Servizio Pubblico – Nona puntata del 12/01/2012 – Video e anticipazioni: “Rigore di stato” con Santanchè e Caselli.

Il cielo di Sky si popola di un nuovo astro. Michele Santoro sbarca sulla piattaforma di Rupert Murdoch: Servizio Pubblico verrà trasmesso dal canale gratuito del digitale terrestre Sky, Cielo. ‘L’avventura‘, dunque, riprende e con “con rinnovato vigore“, annuncia entusiasta il giornalista, il quale, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, si dice convinto dell’opportunità di “combattere la censura, accendendo la televisione senza avere alle spalle un padrone“. La Rai, è risaputo, un padrone ce l’ha sempre avuto, e l’ha ribadito anche un ‘partigiano‘ del servizio pubblico, Corrado Augias, il quale, in apertura dell’appuntamento quotidiano con Le storie – Diario italiano, ha spiegato: “I partiti politici, tutti i partiti politici, sia chiaro, negli ultimi anni hanno ridotto la Rai nelle povere condizioni in cui si trova”, concludendo fiducioso:Se il governo Monti porrà rimedio a questo scandalo ce ne avvantaggeremo tutti”. Proprio il neo Presidente del Consiglio, ospite a Che tempo che fa (se ne faccia una ragione Vespa), ha manifestato l’intenzione di intervenire sull’azienda di stato, in che modo non ci è dato saperlo, al momento. Tuttavia, Santoro auspica che “prima di privatizzare la Rai bisogna provare a far esistere una struttura che funzioni e che sia dalla parte della gente“.

L’orgoglio della squadra di Servizio Pubblico è, certamente, anche quello di aver contribuito alla rifondazione del servizio pubblico, quello che, sino ad oggi, di padroni ne ha avuti meno di 100mila. La prima puntata di Servizio Pubblico del 2012, la nona da ottobre, s’intitolerà “Rigore di stato“. Lo Stato è vigile, “e io vigilerò”, ha rassicurato il premier Monti ringraziando l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza, dopo il blitz di Cortina: “Sono inammissibili i sacrifici, se c’è chi evade”. Era il governo dell’equità, ora anche quello del rigore. Ma lo Stato è davvero inflessibile nei suoi controlli? O è uno Stato che, a seconda di dove guarda, vede e non vede? In studio il sindaco di Bari Michele Emiliano, Daniela Santanché del Popolo della Libertà e il procuratore capo della Repubblica di Torino Gian Carlo Caselli.

http://www.youtube.com/watch?v=t-4WfCo2UkE&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=2&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=bp5KVpmVMA4&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=4&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=lOLLO9JDnkM&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=3&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=M8XW1vi8voc&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=2&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=nHDcON-4v34&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=1&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=QlVR3iltHF8&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=5&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=nqElSXxzty0&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=3&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=HMGAYRKQ9U4&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=16&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=8w5jcn9EUew&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=15&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=DMd1c6rwWAo&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=14&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=f0IxkjmwzCg&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=13&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=EAorbLiRT3M&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=12&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=ir8n_Nfi9Ck&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=10&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=SGbUHrV82V8&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=7&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=mbkuW0u3Xx8&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=6&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=6UTPpCzh8wU&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=2&feature=plcp
http://www.youtube.com/watch?v=XKoww1stLdg&list=UUq3QhkV1-S5KonNKUqQP8fw&index=1&feature=plcp