Sanremo è Sanremo – Aspettando la finale: Dalla stronca Sanremo; Mazzi lascia; Morandi canta con Celentano.

Perché Sanremo è Sanremo’, recitava il brano interpretato da Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, al Festival di Sanremo 1995 targato Pippo Baudo. Da allora molte cose sono cambiate, ma la kermesse canora, la cui 62° edizione giunge al finale questa sera, rimane ancora l’evento più atteso. Sulle pagine di Unduetre.com vi sveliamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, al grido ‘Morandiano‘: “Stiamo uniti”.

  • Lucio Dalla contro il Festival: ‘Celentano farebbe bene a cantare e basta’

Lucio Dalla, eliminato alla seconda serata, ripescato giovedì, insieme a Pierdavide Carone, stronca Sanremo, lamentandosi come altri colleghi dei fatidici cinquanta minuti ‘rubati’ ai cantanti dall’intervento di Adriano Celentano:

Non credo ci sia mai stato un Sanremo peggiore. Non perchè la canzone di Pierdavide Carone è stata subito eliminata dalla giuria demoscopica, ma è inusuale un cantante che s’improvvisa sociologo e per cinquanta minuti tiene in ostaggio l’Ariston quando farebbe bene a cantare e basta.

Critiche anche sulla giuria demoscopica, che ha decretato proprio l’uscita di Dalla e Carone nella seconda serata:

Ma quale giuria di qualità? Ma li ha visti? Tutti appollaiati lì a far caciara, con l’ansia di apparire in video. E’ una giuria fatiscente, in grado di esprimere giudizi sulla festa di piazza che è diventata Sanremo, non certo sulla qualità delle canzoni.

  • Celentano: questa sera performance di mezz’ora, coinvolto anche Morandi

Una performance di mezz’ora, tra canzoni nuove – forse ‘La cumbia di chi cambia’ e ‘Non so piu’ cosa fare’ – e accenni a brani storici, magari in un medley, e ancora un monologo top secret, in cui probabilmente tornera’ anche sulle polemiche scatenate dal suo primo intervento all’Ariston: sono le poche indiscrezioni che circolano sull’intervento di oggi di Adriano Celentano alla serata finale di Sanremo. […]  Celentano ha provato da solo: sul palco potrebbero riapparire la scrivania e la libreria della prima performance. Domani pomeriggio sara’ di nuovo all’Ariston e stavolta sul palco dovrebbe esserci anche Morandi: e chissa’ che non regalino al pubblico un duetto. L’intervento di Celentano, atteso nella prima parte della serata, non dovrebbe andare oltre la mezz’ora, in modo da non sforare – come da contratto – l’intervallo previsto tra le interruzioni pubblicitarie.

  • Ascolti altalenanti e Mazzi lascia

Audience in calo nella penultima serata del Festival rispetto alla sera precedente e anche rispetto alla quarta serata dell’edizione 2011. Mazza: ”E’ stata una flessione tecnica”.Morandi: “Stasera dovrei cantare con Celentano”. Cn queste parole il direttore artistico del Festival, Gianmarco Mazzi aggiunge: “Considero concluso questo mio percorso al Festival che è durato sette anni. Domani alla conferenza stampa di bilancio non ci sarò”.

  • Morandi: ‘Playback per la Bertè? Fallo da ammonizione e non espulsione’ 

Il playback di Loredana Berte’ ieri sera sul palco dell’Ariston e’ stato “un fallo da ammonizione e non da espulsione” Lo afferma Gianni Morandi, conduttore della 62esima edizione del Festival di Sanremo, il giorno dopo l’esecuzione del brano. Del resto, dice, “avevano gia’ cantato per tre sere e avevano gia’ dimostrato quello che dovevano dimostrare. Nel caso, hanno danneggiato loro stessi, hanno messo in difficolta’ loro stessi”.

[fonte news da AdnKronos e Ansa]