Verissimo – Puntata del 10/03/2012 – Ospiti: D’Alessio, Casillo, Zilli, Cucinotta, D’Amico e…

Verissimo torna anche quest’oggi e gli italiani, dunque, tornano a darsi appuntamento nel pomeriggio di Canale 5, guadagnando l’opportunità di trascorrere ore liete e ‘frizzanti‘. La ‘squadra‘ dell’amato programma Videonews, guidata da Silvia Toffanin, composta dai ‘fidati‘ Alfonso Signorini, Alvin e la new entry Daniele Bossari, nella puntata in onda la scorsa settimana su Canale 5, ha ospitato Enzo Ghinazzi, alias Pupo, che si è raccontato, tra gli alti e i bassi di una carriera lunga decenni, proponendosi nell’inedita veste di “scrittore” del triller  “La Confessione“; delle sue donne, Anna e Patricia, ha raccontato: “è capitato che stiamo insieme in tre… io sono un uomo sereno non felice, d’altronde la felicità è come l’orgasmo se durasse troppo ti porterebbe alla morte” (fosse così piacevole morire…). Jonathan e Antonia dell’Atte hanno commentato le foto delle dive alla consegna degli Oscar, Antonia ha azzardato: “il sedere della Lopez è proprio brutto“. Un altro personaggio televisivo riscopertosi scrittore, Flavio Insinna, emozionato e commosso nel ricordo del padre scomparso lo scorso maggio, al quale, nel suo libro, chiede perdono per non avergli regalato la gioia di diventare nonno.

Questo pomeriggio, Gigi D’Alessio, in compagnia di Alfonso Signorini, è in collegamento da Roma. In esclusiva, il cantante napoletano apre le porte della sua grande casa e trascorre l’intero pomeriggio con i telespettatori di Verissimo. “Ho composto la canzone dedicata a mio fratello ‘Lettera da Pietro’ di getto, una sera. Ho scritto la musica e mi sono subito commosso, come se mi fosse arrivato un fax da lui direttamente dal cielo“. Il cantante, parlando del fratello scomparso a causa di un tumore, confida:

Ho cercato di fare di tutto per poterlo curare. Nella vita tutti i problemi sono risolvibili ma questo non lo è stato e, a saperlo, ci saremmo fermati prima, perché l’accanimento per farlo guarire è stato tremendo. Pietro non voleva morire ma ha confuso il mio successo con l’onnipotenza. Mi diceva: tu Gigi ce la puoi fare.

Ultimo di tre figli, con uno spiccato senso della famiglia, e una grande fede, Gigi risponde a Silvia Toffanin, la quale gli chiede se nella sua vita ci sai ancora spazio per il matrimonio:

Assolutamente sì e spero di poterlo fare al più presto.

Questo sabato Silvia Toffanin intervista Dean Karnazes, il maratoneta specializzato in sfide impossibili. “Il mio sogno è quello di correre una maratona in ogni paese del mondo, nell’arco di un anno“, questo l’obiettivo per il prossimo futuro di Dean. Il segreto dell’uomo considerato più in forma del mondo, pare risiedere nella sua forte determinazione. Alla conduttrice confida:

Per superare i propri limiti è fondamentale l’allenamento fisico, ma allo stesso tempo è essenziale l’atteggiamento mentale. Io sono concentrato sull’obiettivo e correre è la mia passione. Io voglio sempre andare avanti. All’inizio non pensavo potessi correre 100 chilometri senza fermarmi e poi sono arrivato a correrne 563 in 82 ore, senza dormire per 3 notti. Quando ho fatto la coast to coast in America, ho corso per 70 giorni di seguito, consumando 52 paia di scarpe.

Inoltre, ospiti a Verissimo: Nina Zilli e Alessandro Casillo. E ancora, si parla di morti bianche con Sabina Laurino, che ha perso il marito nel 2007 nell’incendio della Thyssen Krupp. Verissimo ricorda Lucio Dalla con Rosalia Misseri, che ha interpretato Tosca nell’opera Tosca Amore disperato, firmata dall’artista bolognese. A Verissimo la storia a lieto fine di Roberta Bisicchia che ha ricevuto un rene dalla mamma, la signora Angela Blatti. Si parla di omosessualità con Antonio D’Amico, compagno per quindici anni di Gianni Versace.

Al funerale del mio compagno Gianni Versace ho vissuto un momento simile a quello di Marco Alemanno al funerale di Lucio Dalla. Lui, perlomeno, ha potuto dire due parole durante il rito in ricordo del suo compagno. Io no, ero in Duomo a Milano, in un angolo. Mi sarebbe piaciuto recitare qualche parola per Gianni.

Continua, amareggiato: “ho vissuto una vita molto felice con lui. Quindici anni in simbiosi, lavoravamo e vivevamo insieme. E’ stato terribile perdere il proprio compagno e, nello stesso tempo, non vedere riconosciuto il proprio ruolo dalla Chiesa e venire disconosciuto dalla sua famiglia, con la quale non ho più rapporti“. Infine, A Silvia Toffanin che gli chiede se si sia fatto un’idea di chi abbia ucciso Gianni Versace a Miami, risponde: “Magari è solo una sensazione, ma io so, dentro di me, che qualcuno lo ha fatto uccidere, forse qualcuno che lui conosceva molto bene“.

Infine, la modella Ivana Mrazova è ospite dello spazio moda curato da Jonathan, mentre Maria Grazia Cucinotta è protagonista dello spazio dedicato alla crescita dei figli.