100 gr di Marsala che è stato  bollito con 50 gr di acqua, poi si mette il tutto in pentola e si fa arrivare a 80° poi si toglie dal fuoco e si monta con la frusta elettrica.

In una ciotola si mettono 300 gr di cioccolato al latte sicolto, si aggiungono 250 gr di panna bollente, si miscela e stempera il tutto, si aggiungono 5 gr di caffè liofilizzato diluito con acqua bollente, si emulsiona con scorze di limone, si mescola tutto e si ottiene una crema a cui si aggiungono 6 gr di gelatina. Adesso si passa al mascarpone, che Sal fa artigianalmente ma si usa tranquillamente quello comperato (Sal usa 500 gr di panna,  2 gr di acido citrico e dopo 70 ore in frigorifero ecco il mascaropone), si aggiunge poi al mascaropone 20 gr di gelatina sciolta, e la crema al Marsala fatta prima , infine si mette la panna montata e si amalgama tutto.

Si compone il tiramisu mettendo alla base del pan di Spagna inzuppato nel caffè, poi si mette la crema al tiramisu fatta prima usando il sacco a poche e si mette nell’abbattitore di temperatura, poi mettiamo la ganache al cioccolato fatta, poi sopra un altro strato di pan di Spagna o savoiardo molto grande, sempre inzuppato nel caffè, si mette sopra ancora della crema di cioccolato, il tutto nell’abbattitore di temperatura e poi…buon dolce!

Infine ecco la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Lorenzo Santi, al debutto nella gara, e nel peperone Natale Giunta. Con loro come ogni sabato ci sono due concorrenti d’eccezione, stavolta una ex coppia che si vuole comunque molto bene, ossia Paolo Limiti e Justine Mattera.

Justine racconta di come sia arrivata in Italia perchè studiava letteratura, disciplina in cui si è poi laureata. Parla di come per mantenersi agli studi all’inizio faceva la cubista e poi tramite un amico fotografo ha conosciuto Paolo. Parlano del loro matrimonio, fino a quando si son lasciati, ma tra di loro è rimasto un ottimo rapporto e tanto affetto.

Ora si vogliono molto bene, si frequentano e lui conosce e ha un ottimo rapporto sia con il suo attuale marito che con i suoi due bambini di quattro e due anni.

Paolo poi racconta dei suoi diversi viaggi, ripercorre la sua carriera e parla anche del fatto che in cucina p una buona forchetta. Una particolare attenzione oggi ha anche Lorenzo visto che è il suo debutto come cuoco del programma. Si arriva a fine gara e Annina, dopo che ha assaggiato, dice che Natale è andato in tilt, mentre Lorenzo dice è bello, bravo e simpatico. Per cui vince la squadra del pomodoro.

A lunedì con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–
UnDueTre.com è anche su Facebook!
Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina
———————————————————————————————————————–