Melaverde – Puntata del 18/03/2012 – Il caramellificio di Bormio e ‘Le Cornelle’ di Bergamo, nella puntata odierna.

Anche quest’oggi, a mezzogiorno, su Retequattro, ci ritroviamo per un nuovo appuntamento con “Melaverde“, il programma dedicato alll’agricoltura, l’ambiente e le tradizioni eno-gastronomiche del nostro paese, condotto da Edoardo Raspelli e da Ellen Hidding. Anche in questa puntata un menù ‘con i baffi‘ (non c’entra Costanzo, stavolta) sarà proposto dai due conduttori, scopriamo insieme le mete visitate ed i prodotti raccontati quest’oggi.

Edoardo Raspelli è a Bormio, in un piccolo caramellificio che dagli Anni ’20 produce caramelle, utilizzando soprattutto erbe e radici di montagna. E’ un’azienda familiare, condotta dalla terza generazione di caramellai, che ancora oggi segue le antiche ricette del nonno, scritte a mano su un manuale gelosamente custodito dai nipoti del fondatore.

Qui vedremo come nascono le caramelle semplici e quelle ripiene, come si prepara un ripieno e come si inserisce all’interno della caramella. E seguiremo anche la lavorazione di confetti a base di mandorla e di semi di anice.

Ellen Hidding è, invece, ospite del Parco Faunistico “Le Cornelle”, in provincia di Bergamo. Qui conosceremo alcune specie animali straordinarie: dal leone alla rarissima tigre bianca simbolo di questo parco; incontreremo poi i grandi erbivori: giraffe, rinoceronti e ippopotami; entreremo quindi in una selva tropicale dove volano liberi migliaia di uccelli; visiteremo, infine, l’interno di una serra dove è stato ricreato l’habitat tropicale adatto per ospitare uno degli animali più antichi della storia: la tartaruga gigante. Vi mostreremo anche come un’equipe di veterinari, biologi e addetti curino questi animali con rispetto e dedizione, instaurando così un rapporto tra uomo e natura, utile per la salvaguardia di alcune specie a rischio di estinzione.

3 commenti
  1. Giovanni Schioppa
    Giovanni Schioppa says:

    Sono interessato all’ azienda grazie al servizio effettuato dalla RAI. Per contattare l’azienda come devo fare?
    Distintamente

    Giovanni Schioppa

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>