La prova del cuoco – Puntata del 24/11/2011 – Sfida del ‘campanile italiano’, ricette, lezioni di cucina e tanto altro.

Breve anteprima che da questa settimana è condotta da Marco, oggi in compagnia di Annina che prepara niente di meno che la torta al’arancia: si mette nel mixer un’arancia, si frulla e si aggiunge mezza tazza di latte, 1 tazza di olio di semi, 3 uova intere, 1 tazza di zucchero, 2 tazze di farina e una bustina di lievito per dolci. Si frulla il tutto, si mette in una tortiera, si inforna ed ecco la torta pronta.

Ma ora ecco la sigla e l’ingresso di Antonella, acclamata dal pubblico, che raggiunge il maestro Andrea scambiando qualche battuta con lui. Subito si inizia con la sfida del campanile italiano e Antonella raggiunge quindi Franco Martinetti.

A sfidarsi oggi ci sono Elsa e Cinzia, madre e figlia , le campionesse ormai da diverse settimane di Borgio Verezzi (Liguria, Savona) che preparano le gasse al sugo di carciofi e  un tortino genovese di cipolle funghi secchi e ricotta.

Gli sfidanti, invece, questa volta sono  Massimo Pulicapi e Marisa Zaia di Grottaferrata (Lazio, Roma), che invece si cimentano in  ravioli di pecorino alla carbonara, fegatelllo di maiale nalla sua rete accompagnati da tortino di laboracce.

Antonella e Franco si alternano quindi nelle due cucine per raccontare le gesta dei concorrenti, ma anche per parlare dei prodotti tipici di queste zone,Franco ad esempio parla dlele proprietà dei pinoli e di come ci vogliamo almeno quindici anni prima che la pianta li produca, si parla poi delle particolari arance liguri e Antonella butta l’occhio sulla focaccia..non può trattenersi dall’assaggiarla, la focaccia ligure è buonissima. E il televoto decide che… a stravincere sono ancora con ben l’88% di preferenze, le concorrenti della Liguria.

Sono però già cinque volte che sono campionesse, e questo è il limite massimo imposto dal regolamento, per far sì che anche altri abbiano spazio, per cui loro passano la mano dalla prossima volta a due nuovi sfidanti, ma entrano di diritto alle finalissime di maggio.

Ed ora ecco Anna Moroni, introdotta dalla sua canzoncina del buon apetito,  pronta per le sue lezioni di cucina di base. Oggi prepara i gnocchi alla romana. Ecco gli ingredienti.

Si inizia facendio scaldare il latte in un pentolino, e appena caldo, ma non bollente (altrimenti si formano i grumi), si aggiunge il semolino, e quando il semolino è cotto si aggiunge il burro, si amalgama il tutto e po si aggiungono due rossi d’uovo, metà dose di formaggio grana e a piacere la noce moscata.

Si stende il tutto e si lascia raffreddare, poi con un coppapasta se ne ricavano dei dischetti. Si imburra quindi una teglia, si mettono i dischi ricavati. Si mettono sopra dei pezzettini di burro, si spolvera col grana e si infornano a 200° per circa 15 minuti, finchè diventano belli dorati. Buon appetito!

Adesso è il momento della maestra in cucina, che oggi è Dada Rener. Oggi prepara, con il suo metodo, il goulash con patate lessate.  Ecco gli ingredienti.

Si inizia mettendo in una casseruola antiaderente ben calda ma senza condimenti il manzo, tagliato a pezzettoni grossi e si fa scottare da tutti i lati, poi si aggiunge la cipolla tagliata finemente, si mescola bene e poi si aggiungono due cucchiai di farina, si mescola bene tutto, si copre col coperchio e si lascia cucoere per trenta minuti. Intanto Dada parla del viaggio che ha fatto con suo marito, e che gli hanno regalato le loro figlie per il loro anniversario di matrimonio di 40 anni, e racconta che sono andati a Ibiza e a Formentera.

Dopo mezzora si aggiunge al manzo le spezie: la parika, il cumino, il pepe, si mescola tutto, si aggiungono due spicchi di aglio, la maggiorana tritata, due cucchiai di conserva di pomodoro, la passata di pomodoro, si mescola tutto e si fa cuocere a fuoco lento col coperchio per un’ora e emzza.  Si pelano e tagliano in quattro le patate e si mettono a lessare in acqua bolente e salata. Si impiatta poi tutto e …buon appetito!

Si raggiunge ora Augusto Tocci che oggi parla dei finocchi con il gorgonzola.  Si inizia parlando dell’importanza di mangiare i finocchi, sia crudi che cotti. In un mortaio si mettono dei gherigli di noci, del prezzemolo e un goccino di aceto di ribes, un pezzetto di gorgonzola, un pizzico di peperoncino rosso e si pesta il tutto. Si prendono i finocchi, si mette sopra questo composto e buon appetito!

Gioco della lotteria: vengono assegnati 8 mila euro con il cucchiaio e 5 mila euro con la tazza. Alla ruota della fortuna esce la frusta quindi nessun premio aggiuntivo.

Infine la gara dei cuochi che vede oggi protagonisti nel pomodoro Cristian Bertol  e nel peperone Marco Bottega. Con loro i concorrenti, che domani si contendono i 5 mila euro in palio, Luisa Spotti e  Simone Passiatore.

Luisa parla del fatto che nella sua cittadina toscana, Scanditti, tutta la conoscono e in questi giorni tutti parlano di lei. E’ molto conosciuta per via del negozio di frutta e verdura che ha avuto per tanti anni e che ora è una caffetteria gestita dal figlio. Simon einvece parla dei suoi studi, dellla sua passione per la chitarra e della sua band musicale, i Virtuosi,  formata all’inizio da 14  componenti, ma che ora sono 9 in tutto e poi anche dal fatto che fa ripetizioni. Dice che in caso di vittoria del premio del venerdì regalerebbe un bel gioiello alla sua ragazza, visto che stando insieme da oltre sei anni, è una storia importante.

Si arriva così a fine gara e il pubblico decreta che con il 78% di preferenze del pubblico, a vincere la puntata è la squadra del peperone.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–
UnDueTre.com è anche su Facebook!
Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina
———————————————————————————————————————–