Italia’s Got Talent 3 – Seconda puntata del 14/01/2012 – Live e foto

_Ernest Ev_

Pubblicità

Spietati, beffardi, talvolta compassionevoli, i tre giudici di Italia’s got talent, quest’anno, potrebbero essere gli artefici del destino catodico di un colosso del Servizio Pubblico, dell’ultima roccaforte del varietà made in Viale Mazzini, Ballando con le stelle. All’esordio, lo show condotto da Milly Carlucci, come prevedibile, ha avuto la meglio sul talent prodotto da Fascino, ma, se Ballando ha registrato una lieve flessione rispetto al risultato ottenuto al debutto, la scorsa stagione, Italia’s ha conosciuto un corposo incremento della propria audience (di 3 punti percentuali), che ha portato alla rete una platea di circa 5milioni 300mila telespettatori, ”assenti ormai da qualche mese dalla rete Ammiraglia Mediaset“, sottolinea l’ufficio stampa della casa di produzione. Il dato più eclatante, inoltre, riguarda il target commerciale, che vede lo show di Canale 5 sovrastare la produzione Ballandi di oltre 6 punti percentuali (25.93% vs 19,62%). Il temutissimo buzz, dunque, potrebbe ‘tuonare‘ anche per Milly Carlucci, a breve.

25467891011121314151617181920212223242526

I talenti di Italia’s tornano questa sera, coscienti della ‘missione‘ a cui sono chiamati: dimostrare che ‘gli italiani hanno talento!‘. Introdotti da Simone Annicchiarico e dalla new entry Belen Rodriguez, maghi, poeti, mentalisti, cantanti, ballerini, contorsionisti, musicisti, acrobati, attori, equilibristi, scultori del ghiaccio, esperti nelle discipline più curiose ed originali tornano ad affollare il palco di Italia’s got talent, pronti a rimettersi al giudizio di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. Dunque, dopo aver assistito alla prima audizione (qui potrete rivedere i talenti protagonisti della prima puntata), siamo pronti ad esclamare, anche stasera, che l’Italia ha talento!

In DIRETTA, restate su www.unduetre.com:

Alle 21:11, su Canale 5 e su UnDueTre.com, ricomincia la nostra ‘caccia‘ al talento italico. I talenti protagonisti del secondo appuntamento con Italia’s got talent 3 ”tenteranno il tutto per tutto per convincere i nostri giudici“, che siedono con sorriso beffardo dietro al bancone, con sguardo tagliente e buzz alla mano.

Tre studenti di Bergamo, uniti dalla passione per la biciletta freestyle aprono la sfilata di talenti. “Meravigliosi!“, sentenzia Gerry, il quale si immola affinchè i tre bikers possano fare sfoggio della loro maestria. Passano il turno.

Francesco Frattini si definisce “soggetto da Sanremo“. Voce impostata, ‘baritonale‘, l’uomo viene interrogato da Maria, la quale si chiede perchè Francesco non abbia tentato la strada di Sanremo, il cantante risponde: “che domande…“. Francesco interpreta il brano che fu colonna sonora di Ghost. Tre buzz fermano l’esibizione. Un uomo, munito di motosega, affetta un cubo di ghiaccio, ottenendone un’arpa.

Simone Ravenda, mentalista. Belen si presta all’esperimento: l’uomo deve rintracciare un chiodo nascosto dietro ad uno dei 4 bicchieri disposti sul tavolo. Simone chiede a Belen dove si trovi il chiodo, la showgirl risponde sempre allo stesso modo.  L’uomo schiaccia deciso i bicchieri, affrontando il rischio di vedersi trafitto gli arti. Passa il turno.

Due ‘belle faccine‘ in accappatoio. Romina Minadeo e Francesca Mottola, ballerine e acrobate della compagnia “Liberi Di… physical theatre”. Una vasca, la poesia dei corpi e delle note di un celebre brano di Elisa. Un ‘assoluto si‘ quello dei giudici. Dopo i Beatles, ecco giungere sul palco di Italia’s i Repeatles. Nonostante fosse scettico, dapprima, persino Rudy ha salutato l’esibizione dei talentuosi musicisti con un ‘si‘.

Daniele Agosta, dalla provincia di Palermo, rumorista. “Il mio talento è fare dei rumori bellissimi, che prendo dai paesi… non è da tutti, devi prenderli, masterizzare sulla mente e rifarli“, tuttavia, Daniele mostra di non saper riprodurre i rumori in maniera ‘esaustiva‘… ecco, diciamo così. Maria spiega: “mi dispiacerebbe dirti di no… penso possa essere un riscatto e per me è si“, Daniele ha avuto una passato travagliato, ‘fodde‘ lo appellano in paese. Per volere di Rudy e Gerry, Daniele torna a casa. Clicca qui per le foto e la storia nel dettaglio.

Roberto Sanna porge un tramezzino a Gerry, in questo consiste la sua esibizione. Maria addenta il panino, Roberto esulta: “ho vinto!“. “Una cosa che per farla ci vogliono gli attributi“, Fabio Puglisi interpreta Sempre libera, aria de La Traviata, ma la voce è della Callas… Fabio ci ha rimesso gli attributi, ma è passato alla fase successiva.

Il 21enne Luca Morrocchi, acrobata, ‘vola‘ sul palco, arrampicandosi con disarmante naturalezza. “L’uomo ragno esiste e l’abbiamo visto!“, chiosa Rudy. Eugenio Amato, da Torino, calca il palco con ali e slip candidi, da Angelo, o meglio, da ‘puttino‘. Eugenio esibisce una voce strabiliante, che affascina la platea, spiazza i giudici. Passa il turno.

“Spero sia un bella occasione per fargli vedere come sono diventato bravo”, Giacomo Garavini intende dimostrare ai genitori i progressi compiuti nella disciplina che il ragazzo coltiva, l’hip hop. Segue all’esibizione l’intervento del padre, che raccoglie le reazioni entusiaste dei giudici. Alex Samperi promette guerra a Rudy, già dietro le quinte. Canta La favola mia di Zero. “Na cosa volevo dirtela, di essere meno rude“, chiosa Alex. In rapida successione un battutista, due ballerini, un cubo di Rubik, sino ad un’avvenente signora.

Ti devo dire una cosa a te: mi hai sempre messo paura, sei un uomo affascinante al massimo, i pelati come te mi eccitano“, si tratta di una delle dame che hanno partecipato ad Uomini e Donne, che allora si fidanzò con un ‘cassamortato‘. Rosa Mangiacasale canta Perdere l’amore. La canzone si trasforma in una serenata per Rudy. “Siete una coppia fantastica“, commenta Gerry. 3 ‘si‘ per Rosa. Un violinista segue alla passionale Rosa, passa il turno. Un pianista, 78 anni, ha due missioni: trasmettere che la vita può ricominciare a 60 anni, oltre che l’amore per gli animali. Il racconto di un amore fraterno tra l’uomo, Peppino, ed il suo piccolo amico a 4 zampe, accompagnato dalle note malinconiche del pianoforte. “Dico si perchè mi commuove la sua età, la sua voce e il concetto che ha di paradiso“, commenta Maria, Peppino passa il turno. Clicca qui per le foto e la storia nel dettaglio.

Daniele Sandonà, veneto, convinto di avere un talento, seppur nascosto. Daniele canta Miserere imitando Zucchero. A gentile richiesta, l’uomo interpreta anche qualche secondo dei Pooh. Due dolci gemelline si esibiscono in uno scatenato samba. Innumerevoli i talenti che sfilano in rapida successione, tra questi un meccanico reinventatosi danzatore hip hop e un uomo particolarmente a suo agio con scorpioni e lombrichi addosso. Anche Maria vuole provare l’ebrezza di avere uno scorpione sul braccio ed invita Zerbi a ‘farselo mettere in testa‘.

Una compagnia teatrale arruola ragazzi che hanno un talento. Sono i componenti del Teatrallegria, taletuosi ragazzi down che, questa sera, intendono regalarci ‘qualcosa di bello‘. Applausi scroscianti, alcuni dei ragazzi si commuovono, altri esultano. Maria guarda intenerita, mentre Gerry trattiene a stento le emozioni. Passano il turno.

Salvatore Lo Iacono, in arte Salvo by night. Esibisce un look esclusivo ed un movimento pelvico da far invidia, basta toccare la ‘stella’… a casa!!! Mamma e figlio si propongono di dipingere sull’acqua. Maria appare scettica, ma deve ricredersi vedendo i due rappresentare sulla tela uno strabiliante dipinto. Rudy è stranamente intenerito dai due: “credo che al 100% rappresentiate lo spirito del programma“. Passano il turno. Dotti e Recinella, lui si arrampica su una piramide di sedie, lei lo assiste. Passano il turno.

Cristina Sangiorgio conquista Rudy con uno spogliarello conturbante… peccato la sua esperienza ad Italia’s finisca già qui. Giuditta Canzian interpreta Se telefonando. Rudy giudica negativamente l’esibizione di Giuditta: “un po’ una messa cantata“. Giulio Bufo porta un pezzo pensato e recitato da lui, annuncia, subito dopo, però, dice di voler recitare un testo di Tenco. E’ lui, l’uomo nudo, l’uomo della nuda verità (qui video). Maria difende il coraggio dell’uomo (“non puoi dire si al burlesque e dire no a lui“, intima), ma Gerry lo boccia, Rudy lo promuove. Lo rivedremo presto, speriamo non di spalle…

Elena Melegatti. Lavora in sala operatoria, la sera in una compagnia d’operetta. E’ una danzatrice di Burlesque. Sul finale Maria buzza, Rudy e Gerry protestano: “non ho capito il finale!“. Un cabarettista napoletano propone un ‘rap comico‘. Tre uomini si esibiscono in una danza scatenata, segue un signore, vittima del suo estro. Al no di Rudy, Gerry commenta: “l’Italia starà schiaffeggiandosi”, ma Rudy ribatte: “piuttosto vorrà schiaffeggiarlo“.

Ramona Cimino, romena, ha un sogno: “cantare con Madonna“. Non è un caso che la donna interpreti una hit di Madonna. Gerry e Rudy bazzano dopo pochi secondi, Maria intende godersela… a casa! Ramonaldo è un ballerino di flamenco. Artista di strada a Milano, Ramonaldo balla sulle note della colonna sonora de Il ciclone. Rudy implora: “portatelo via!“. I belli impossibili si esibiscono in un conturbante balletto con tanto di gong finale, che Maria è invitata a suonare… Appuntamento a sabato prossimo con Italia’s got talent.

Italia's got talent 3, Reality e Talent Show, Televisione and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità

Lascia un commento

*

  1. Ciao a tutti!!! Le due “belle faccine” in accappatoio sono Romina Minadeo e Francesca Mottola, ballerine e acrobate della compagnia “Liberi Di…physical theatre”!!!! Meravigliose!!!!

  2. NON AVETE PARLATO DEI CAVALIERI INEFFICACI PER NIENTE!!!

  3. fabio puglisi scrive:

    grazie mille per il simpatico commento….

  4. Pingback: Ascolti tv di sabato 14 gennaio 2012: ‘Italia’s got talent’ cresce e stravince su ‘Ballando con le stelle’. Lo Speciale del TgLa7 oltre il 5%. - Un Due Tre Blog

  5. Mario Luvone scrive:

    Grazie per le emozioni che avete dato ad un 65enne in procinto di andarsene da questo paese dove la situazione diventa sempre più soffocante. é stato bello piangere per la commozione durante la poesia dedicata al cane gennariello e alla esibizione dei ragazzi down.
    Grazie ancora … e vorrei tanto parlare con gerry scotti per rivivere
    anche la sua emozione. Tutto questo mi ha dato conforto per il prossimo esilio… mi sento come cacciato da quì, perchè ci rendono la vita impossibile e vorrei dire che i sacrifici i poveracci li hanno sempre fatti ma così si rischia di creare altri suicidi, e non nego di averci pensato.
    Un abbraccio a tutti voi

    • margheritam85 scrive:

      sig.r Mario..ha l’età di mio padre,e mi commuovere leggere queste sue parole,se mio padre fosse costretto ad andare via da qui, lasciandomi non lo permetterei mai… credo che questa sua decisione sia tuttavia sofferta,e mi dispiace che lei non abbia accanto qualcuno che lo sostenga e gli dia motivo/forza di restare nel suo paese… persone che hanno costruito il nostro paese come lei la sua generazione post guerra,non merita esser trattata così,non merita esser messa ai ferri corti, tantomeno piangere, per sopravvivere!

      • Mario Luvone scrive:

        Grazie per il suo commento, ma probabilmente è solo mia incapacità di riuscire a vincolare il prossimo; forse avrei meritato neanche di nascere viste le mie complicazioni caratteriali ed emotive.
        Ciò nonostante , considerato che non vivrò ancora più di tanto, penso che il modo migliore sia cominciare a mettersi da parte.
        Ho fatto molto , soprattutto per gli altri, nella mia vita, ma non ho mai pensato di averne un ritorno ; va bene così … mi sento a posto con la coscienza, e se poi il futuro vorrà concedermi serenità … ben venga.
        Buona fortuna a lei.

        • margheritam85 scrive:

          guardi sig.r Mario il bene fatto torna sempre indietro,anche quando meno lo si aspetta. Fare qualcosa per gl’altri è sempre una soddisfazione personale,il solo pensiero è suffiente a stare bene con se stessi. Non deve mettersi da parte, perchè pensa di non dover vivere abbastanza, e nessuna vita va non vissuta per complicazioni caratteriali, i caratteri son belli perchè sono diversi, nessuno è uguale ad un altro ma ognuno merita di vivere, le sue sono parole d di rassegnazione e la capisco ma mi dispiaccio. Se può, pensi a ciò che ha fatto in questi 65 anni,al bene,al sorriso delle persone a cui ha rivolto queste azioni e vedrà che troverà la forza per andare avanti e non pensare di esser stato inutile su questa terra.