I triangoli di zucca con burro e grana di Alessandra Spisni.

Ed ora tutti a ballare la mazurka con Alessandra Spisni. Subito Antonella ricorda il suo nuovo libro che sta andando così bene che in pochi giorni è già alla seconda ristampa. Oggi rpepara i triangoli di zucca con burro e grana. Ecco gli ingredienti.

In una ciotola si mette la zucca che è stata tagliata a cubetti e cotta in forno a 180° per 20-25 minuti e si schiaccia con la forchetta, si aggiungono gli amaretti sbriciolati, il grana e la noce moscata e si amalgama bene tutto, aggiungiamo anche un uovo, un pizzico di sale e pepe, amalgamiamo ancora il tutto e questo, che è il ripieno per i tortelli, si mette in frigorifero a riposare affinchè gli amaretti e la zucca prendano bene il sapore. Adesso Alessandra stende l’impasto per i triangoli (la classica sfoglia fatta milioni di volte) con il suo mattarellone di uno spessore medio, nè troppo sottile ma nemmeno troppo spessa. Intanto telefona Zoppolatti cercando di smentire Annina che prima ha detto che lui ha la fidanzata, e si balla la canzoncina del mattarello dedicata ad Alessandra. Si ricavano i trinagoli (tagliando la sfoglia a strisce per il lungo e poi inverticale) e si riempiono con il composto fatto, si chiudono e poi si fanno cuocere prima sbianchendoli, ossia buttandoli in cottura e tirandoli subito fuori affinchè i pori della pasta si chiudano, e dopo qualche minuti si rimettono a cuocere. Si condiscono con burro fuso e grana e …buon appetito!

CLICCA QUI per il post completo odierno de La prova del cuoco.