Alessandro Gassman debutta a ‘Le Iene’: “L’inconsapevolezza aiuta il debuttante”.

Da attore a conduttore. Il passo non è ‘breve‘, la scelta non è facile, due lavori relativamente vicini, ma obiettivamente molto lontani. Altri avrebbero esitato nel vagliare l’opportunità dall’accettare di affiancare al fortunato lavoro di attore e ad una carriera ricca di successi, quello di conduttore. Ci si sente comunque un debuttante, anche con una carriera ed un nome alle spalle, ci si sente giudicati su tutto e da tutti, pronti, alla prima incertezza, a sputare fango e veleno. Ma i veri professionisti non esitano, si mettono in gioco quando si presenta l’opportunità di farlo. E’ il caso del noto attore Alessandro Gassman, che debutta alla conduzione de ‘Le Iene’, lo storico programma di Italia1, affiancando Ilary Blasi ed Enrico Brignano e prendendo il posto del collega Luca Argentero, anche lui prestato dal cinema alla tv, ambiente in cui è nato.

Il popolare attore, intervistato da ‘Il Messaggero’, alla vigilia del debutto, fissato per questa sera, dichiara:

“Sono un fan di questo programma dalla prima puntata della prima edizione e quando Italia 1 mi ha fatto la proposta, pur nel terrore di fare il mio esordio in tv ho detto sì, anche perchè sarò in compagnia di un amico e grande professionista, Enrico Brignano”.

Sarà pronto a vestire gli scomodi panni di “iena“?

“Vestito elegante, ho fatto la prova costumi, tutto in nero, faccio la mia figura, sono scicchettoso, lo smoking mi slancia e infatti Brignano già un pò rosica. Scherzi a parte: magari fossi una iena, capace di fare quello che gli inviati di questo programma fanno: inchieste serissime, grandissima faccia tosta e fegato. Li ammiro molto, io non ci riuscirei, preferisco lo studio tv. E poi, siamo seri: le inchieste sono il cuore del programma, a noi in studio tocca solo divertire”.

Riferendosi ad Ilary Blasi, poi, non può non parlare del marito, nonché capitano della sua squadra del cuore:

“Ho conosciuto la padrona di casa, Ilary: è così come si vede in tv, rilassata, semplice, gentile, carina. E poi è la moglie del mio capitano. La verità? È tutta una manovra di avvicinamento a Totti, magari riesco a portare mio figlio Leo a Trigoria e chissà che non ci spunti un invito a cena con i Totti”.

Infine una battuta sui dati di ascolto, considerando che il programma si scontrerà con la seconda puntate della nuova edizione de  L’Isola dei famosi:

“Non ne capisco niente, però mi hanno detto di stare tranquillo perchè l’Isola in genere parte in sordina e conquista pubblico dopo un pò. In certi casi, e questo è uno, l’inconsapevolezza aiuta il debuttante”.