Giorgio Panariello ‘nel paese delle meraviglie’ con Nina Zilli, da marzo su Canale 5.

Torno sabato‘, prometteva, ma da allora è trascorso quasi un decennio ed il sabato, perlomeno quello televisivo, è stato appannaggio di vip danzerini e pargoli canterini. Giorgio Panariello, adesso, è pronto a tornare, ve ne avevamo dato notizia lo scorso novembre, non di sabato, però. Previsto nella prima serata del martedì già da gennaio, Panariello nel paese delle meraviglie, questo il titolo pensato per lo show dell’attore toscano, avrebbe dovuto raccontare la magia in modo del tutto inedito, il condizionale è d’obbligo, giacchè il progetto ha subito un’ulteriore battuta d’arresto. Tv Sorrisi e Canzoni, infatti, rivela l’intenzione dei vertici Mediaset di posticipare il debutto dello show a marzo del prossimo anno. Un palinsesto dissestato, quello del Biscione, che per la prossima stagione potrà contare su poche certezze, avendo oramai bruciato l’asso Zalone e ‘l’usato garantito‘ del Grande Fratello, e tra queste non è possibile di certo indicare Panariello, il quale propone uno show del tutto inconsueto e, forse, inadatto per il pubblico dell’ammiraglia Mediaset, avvezzo a ben altri ‘spettacoli‘.

Ad affiancare l’attore, secondo quanto anticipa il settimanale di Alfonso Signorini, dovrebbe essere Nina Zilli, la cantautrice piacentina rivelazione di Sanremo 2010, che ha già dato dimostrazione della sua verve sul palco dei Trl awards, che ha condotto nel febbraio 2011. Tuttavia, per il conduttore, oltre che occasione di rilancio, il nuovo show potrebbe rappresentare una fuga dalla tragica vicenda che l’ha travolto la scorsa notte: Francesco Panariello, fratello dello showman, è stato trovato privo di vita riverso in un’aiuola sulla terrazza della Repubblica di fronte al bagno Zara, a Viareggio. L’uomo, 50 anni, in passato aveva avuto problemi di tossicodipendenza. E’ toccato a Giorgio riconoscere la salma del fratello. In passato, era stato proprio Giorgio ad assistere ed infine ‘salvare‘ il fratello, stavolta non ce l’ha fatta.