La prova del cuoco – Puntata del 30/01/2012 – Sergio Barzetti, ‘Casa Clerici’ e Anna contro…

Ma come sei pistacchio‘ sottolinea Andrea Casamento, appena Antonella lo raggiunge subito dopo la sigla. Infatti, oggi Antonella indossa una bellissima maglia color pistacchio. Salutano il pubblico toscano, di Firenze, parlano della neve nel nord e Anto racconta che ieri è andata al circo. La sua batuta del giorno e subito si inizia con la battagliera Anna Moroni e il suo ‘Anna contro tutti‘.

Anche oggi c’è una rivincita e vede Anna contro Renatone Salvatori. Annina vuole vincere per dedicare la vittoria a sua sorella Liliana, in clinica per un piccolo intervento. La sfida oggi è sulla gricia di pesce. Renato fa le tagliatelle usando la farina di kamut, poi usa la spigola per il sugo, mentre Annina usa la triglia. Serve poi il guanciale e un pizzico di porro per fare il sugo della tricia, che non è altro che l’amatriciana in bianco.

L’altra differenza è nell’impasto delle tagliatelle dove Annina a differenza di renato che usa la farina di kamut, Annina ne usa tre tipi ossia quella bianca, quella integrale e quella di kamut. Altra differenza è il pesce utilizzato come detto prima e infine il pecorino che Renato usa più forte rispetto a lei. E qui partono le polemiche tra loro due. E’ il momento dell’assaggio del giudice Claudio Lippi, Annina lo esorta ad assaggiare tutto e bene quello che lei ha preparato porgendogli anche il tovagliolo.

Cluadio assaggia, non vorrebbe essere lì visto che è tra due fuochi, e alla fine dopo vari siparietti decreta che questa volta a vincere è… il piatto proposto da Annina. Lei, contenta, tira un sospiro di sollievo.

L’appetito vien mangiando‘ introduce ora Sergio Barzetti, il maestro in cucina di oggi che prepara la parmigiana di coste gratinate.

Innanzitutto si puliscono le coste separando la foglia dalla parte bianca. Tagliuzziamo in tre parti la parte bianca e la lessiamo in acqua con una foglia di alloro e un pochino di limone, mentre la parte verde si tagliuzza e si spadella in una casseruola con una nocina di burro e una foglia di alloro lasciandola cuocere per cinque minuti, poi aggiungiamo un pochino di acqua di cottura della parte bianca e lasciamo cuocere altri cinque minuti e una volta cotte queste parti verdi si frullano con un pochino di acqua di cottura e del formaggio grana.

Adesso si imburra una pirofila, si mettono alla base i grissini sbriciolati, mettiamo uno strato di fette di prosciutto cotto, mettiamo uno strato di parte bianca delle coste, sopra la salsina verde, un po’ di parmigiano e di casera grattugiato e ricominciamo con uno strato di bianco di coste e così via terminando con la crema di coste, casera, ancora del prosciutto e sopra qualche grissino sbriciolato. Inforniamo a 180° per 25-30 minuti e …buon appetito!

Adesso è tornato Fra Michele, dell’eremo di Sant’Alberico, che oggi prepara la pasta e fagioli con i maltagliati, usando semplicemente farina e uova per i maltagliati. Fa poi cuocere i fagioli nel brodo, mette la cipolla, poi i maltagliati, un po’ di passata di pomodoro e si fa cuocere il tutto.

E adesso Casa Clerici, con Antonella alle prese con una ricetta ovviamente tratta dal suo ultimo libro, ossia la frittata di carciofi e mortadella.  Ecco gli ignredienti.

Prendiamo la fetta di mortadella che deve essere spessa e togliamo la buccia del bordo, le tagliamo a cubetti e la mettiamo in una ciotola. Puliamo e tagliamo i carciofi e li facciamo rosolare in una padella con un goccino di olio. Nella ciotola dove ci sono i cubetti di mortadella aggiungiamo 5 uova, poi i carciofi cotti, 80 gr di grana, un pizzico di sale e si amalgama bene tutto.

Sciogliamo una nocina di burro in una padella antiaderente, mettiamo il composto e facciamo la frittata. Buon appetito!

Infine la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Paolo Zoppolatti e nel peperone Gregor Wenter. Con loro i due nuovi concorrenti che saranno in gara fino a venerdì, e che questa settimana sono  Patrizia Armati e Domenico Scarangella.

Patrizia è di Anguillara, quindi vicino al lago di Bracciano, è casalinga e mamma di due bimbi di nove e quattro anni e mezzo. Suo marito che è timidissimo dice non era molto contento che lei partecipasse. Domenico invece è pugliese ed è un dipendente per le autostrade italiane. Dice subito che in caso del vittoria del premio, visto che è un grande sportivo, vorrebbe fare la maratona di New York.

Arriviamo così al termine della gara, che vede la vittoria del peperone, con il 51% di voti del pubblico.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–