“Gianna Nannini sul 2 – Io e te” – Lo speciale del 27/12/2011, su Raidue.

Dopo l’oramai dimenticato XFactor, passato sulla piattaforma Sky, dove delude le aspettative rosee di Simona Ventura, ed il fallimentare Star Academy, la musica, parafrasando il motto tanto caro a Francesco Facchinetti, torna a ‘battere sempre e solo sul due‘. Dopo le serate dedicate ad Andrea Bocelli e Zucchero, entrambe salutate con entusiasmo dalla platea televisiva, questa sera è la volta della rocker più amata del panorama musicale nostrano, Gianna Nannini, protagonista dello speciale “Gianna Nannini Sul 2 – Io e te“.

L’artista senese, questa sera, in prima serata su Raidue, apre per la prima volta ad una troupe televisiva le porte del suo studio privato di Milano e si racconta a 360 gradi, mescolando il passato, il presente e l’inedito. L’occasione è quella di ripercorrere una carriera straordinaria, caratterizzata da successi e collaborazioni che sono andate oltre l’ambito discografico, per arrivare alla recente maternità, con la nascita della piccola Penelope. Saranno presentati in esclusiva alcuni brani tratti dai recenti concerti a Londra e all’Arena di Verona. Nello speciale, in parte,  è la stessa artista a raccontarsi, rivelando, ad esempio, di aver seguito le orme di Janis Joplin, cui ha dedicato la sua tesi di laurea. In altri momenti, invece, saranno gli amici, i colleghi, le persone incontrate nel suo percorso artistico e umano a svelare i lati meno conosciuti della cantante: da registi come Michelangelo Antonioni, che nel 1985 rilasciò un’intervista in occasione del video “Fotoromanza”, da lui diretto, a Gabriele Salvatores, che lanciò la Nannini come attrice nel suo primo film “Sogno di una notte d’estate”, fino a Giovanni Veronesi, che le ha permesso di interpretare se stessa nel film “Genitori e figli, agitare bene prima dell’uso”. Si passa poi a testimonianze di artisti come Michelangelo Pistoletto, che ha coinvolto Gianna Nannini nella mostra installazione “Il terzo paradiso”, per poi sentire la voce di cantanti come Fabri Fibra, Giorgia, Laura Pausini e il produttore Will Malone. Si parlerà anche di “Mai per amore, il singolo inedito che la vede a fianco delle donne che subiscono violenza,  brano scelto anche per la colonna sonora di una nuova serie tv che prenderà il titolo dalla canzone di Gianna. I telespettatori potranno seguire la Nannini tra Londra, Milano e Berlino dove ha realizzato il video di “I Wanna Die 4 U”.