Il Tg1 ‘affonda’ (16,08% di share) ma Minzolini non demorde. Rizzo Nervo: “sull’orlo di una crisi senza ritorno”.

UPDATE – La reazione del cdr del Tg1 e la replica di Minzolini, clicca qui

Parafrasando Vauro: adesso, oltre ai peli, non c’è più nemmeno il sedere. Sconsolato ma, certamente, sollevato, Silvio, rivolgendosi ad un passante che lo implorava di “abbassare le tasse“, spiegava: “non conto più nulla“, chissà se la medesima risposta, adesso, l’ex Premier la riserverà alle richieste d’aiuto del ‘nei secoli fedeleAugusto Minzolini, direttore del tg della prima rete Rai.

Nella giornata di ieri, il suo tg, ha fatto registrare un risultato storico16.08% di share con 4.178.000 spettatori, un distacco da record di quasi 5 punti percentuali dal Tg concorrente diretto da Clemente Mimun, il tg5 che nell’edizione delle 20:00 ha registrato il 20.41% di share con 5.295.000 spettatori.

E non venga a dire, il direttorissimo, che è colpa del traino traballante o della frammentazione auditel, il Tg3, di contro, ha registrato il miglior risultato tra i notiziari Rai: nell’edizione delle 19, il tg diretto da Bianca Berlinguer ha ottenuto il 17, 69%.

Immancabili le reazioni di alcuni consiglieri del cda Rai e personalità politiche, Nino Rizzo Nervo ha sentenziato:

Da tempo immemorabile denuncio la situazione disastrosa in cui versa quella che una volta era la testata ‘ammiraglia’ della televisione italiana, pubblica e privata, ormai sull’orlo di una crisi senza ritorno. Sinora il vertice della Rai si è cucito gli occhi, tuttavia spero ancora in un sussulto di dignità e orgoglio aziendali. E’ sempre meglio tardi che mai.

Dignità e orgoglio aziendali? In Rai? Le dichiarazioni di Rizzo Nervo scatenano la nostra ilarità… Il senatore di Alleanza per l’Italia Riccardo Milana, componente della Commissione di Vigilanza, ha commentato:

Bisogna agire prima che il danno diventi irreparabile. Davanti all’ormai acclarato fallimento della gestione Minzolini è necessario e urgente l’intervento dei vertici Rai: in caso contrario, le responsabilità non saranno soltanto del Direttore…

Update – “E’ il punto più basso nella storia del Tg1. Ed è un delitto annunciato“, ha commentato in un comunicato il Cdr del Tg1, che ha lanciato un ”appello al presidente e al direttore generale perché prendano provvedimenti immediati per rilanciare quello che vogliamo continui ad essere il primo telegiornale italiano“.

Augusto Minzolini: “Mai vista una fiera dell’ipocrisia, della faziosita’ e tante strumentalizzazioni come in questa occasione. Sono anni che il giorno in cui Rai uno trasmette il gran premio del Brasile, con annesso l’inutile programma di commenti fine gara, il Tg1 perde la gara di ascolti con il Tg5 perché al posto del traino pre-serale l’eredita’, ha un handicap pre-serale“.