La prova del cuoco – Puntata del 16/12/2011 – Speciale Telethon. Pietro Arezzi in gara a ‘Caccia al cuoco’, ricette di Alessandra Spisni e tanto altro.

Accolta dal pubblico che la acclama a tutta voce ecco Antonella, che subito parla della raccolta fondi per Telethon. Qualche battuta col maestro Andrea, e subito si parte con Pietro Arezzi, il protagonista di ‘Caccia al cuoco‘ di oggi.

Pietro è un cuoco catanese, che propone il risotto ai fichi d’India con prosecco e cioccolato. Una ricetta abbastanza atipica per un cuoco siciliano, che ha 28 anni ma è già sposato con due filgi, di cui uno di già nove anni. Sia Paola Ricas che Nicola Santini, i due giurati insieme al pubblico che lo devono valutare, si dimostrano piuttosto scettici sulla ricetta che sta facendo, tanto che più volte chiedono dei chiarimenti su ciò che fa. Anche Antonella sottolinea come non abbia mai visto un risotto così. Pietro spiega che è la ricetta che è nata insieme ad un amico straniero.

Sottolinea come crede molto nella cucina e ci sono cinque basi e mentre le elenca si sente in sottofondo i giurati commentare tra di loro. E’ il momento dei giudizi: Santini dice che questo piatto è una buona partenza, a livello televisivo è partito bene ma poi ha fatto addormentare e poi non ha utilizzato bene il tempo, si è sgonfiato quindi giudizio rosso.

La Ricas dice essersi molto stupita della ricetta, il mix però non è male, ma si aspettava ben di più e trova il piatto banale, per cui rosso anche per lei. Può consolarsi con il voto del pubblico che ha votato verde.

Ed ora tutti a consolarsi con la mazurka e Alessandra Spisni. Antonella dice essere scioccata visto che oggi Alessandra si cimenta con il pesce. Lei conferma dicendo però lo farà con la sua bolognosità. Si tratta delle rosette di pesce. Ecco gli ingredienti.

In una padella si mette il burro (ben 150 gr), lo scalogno tritato, un po’ di brandy e appena evapora si aggiunge il vino, Si lascia cuocere dieci minuti, poi si aggiunge il pomodoro e un aparte di dose del mascarpone.   Intanto in una padella si mette a bollire l’acqua (che poi si sala) aggiungendo anche le lische di scarto del salome in modo che l’acqua dove si mette a csbollentare la sfoglia (fatta ae tirata nel classico modo) abbia il sapore di pesce.

Una volta sbollentata la sfoglia, si asciuga, si spalma sopra l’altra dose del mascarpone, si mettono sopra delle fettine di salmone affumicato, sopra quelle di salmone fresco, i gamberetti, si chiude tutto come se fosse un rotolone, si taglia a fette e si mettono in una teglia con alla base un po’ doi salsina del sugo che poi si mette anche tutto sopra. Si spolvera di grana e inforniamo a 180° per 20 minuti. Buon appetito!

Adesso Antonella si sposta nell’angolo della natura con Maria Grazia Spalluto oggi accompagnata dalla dottoressa Silvia Bisti, una ricercatrice di telethon. Oggi parlano dello zafferano che ha oltre all’uso alimentare, quello erboristico ma anche farmaceutico. Va consumato a piccole dosi. Un grammo di zafferano può essere diluito in una dose molto ampia di latte o di yogurt. E’ un ottimo antiinfiammatorio o per stabilizzare il ciclo delle donne.

Ed ora è il momento dello spazio di Casa Clerici dove Antonella prepara dei gnocchi di farina facili facili, che lei fa sempre per Maelle. Ecco gli ingredienti.

Antonella è in compagnia del Dottor Andrea Ballavio, quindi parla con lui di Telethon e la ricetta passain secondo piano. Si fa bollire l’acqua senza salarla, si aggiunge la farina e si mescola bene. Si mette poi sulla spianatoia e si alvora per bene l’impasto. Si avvolge in un cannovaccio e si alscia riposare 15 minuti. Si formano i gnocchi e si cuociono. Li condiamo con del pomodoro cotto per dieci minuti co un pochino di olio e cipollotto tritato, si spolvera di parmigiano e …buon appetito!

Gioco della lotteria: vengono assegnati 5 mila euro con la tazza e 8 mila euro con la frusta. Alla ruota della fortuna esce  il cucchiaio quindi nessun premio aggiuntivo.

Infine la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Mauro Improta e Michele Potenza nel peperone. Con loro ci sono Martina Bocini e Fabio Bellando, i due concorrenti giunti al loro ultimo giorni di gara e che oggi si contendono il montepremi in palio che Paola Ricas, il giudice della gara, dovrà assegnare. Fabio ricorda la sua passione per il Torino, raccontando come sia andato sempre allo stadio a vederlo, ma non quest’anno visto che sua moglie non ha questa passione e quindi le dispiaceva lasciarla sola a casa. Ed ecco che suona il telefono e c’è Rolando Bianchi, il capitano della squadra, che parla con Fabio.

E gli fa un regalo: nel microonde c’è l’invito del presidente, del mister e della squadra per andare un giorno di gennaio a conoscerli personalmente. E lui è contentissimo. Si arriva così a fine gara e al giudizio della Ricas, che assegna 1 punto al pomodoro3 punti al peperone.

A vincere il montepremi di 5 mila euro è quindi Fabrio, visto che in totale ha 6 punti contro i 3 di Martina.

A domani con La prova del cuoco.
———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–