Sanremo è Sanremo – Il dopo Celentano: Antonio Marano inviato a coordinare il Festival; Mauro Mazza commenta la scelta della Lei. Stasera arriva Ivana Mrazova

Perché Sanremo è Sanremo’, recitava il brano interpretato da Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, al Festival di Sanremo 1995 targato Pippo Baudo. Da allora molte cose sono cambiate, ma la kermesse canora, la cui 62° edizione partita ieri sera, rimane ancora l’evento più atteso. Sulle pagine di Unduetre.com vi sveliamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, il giorno dopo l’esibizione di Celentano, al grido ‘Morandiano‘: “Stiamo uniti”.

  • Marano inviato a coordinare il Festival

Marano inviato a coordinare il Festival. Il monologo del Molleggiato si trascina dietro una scia di critiche. Non solo del mondo cattolico. Sir: “Quando l’ignoranza prende il microfono per diffondere il suo messaggio è doveroso replicare”. Avvenire: “Continueremo a parlare di chi non va mai in tv”. Don Sciortino: “Non ci si può accusare di non parlare di Dio. Mazza (Fimi): “Artisti ridotti a comparse”. Morandi supera se stesso nella prima puntata del suo secondo Festival. In tilt il sistema del voto demoscopico: gara sospesa. E stasera quattro eliminati

  • Il dirittore generale Lorenza Lei decide di ‘commissariare la kermesse

“Nella vicedirezione generale affidata ad Antonio Marano c’e’ gia’ il coordinamento dell’offerta tv”. E “quando il direttore delle Risorse Aristiche della Rai, Valerio Fiorespino, ha sottoscritto un contratto con Celentano sapeva di che tipo di artista si trattava. E dunque resto meravigliato di tanta meraviglia”. Cosi’ il direttore di Rai1, Mauro Mazza, commenta all’inizio della conferenza stampa mattutina dell’organizzazione del Festival di Sanremo la decisione del direttore generale di ‘commissariare’ la manifestazione inviando Marano con potere d’intervento.

  • Mauro Mazza su Luca e Paolo: “se si ricorre al turpiloquio c’è mancanza di idee”

Durante la conferenza stampa di oggi, Mauro Mazza commenta anche l’intervento di Luca e Paolo e dice: “se si ricorre al turpiloquio evidentemente è segno di mancanza di idee. E poi hanno detto cose sbagliate sul canone, che è una tassa di possesso del tv, che devono pagare anche chi vede solo Sky e Mediaset. io faccio loro i miei migliori auguri per il proprio futuro a Mediaset, dove non fanno satira così graffiante, e se vorranno poi cambiare tra qualche tempo, facciano una telefonata e ne riparliamo”.

  • Stasera torna Ivana

Lo conferma il direttore artistico Gianmarco Mazzi in conferenza stampa: “Stasera torna Ivana”

  • Morandi, in conferenza stampa, commenta la prima serata

“Contentissimo per gli ascolti, molto felice: la presenza di Celentano ha creato anche più attesa. Ma le canzoni non sono state un contorno a Celentano: la grande attenzione data a Celentano ha attirato attenzione anche sulle canzoni. Una platea così grande permette anche agli artisti di avere maggiore attenzione. Mi ha commosso e intenerito rivederlo in tv, anche per un’amicizia che dura da quarant’anni: il suo discorso sul mondo cattolico è un discorso da cattolico osservante. Poi ci butta la provocazione sulla chiusura dei giornali, ma crede che si debba parlare più di spiritualità”.

[fonte news AdnKronos]