Sanremo 2012 – Giordana Angi canta ‘Incognita poesia’ (video e testo).

Per una ragazza che scrive le proprie canzoni dall’età di 14 anni, non poteva esserci modo più emozionante e gioioso di festeggiare il diciottesimo compleanno. Nata il 12 gennaio 1994 a Vannes, in Bretagna e trasferita ad Aprilia (Latina), ha vissuto l’infanzia e l’adolescenza in bilico tra Francia e Italia. Il 12 gennaio 2012 Giordana Angi ha superato l’audizione finale di Sanremo Social e si è guadagnata un posto fra i Giovani in gara al Festival di Sanremo con la canzone Incognita poesia” sulle infinite possibilità della creatività umana.

Testo INCOGNITA POESIA
Così fra fulmini
Tu vivi me
Così un giorno sei ma non con me
Così, così, così
Il mio bivio
Arrancato fra sassi di nuvola
Così, così così
Ci sei
Fra un credo ed un e si
Ci sei
E così mi riaggomitolo e attorciglio
E risplendo fra rami di pura magia
Di realtà e finzione
E così mi accarezzo e volo
E ricordo in quel gioco follia divina
Perché soldati i brividi mi attraversano tormentano senza spazio con una fine
Perché macchinari di emozioni mi attraversano sconvolgono senza spine senza fine
Senza fine
Senza fine
Così fra angeli trasudi di civiltà
E così fra alberi ardi di verità la tua
Così così così
Fra veli nasci spegni e fermenti da te
Così così così
Fra uomini bambino ghiaccio sei
E così vesto rivesto e spoglio in gocce di incognita poesia
E così mi abbandono stagiono fervoro negli sguardi nati da pieni e animali
Perché soldati i brividi mi attraversano tormentano senza spazio con una fine
Perché macchinari di emozioni mi attraversano sconvolgono senza spine senza fine
Senza fine
Senza fine
Ci resta che cantare
Rattattarattarata rattattaratataratata

http://www.youtube.com/watch?v=XY1qTkHWoD8&feature=BFa&list=PL88BBFBD01F6F4FAE&lf=plcp&context=C388ee8dFDOEgsToPDskIxqkuQPav6S_DF0USv5u5B&noredirect=1