La prova del cuoco – Puntata del 08/02/2012 – Alessandra Spisni, Anna Moroni e le loro ricette e tante rubriche.

Sigla ed ecco Antonella che, raggiungendo il maestro di canto Andrea, chiede allo stesso di starle lontano visto che le han detto che ha l’influenza, qualche battuta con lui: ‘Tra ristoratori: scusa ma il tuo locale quanti coperti ha? Beh con questo freddo, direi tutti‘, e tutti da Anna Moroni pronta, dopo aver ballato sulle note di ‘come è bello far l’amore da Trieste in giù‘, ad interpretare le ricette d’Italia.

Anto subito le dice di stare attenta a non strapparsi qualche muscolo, visto il freddo e il fatto che già lei si è strappata il muscolo del polpaccio. ‘Io mica ho l’età tua, non mi strappo’ dice Anna ridendo, mentre si accoglie Piero da Roma che al telefono propone il timballo pasticciato con patate. Si inizia con Antonella che ha il compito di fare la besciamella, che Annina dice sa fare benissimo (quindi sciogliendo il burro e aggiungendoci la farina e una volta formato il roux aggiungendoci il latte caldo, ottenendo così una besciamella bella solida).

Sembra facile ma Antonella fa uscire tutto dal padellino! Annina intanto taglia le patate a fettine rotonde, poi mette un goccio di olio in una padella, ci agigunge l’aglio, mette le patate, due foglie di alloro, sale e pepe e dopo qualche minuto si aggiunge la salsiccia sbriciolata (ma non tutte) e si lascia cuocere per almeno 10 minuti. Intanto Piero al telefono riprende Anna in ogni singolo passaggio dicendole tutto quello che deve fare, e lei dice sarà sicuramente single, perchè uno così…e lui invece gli dice che è sposato. ‘Povera moglie’, dice subito Annina.

Dentro alla besciamella adesso aggiungiamo il formaggio emmental tagliato a dadini piccoli oppure grattugiato e si amalgama bene tutto. Adesso si sbucciano le uova sode e si tagliano a fettine, si prende una teglia da forno si mette un primo strato di composto di patate, sopra uno strato di besciamella, un altro strato di composto di patate, sopra ancora besciamella, poi un ultimo strato con il composto di patate.

Inforniamo a 220° per 10-15 minuti, poi sbricioliamo sopra la salsiccia rimasta, mettiamo sopra l’emmental rimasto tagliato a dadini piccoli, per ultio le uova sode tagliatea fettine, spolveriamo col prezzemolo tritato e inforniamo ancora per 5 minuti.E…buon appetito!

Ed ora tutti a ballare il valzer, ebbene si, non più la mazurka, si cambia musica per la nostra ballerina Alessandra Spisni. Oggi prepara, come sempre, una ricetta da leccarsi i baffi, e si tratta dei cannelloni di magro.  Subito Antonella chiede cosa deve fare per aiutarla, ad Alessandra viene da ridere visto che le dice di fare la besciamella.

Stavolta Anto dice la farà molto bene e inizia a scaldare un litro di latte mettendoci dentro un pochino di sale grosso e di noce moscata e ci aggiunge poi il roux fatto col burro e la farina. Anche in questo caso rischia di uscire tutto e Antonella è disperata. Alessandra intanto in una padella scioglie un pochino di burro, ci aggiunge lo scalogno fatto a pezzetti e poi aggiunge la passata di pomodoro e un pizzico di sale e si lascia andare qualche minuto.

Si balla il ciupy ciu e si prepara il ripieno mettendo in una ciotola la ricotta, un uovo, il formaggio grana, sale, noce moscata e il prezzemolo tritato e amalgamando tutto. Alessandra adesso stende la sfoglia fatta nel calssico modo, la riempie con il composto e arrotola formando così i cannelloni. In una teglia adesso mettiamo alla base un pochino di salsa di pomodoro,mettiamo sopra i cannelloni, mettiamo sopra la besciamella, spolveriamo bene con il formaggio grana e inforniamo per 20 minuti a 180°. E buon appetito!

Adesso Gabriele Bonci, in compagna di Fulvio Marino, prepara il pane all’olio. Per l’impasto usiamo 1 kg di farina tipo 0, agiunge 550 gr di acqua, 7 gr di lievito secco in polvere, 20 gr di zucchero e un goccio di olio, si impasta tutto e mettiamo nella spinatoia facendo le pieghe di rinforzo. Lo facciamo lievitare per 5-6 ore e poi si fanno le forme di panini che vogliamo, dividendo il composto in panetti da circa 40 gr per i panini piccoli, da 90 gr circa se facciamo quelli a forma di treccia.

Li mettiamo su una teglia con carta forno e poi li lasciamo riposare ancora un’oretta in modo che lievitino ancora bene. Poi scaldiamo il forno alla massima temperatura e quando inforniamo abbassiamo il forno a 180° e li facciamo cuocere per 25 minuti. E i panini sono pronti!

E Antonella non può che prenderne uno, riempirlo con il salame e ovviamente assaggiarlo!

Il macellaio Simone Fracassi ci parla ora di salsiccia. Partendo dal far vedere la parte dell’animale da cui si ricava la carne che serve, fa vedere come si fa la salsiccia, ossia dalla coppa o capocollo, dalla spalla (che non è il prosciutto) e il rigatino o pancetta. Questo perchè altrimenti troppo magro il composto non starebbe insieme e non avrebbe nemmeno gusto. Della parte di pancetta per fare la salsiccia si usa la quadratura, ossia i lati della pancetta tesa.

Una volta tagliata la varia carne a pezzettini, la amalgamiamo insiene, poi la condiamo con 23 gr di sale, 4 gr pepe, un pizzico peperoncino, un pizzico di spezie e un pochino di aglio, si amalgama impastando il tutto e poi si passa nel tritacarne, e infine si mette nell’insaccatrice per fare così la salsiccia che prima di essere utilizzata va fatta riposare almeno un paio di giorni.

Infine la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro GianPiero Fava e nel peperone Cesare Marretti. Con loro anche oggi ci sono le concorrenti Ilenia Bombardi e Luana Chiarenza.Parte la gara, sono in ritardo per cui si corre. Ilenia ha portato ad Antonella un regalo, ossia il vero testo romagnolo su cui cuocere la piadina, quella vera romagnola. E spiega che a casa sua si fanno e si mangiano spesso le piadine.

Nella squadra del peperone invece ci sono le comiche, perchè Luana bacchetta in continuazione il suo cuoco Cesare, e sembra lei la chef visto che gli dice cosa fare e lo ‘comanda’. Lui obbedisce e tra i due ci sono continue battute, tanto che si sottolinea come sia nata una nuova coppia.

La gara viene stravinta dal pomodoro che conquista ben il 75% di voti del pubblico.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–