I menù di Benedetta – Puntata del 16/01/2012 – Le ricette del ‘menù calabrese’

Delle ‘ricettine‘ da leccarsi le dita, quest’oggi, su UnDueTre.com. A proporle è Benedetta Parodi all’interno del suo programma I menù di Benedetta, in onda dal lunedì al venerdì, alle 12:25, su La7. Quest’oggi, Benedetta si cimenterà nella preparazione delle ricette del ‘menù calabrese’. E’ bello andare a scovare le ricette regionali, anche riuscire a pronunciarle… perchè alcune sono proprie complicate“, Benedetta mette in guardia gli spettatori sulla sua pronuncia zoppicante, che non le impedisce, però, di preparare dei piatti della tradizione culinaria calabrese di gusto sopraffino.

Papà calabrese, mamma toscana, nato in Canada, “un mix“, osserva Benedetta, rivolgendosi all’ospite in cucina di oggi, Walter Nudo. L’attore, ex naufrago e ‘mezzo cuoco’, “l’ho fatto in America per sbarcare il nunario” racconta, ha pensato di regalare alla nostra cuoca un grembiule dal messaggio condivisibile: “chi ama il cibo, ama la vita“. Vi proponiamo ingredienti e passaggi che vi faciliteranno la preparazione di una invitante ‘Pitta Chicculiata , concludiamo con delle golose ‘Nepitelle‘.

Cominciamo da ‘Pitta Chicculiata

Ingredienti1 kg di polpa di pomodoro olio 1 spicchio d’aglio 1 panetto di pasta da pizza farina 1 cucchiaio di capperi sotto sale sale, acciughe qb 180 gr di tonno in scatola olive nere denocciolate qb 1 uovo;

Mettiamo a rosolare il pomodoro con uno spicchio d’aglio  e un goccio d’olio. Intanto, tagliamo la pasta della piazza ben lievitata in due panetti, lavorandola con le mani sino a dare la forma di due dischi. Ungiamo la tortiera, mettiamo dentro il primo disco, coprendo anche i lati della teglia. Al sugo aggiungiamo i capperi sciacquati, il sale, le acciughe, il tonno e le olive e farciamo la pizza con il sugo, Sigilliamo con il secondo disco, chiudendo bene i bordi. Spennelliamo con dell’uovo e inforniamo a 200° per mezz’ora.

Concludiamo con delle deliziose ‘Nepitelle‘;

Ingredienti: 70 gr di mandorle 70 gr di noci 3 fichi secchi 70 gr di miele 70 gr di marmellata di amarene 70 gr di uvetta 1 cucchiaio di cacao cannella qb 70 gr di cioccolato fondente scorza d’arancia qb 1 rotolo di pasta frolla 1 uovo acqua qb zucchero a velo qb;

Tritiamo mandorle, noci, fichi secchi. Aggiungiamo il miele, la marmellata di amarene, l’uvetta, il cacao, la cannella, le scaglie di cioccolato e la scorzetta di arancia, mescolando bene il tutto. Ritagliamo dei dischi di pasta frolla, che spennelliamo con il bianco dell’uovo. Farciamo con l’impasto e li chiudiamo schiacciando i bordi con la forchetta. Spennelliamo con il tuorlo d’uovo allungato con dell’acqua. Inforniamo a 200° per 20 minuti.

Tornate su www.unduetre.com