La prova del cuoco – Puntata del 23/03/2012 – Caccia al cuoco, Alessandra Spisni ed Evelina Flachi

Le uova dell’Ail in piazza

Visto che siamo in 16:9 metto il nero, così…“, il maestro Andrea mostra di riporre sempre maggior attenzione agli aspetti meramente televisivi ed, in particolare, al look, così, dopo l’improbabile cravatta muffins, quest’oggi sfoggia una mise ‘dimagrante’. Infine, la battuta del giorno: “tra pasticceri inesperti: devo assolutamente imparare a nuotare; e perchè? Perchè non so fare le ciambelle“.

Oggi è meglio dire caccia alle cuoche!“, piuttosto che Caccia al cuoco. Antonella annuncia con entusiasmo la presenza di due cuoche: Francesca Pucci, la quale propone baccalà con crema di cime di rapa e verdurine ed Elena Rosano, le cui proposte sono un lingotto di cioccolato bianco ed lingotto di fragole in salsa di pistacchi. Nicola Santini, pronto a giudicare a fianco dell’altera Paola Ricas, si mostra da subito interessato al baccalà…

L’una, Francesca, racconta di aver maturato la sua passione per la cucina giovanissima, grazie all’insegnante che gliel’ha trasmessa e di cui conserva un tenero ricordo. Poi, Francesca è stata arruolata da Heinz Beck, tra le cucine del cuoco stellato ha conosciuto il suo amore, con il quale, oggi, lavora. Elena, invece, confessa da subito la sua passione per i dolci: “mi piace prendere per la gola e quello è il modo migliore“. Nicola osserva: “entrambe chiacchierone e spigliate“. Effettivamente, le due ragazze mostrano una padronanza straordinaria, di linguaggio e non solo.

Antonella invita le ragazze ad affrettarsi, i temibili giudici non concedono sconti a nessuno, nemmeno a due deliziose cuoche. E’ il momento del giudizio. Nicola: “una tortura, hanno fatto due piatti che adoro“, l’esperto di bon ton si complimenta con entrambe ma nota in Elena una maggior scioltezza: “la vedevo già una di noi“. “Brave tutte e due“, esordisce Paola, che nota la difficoltà del piatto proposto da Francesca, ma il suo voto va ad Elena. Il pubblico, invece, ha preferito Francesca. Passa Elena.

La ballerina per antonomasia” irrompe sulle note della Mazurka, è Alessandra Spisni, maestra in cucina di oggi. Rispondendo alle domande moleste di Antonella, Alessandra rivela di voler correre al mare, domani, muratore permettendo (è alle prese con dei lavori in casa). La nostra cuoca propone le scaloppine con melanzane e formaggio.

La melanzana va tagliata a fette e messa a bagno in acqua e sale. Le fette, quindi, vanno asciugate e tuffate nella farina, infine fritte nello strutto. Antonella ha il compito di sciogliere il burro in padella (!), insaporiamo le scaloppine con del sale, prima, però, le infariniamo.

Quindi, mettiamo a friggere le scaloppine nel burro. Notizia bomba: Alessandra Spisni è a dieta; se ne occuperà Evelina Flachi: “ha detto che faceva dimagrire pure a me, ma non sono votata al sacrficio“. Si tratta di una dieta particolare, la ‘dieta Spisni‘, prevede tagliatelle e tortellini in grandi quantità. Sopra le scaloppine, disponiamo il prosciutto cotto, una fetta di melanzana ed il formaggio a cubetti (Emmenthal). Ecco il segreto della ‘dieta Spisni‘: “se eccedo mi faccio due mazurke in più e via“. Alessandra Impiatta e si dice pronta a mangiare anche questa pietanza che non può certo ritenersi dietetica.

Evelina Flachi, quest’oggi, dispensa dei consigli su come ‘alleggerire‘ i piatti della tradizione. Tra quest’ultimi, Evelina ha scelto la pasta a forno, l’arrosto ed il tiramisù. La pasta a forno possiamo alleggerirla usando al posto della besciamella e del formaggio, la ricotta. L’arrosto, invece, possiamo non arrotolarlo con la pancetta, stufandolo con degli aromi e portarlo a cottura con del brodo vegetale.

Il tiramisù, infine, può essere ridotto nel suo valore energetico usando, al posto del mascarpone, la ricotta magra e degli altri biscotti più leggeri. Possiamo, inoltre, preparare le patate al forno mischiandole con un solo cucchiaio di olio, in un sacchetto. Alessandra sembra contrariata.

Ricetta a prova di Antonella“, o meglio, a “prova di scimmia“, si tratta della ricetta proposta all’interno dello spazio Casa Clerici, ovvero le linguine in crema di tonno con limone e pomodoro, una “pasta con il sugo freddo“, spiega Antonella.

Per prima cosa mettiamo a cuocere le linguine, intanto prendiamo i pomodori, incidiamo una croce e mettiamo a sbollentare in acqua calda, giusto qualche minuto, mettendoli, poi, in acqua e ghiaccio a raffreddare, li peliamo e li mettiamo nel mixer con il tonno, la scorza di un limone, le acciughe lavate, in modo da togliere il sale in eccesso, un po’ di basilico, un pizzico di origano e frulliamo tutto, aggiungendoci un pochino di olio.

Scoliamo le linguine, le mettiamo in una ciotola, aggiungiamo il composto frullato, amalgamiamo bene, impiattiamo e spolveriamo con il pecorino. E buon appetito!

Dopo il giochino del ‘Fidati di me‘ in cui Vita, dalla provincia di Brindisi, vince 300 €, indovinando il fegato all’uccelletta, ricetta mimata da Antonella, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Ivano Ricchebono e nel peperone Paolo Zoppolatti, accompagnati dai due concorrenti Filippo Sarullo e Giusy Lucini, arrivati al loro ultimo giorno di gara, decisivo per l’assegnazione del montepremi. Filippo parla della sua passione per lo sport: dagli studi di karatè con sua sorella che hanno ottenuto la cintura nera agli esami che vuole fare per continuare la pratica del karatè, fino alla passione per il sub visto che si immerge nelle acque della sua Sicilia.

Ha anche passione per la cucina e per l’orto di casa sua che coltiva amorevolmente, e svela come a soli 14 anni abbia scritto un libro che è una rilettura umana di Cesare Imperatore. Giusy parla del fatto che le sue amiche si apsettano che lei faccia per loro tante cene riproponendo quello che ha fatto in settimana. Il momento viene guastato da Zoppolatti che si cimenta ancora nel suo ridicolo ‘Zoppolacco’, rubrica carina ma fatta malissimo da lui in cui si fa l’almanacco del giorno.

E arriviamo al momento del giudizio: Paola Ricas dice di essere in difficoltà perchè tutte le proposte sono buone, i cuochi eccellenti e anche i concorrenti, che ha guardato tutta settimana, sono stati molto bravi, per cui è molto indecisa e per votare deve trovare il pelo nell’uovo e decide alla fine di assegnare 3 punti al pomodoro e 2 al peperone. Essendo finora i concorrenti in parità, a vincere i 5 mila euro è quindi Filippo.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–