La prova del cuoco – Puntata del 29/11/2011 – Marco Parizzi protagonista in ‘Chi batterà lo chef?’, dolce di Anna Moroni e tanto altro.

Ore 12:00 in punto, pasta asciutta in tavola! Antonella, sorridente e radiosa, saluta il pubblico, riservando una carezza per una signora particolarmente affettuosa. Maelle non sta tanto bene, rivela Antonella: “c’ha un’influenza brutta, ha avuto un problema ed ha cominciato a tossire in maniera convulsa, è da ieri che non mangio… sapete che vi racconto sempre tutto“.

Per Marco Parizzi, protagonista di Chi batterà lo chef?, quest’oggi, “due sfidanti mica da ridere“: Aleida Ibarra e Gianna D’Urso,  suocera e nuora. Pesce spada, pancetta affumicata, farina di mais, fagioli, peproncino, pomodori, origano, prezzemolo, cipolla  gli ingredienti scelti dalle concorrenti. Il giudice di gara Heinz Beck , invece, ha pensato di aggiungere dello zenzero come ingrediente a sorpresa: “è rinfrescante, dà un tocco di piacevolezza“, dice. Con tutti questi ingredienti le concorrenti propongono tortillias alla messinese con fagioli e salsa piccante , mentre Parizzi i medaglioni di spada con crema di fagioli e salsa di pomodoro allo zenzero.

Aleida è messicana, è cresciuta ed ha studiato in Messico, è una cantante lirica e per lavoro è venuta in Italia dove ha conosciutoil figlio di Gianna, che è un tenore. Parla quindi della  sua famiglia raccontando tutta la sua vita. E parlando si arriva così al termine della gara: i due piatti vengono sistemati su un tavolo ed entra Heinz Beck intento ad assaggiarli senza sapere chi li ha fatti e a giudicarli.

E decide che…a vincere sia il piatto n.2 ossia quello dello chef, ma ha trovato buono anche quello delle sfidanti, forse un po’ troppo grasso e il pesce troppo cotto, ma non era di certo un piatto facile.

Il ballo della casalinga introduce ora Anna Moroni, oggi alle prese con un dolce, una torta di banane e cioccolato. Ecco gli ingredienti.

In una ciotola si amalgama il burro morbido (200 gr) con lo zucchero (300 gr) e poi si aggiungono le quattro uova e si passa il tutto con la frusta elettrice. Intanto Antonella taglia due banane a pezzetti, le mette nel frullatore ad immersione e le frulla e poi si aggiunge al composto mischiando bene tutto. In un’altra ciotola si mette la farina (300gr), la fecola di patate (150 gr) e il lievito per dolci, si mescola e si mette tutto nell’altro composto amalgamando dal basso verso l’alto.

Il composto ora ottenuto si divide in due, e una parte resta così, mentre nell’altra si aggiunge il cioccolato in polvere. Si mette nella tortiera alternando a strati un po’ di composto bianco e un po’ di quello al cioccolato. Si inforna a 180° per 40-50 minuti, facendo la prova dello stuzzicadenti. E buon appetito!

Adesso tutti dal maestro in cucina Sergio Barzetti, che oggi prepara i gnocconi di patate con bietoline novelle e taleggio. Ecco gli ingredienti.

Prima cosa si fnano lessare le patate, poi ancora calde si schiacciano e si lasciano quindi riposare e raffreddare. Si aggiunge poi un pochino di sale, di pepe e di timo limonato (o timo e limone), la farina e si impasta tutto. Dal composto ottenuto, tagliandolo poi a fette e infarinando per bene si ricavano gli gnocchi.  Si mette a bollire l’acqua per cuocere gli gnocchi aggiungendo  una foglia di alloro e le bietoline tagliate fini (con queste verdure non serve salare l’acqua).

Appena poco tempo e le erbette si tolgono dall’acqua mettendole in una padella antiaderente con una nocina di burro. Si fanno cuocere gli gnocchi, poi si scolano e si tuffano nella padella con le bietole. Si spegne il fuoco, si emtte un po’ di taleggio a pezzetti piccoli, si amalgama bene e …buon appetito!

Carlo Cambi adesso, dopo aver consigliato l’olio alle nocciole per i bambini, parla oggi della frutta secca per il Natale. E’ però sbagliato considerare la frutta secca un alimento solo natalizio, andrebbe mangiata a picole dosi, ma sempre, perchè ha tante proprietà, come ad esempio quella di abbassare il colesterolo, protegge il cuore e fa molto bene ai bambini perchè rinforza anche il sistema nervoso. L’olio di nocciole ad esempio sulle mucose fa molto bene per il raffreddore.

Gioco della lotteria: vengono assegnati 5 mila euro con la tazza  e 4 mila euro con la forchetta. Alla ruota della fortuna esce la forchetta. La concorrente col simbolo abbinato va quindi al gioco degli scolapasta, ma non indovina dove sono nascoste le tagliatelle, quindi nessun premio aggiuntivo.

Infine la gara dei cuochi, che vede oggi protagonisti Mauro Improta nel pomodoro e Lorenzo Santi nel peperone. Con loro ci sono i concorrenti Mario e Silvia, al loro secondo giorno in gara.  Silvia oggi è abbinata al cuoco più giovane e più carino del programma, tanto che Antonella sottolinea come la prima volta che è stato in gara tutte le sue amiche poi le hanno chiesto.

Ma lui pur essendo molto giovane è già sposato. Silvia conferma che lo trova carino…ma preferisce Cristian. Antonella gli fa conoscere anche Mauro, in modo che possa fare paragoni, dice anche lui è carino ma niente da fare, come Cristian non c’è nulla. E Bertol interviene anche al telefono per commentare le performance di Silvia.

E a vincere è con il 63%  di preferenze del pubblico, la squadra del peperone.

A domani con La prova del cuoco.
———————————————————————————————————————–
UnDueTre.com è anche su Facebook!
Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina
———————————————————————————————————————–