Panariello non esiste – Terza puntata del 19/03/2012 – Ospiti: Baglioni, Ranieri, Sangiorgi, Stella, Papaleo e Vinci.

Panariello come Babbo Natale“,  ritorna a bordo della sua slitta “per dimostrare che esisto“, fluttuando tra “il vecchio varietà e la voglia moderna di stupire“, regalando allo spettatore lo “stupore permanente” che solo una “festa a sorpresa” è capace di suscitare, una festa a cui Giorgio intende prendere parte anche questa sera, nel terzo appuntamento di Panariello non esiste.

Se in 6milioni e 581mila spettatori, share del 27,29%, hanno salutato il mattatore toscano al debutto su Canale 5, solo 5milioni e 389mila spettatori, share 21,80%, hanno scelto di assistere alla seconda puntata dello show di Panariello. Le motivazioni del calo, probabilmente, sono da rintracciare anche in alcun scelte operate dal comico, oltre che nella presenza di competitors più forti (le puntate conclusive della quarta serie di Provaci ancora prof): l’assenza dei suoi cavalli di battaglia, ad esempio, proposti solo alla seconda puntata (vedi l’imitazione di Zero), ha certamente disorientato il pubblico. Tuttavia, il mattatore può dirsi soddisfatto, il ‘fine artistico’ è stato raggiunto: “Il mio show sarà una favola, a dispetto della tv che uccide la fantasia, vuole sempre più realtà truci, cronaca nera, ragazzi che per diventare cuochi si fanno umiliare, mago Otelma che crepa di fame. C’è fame di sciagura“, dichiarava a Diva e Donna alla vigilia del debutto.

Questa sera, al centro della terza puntata di Panariello non esiste, ci sarà il tema del confronto generazionale, tema che Giorgio affronterà insieme ad ospiti di età diverse e di diversa provenienza professionale, dal teatro alla musica, dal cinema alla televisione. A cominciare dallo straordinario autore Claudio Baglioni, all’attore e regista Rocco Papaleo con i suoi sketch e il suo inimitabile humour, l’emozionante cantante e attore Massimo Ranieri, all’affermata attrice di cinema e televisione Martina Stella, l’inconfondibile voce dei Negramaro Giuliano Sangiorgi e il giornalista e conduttore Alessio Vinci.

Giorgio Panariello, inoltre, potrà contare sui suoi partner e compagni di viaggio: l’affascinante Nina Zilli, il trombettista jazz Fabrizio Bosso, l’illusionista Gaetano Triggiano, il coinvolgente e “magico” mondo de Les Farfadais, l’orchestra diretta da Franco Micalizzi, il corpo di ballo guidato da Bill Goodson.