La prova del cuoco – Puntata del 24/02/2012 – Ricette di Alessandra Spisni e Casa Clerici, ‘Caccia al cuoco’ e la gara decisiva per i concorrenti.

Come sempre è l’ormai mitica sigla de ‘La Pasta asciutta‘ ad introdurre la nostra Antonella che, salutando tutti i protagonisti della puntata odierna, raggiunge il maestro Andrea. Sponsorizzano insieme il disco del programma, salutano il pubblico con la classica battuta del giorno di Andrea: ‘Tra amici…come mai metti il giornale nel frigorifero? Beh, mi piacciono le notizie molto fresche‘.

E subito si inizia con Caccia al cuoco‘ che anche questa volta vede una sfida ad eliminazione diretta tra due nuovi aspiranti chef del cast del programma. Oggi abbiamo Francesco Bonanni, romano che presenta rotolini di crespelle con ricotta, zucca, radicchio e in crema di pecorino romano e Mattia Manetti, della provincia di Udine che presenta tagliatelle al ragù di triglia,carciofi e nocciole.

I due cuochi si raccontano: Francesco ha 32 anni, lavora a Roma, lavora in un ristorante che ha in gestione da 3 anni, si è sposato due anni fa dopo dodici di fidanzamento e ha una bambina di due anni.  Anche Mattia ha 32 anni, è nato in Belgio e dopo un anno i suoi genitori sono tornati a vivere a Milano. Ha fatto il liceo linguistico e dopo un po’ di scienze politiche ha lasciato per dedicarsi alla cucina. Ora si è trasferito in Friuli per l’amore, es è sposato da tre anni.

E’ il momento dei giudizi: Santini dice che, quando deve votare, deve pensare a chi può adeguarsi al format del programma, per cui considerando entrambi i piatti buoni e loro simpatici, però Mattia è stato richiamato tre volte per i tempi da Antonella, per cui vota Francesco; la Ricas trovando buoni entrambi i piatti, sceglie quello di Francesco perchè ha avuto una trovata molto carina. Il voto del pubblico, determinante, premia Mattia che quindi passa il turno.

E adesso tutti a ballare la mazurka  che introduce Alessandra Spisni. Subito dice che domani andrà a ballare e si vestirà da ‘Fatina Smemorina’ e si parla del ballo in generale. Alessandra dice che ci si diverte un sacco. Oggi prepara i garganelli salsiccia e indivia. Ecco gli ingredienti.

L’impasto per la sfoglia è già stato fatto nel classico modo, e Alessandra inizia a stenderlo con il suo super mattarello, intanto Antonella in una padella antiaderente fa sciogliere il burro e ci mette a rosolare la salsiccia, che togliamo dalla pellicina e tagliamo a pezzettini. Una volta rooslata sfumiamo con il vino e poi aggiungiamo un mestolo di acqua e si lascia cuocere fino a che si asciuga formando un bel sugo. Una volta stesa la sfoglia si ricavano i garganelli, si fanno cuocere . Poi li scoliamo, li mettiamo a mantecare nella padella del sugo di salsiccia aggiungendoci l’indivia e il formaggio tagliati a pezzettini. E…buon appetito!

E adesso tutti a dieta…ovviamente da Evelina Flachi. Antonella la raggiunge, consapevole che in questa puntata può mangiare poco o niente, perchè lei la controlla. Oggi Evelina parla del panino e delle false cose che si dicono di questo cibo, sfatando dei luoghi comuni. Si parla quindi dei salumi comuni indicati e più utilizzati per farcire i panini, ossia mortadella, prosciutto cotto e crudo.

Evelina fa notare come negli ultimi anni siano stati ridimensionati i grassi e il sale in questi salumi, questo perchè è stato modificato negli anni l’alimentazione dell’allevamento degli animali. Si sottolinea come sia un buon alimento il panino, l’importante è variarne la farcitura e magari farlo leggero con un salume, senza eccedere nelle salse che sono quelle che contengono le calorie in eccesso. Stiamo solo attenti a non mangiarlo quando poi si deve lavorare perchè il panino fa venire sonnolenza e può diminuire la concentrazione.

Tocca ad Antonella cucinare una ricetta facile e veloce nel suo spazio di Casa Clerici. Tratta dal suo ultimo libro, prepara la ricetta della vellutata di piselli con polpettine di ricotta.

Mettiamo a sciogliere il burro in una padella, tagliamo i porri a pezzetti e li mettiamo a stufare nel burro e poi ci aggiungiamo i piselli (loro usano quelli surgelati). Una volta che sono ben rosolati saliamo leggermente, aggiungiamo la farina, il brodo vegetale, copriamo e lasciamo cuocere per circa 20 minuti.

Adesso prendiamo il frullatore ad immersione e frulliamo tutto. In una ciotola adesso mischiamo la ricotta con il grana e formiamo delle polpettine. Impiattiamo mettendo alla base la vellutata e sopra le polpettine di ricotta. Buon appetito!

Infine la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Gregor Wenter e nel peperone Mauro Improta. Con loro i concorrenti arrivati all’ultimo giorno di sfida e a quello decisivo per l’assegnazione del montepremi, che sono Fabio Ciambella e Marina Cianfaglioni.

Parte la gara, e Fabio parla della sua passione per la danza, occasione in cui ormai oltre sette anni fa ha conosicuto quella che poi è diventata la sua fidanzata. Virginia è in studio e parlano di questa loro passione che condividono tuttora e del loro rapporto. Marisa invece parla della sua famiglia, nel pubblico c’è suo marito, e parlano della loro storia. Si ride poi con Marina che racconta della sua fobia per le pulizie.

Narra ad esmepio che la sera non si può andare a letto se il divano ha una piega e non è completamente messo a posto, oppure che quando è al telefono e vede un alone in giro dice al suo interlocutore che lo chiamerà tra poco e subito va a pulire. Antonella a questo punto le chiede se stia bene.. Anche Mauro narra che sua moglie è così, dicendo è un carabiniere e capita, a volte, che al mattino presto si sveglia e prima delle sette la trova già sulla scala che tira giù le tende da lavare.

E si arriva così al momento del giudizio di Paola Ricas, che dopo aver osservato tutto ora assaggia le varie proposte e decide di assegnare  1 punto al pomodoro e 4 al peperone. Per 5-4 vince i 5 mila euro Marina. E la Ricas facendosi prima informare da Antonella com’era il punteggio e facendo i calcoli, ammette di assegnare i punti ‘scaravoltando tutto’ e facendo quindi vincere il peperone. Una vittoria quindi calcolata, non di merito per i piatti odierni.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–