Le tigelle con mortadella squacquerone e pesto di lardo di Alessandra Spisni.

Adesso si balla la mazurka, visto che è il momento di Alessandra Spisni. Prepara oggi le tigelle con mortadella squacquerone e pesto di lardo. Prima di iniziare con la ricetta, Antonella fa vedere la rivista del cuoco dicendo è appena uscito il nuovo numero di Natale, dove in copertina c’è lei con il cappello di babbo natale. E ci tiene a precisare una cosa, visto che nessuno dice mai niente o qualcuno parla a vanvera. Precisa che la rivista mensile del programma è la rivista di cucina più venduta in Italia, così come La prova del cuoco è la trasmissione di cucina più vista in Italia.  Ecco gli ingredienti.

Per prima cosa in una ciotola si mischia lo strutto con lo zucchero , il lievito e il lardo, poi si aggiunge  un pizzico di sale, un gocio di latte, il vino, si inizia a mischiare bene tutto e poi si mette il composto nella farina e si impasta tutto mentre si sentono un po’ di canzoncine natalizie, contenute nel cd natalizio del programma. Una volta ottenuto il panetto dell’impasto si lascia riposare almeno un’oretta fino a quando non raddoppia di volume.

Poi si tira l’impasto dello spessore di mezzo dito, con dei coppapasta se ne ricavano dei cerchi che saranno le tigelle. Si lasciano riposare ancora 20 minuti affinchè lievitino ancora, e poi si fanno cuocere o in un particolare attrezzo apposta, oppure in padella antiaderente. Poi si tagliano  ametà e si riempiono a piacere, loro questa volta con mortadella e squacquerone, ma va bene con qualsiasi cosa. Buon appetito!

CLICCA QUI  per il post completo della puntata odierna de La prova del cuoco.