Linea Verde – Puntata del 25/03/2012 – Sanremoinfiore con la Festa della Dea Flora. Tutti i carri e il vincitore.

Puntata speciale di ‘Linea Verde‘, quella in onda oggi. In sostituzione della parte condotta da Chiara Giallonardo il Gran Premio di Formula1 di Malesia, a cui è seguito il ‘tronco‘ del programma, ovvero la parte affidata a Fabrizio Gatta ed Eleonora Daniele, in diretta per il tradizionale appuntamento con Sanremoinfiore, la popolare manifestazione che celebra l’unicità e la bellezza dei fiori di Sanremo. Dopo tanto tempo quest’anno si torna alle origini: la sfilata dei carri si chiamerà nuovamente “Festa della Dea Flora”. Il tema della manifestazione sarà “Le Ore del Mondo”, proprio in occasione del cambio di fuso orario. Questo tema vuole rappresentare gli orari di alcune tra le più importanti città del mondo. Così il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato parla di questa nuova edizione della manifestazione floreale:

“L’unicità della nostra terra, le particolarità delle nostre produzioni  ci permettono di approdare ancora una volta sul piccolo schermo. I fiori rappresentano la nostra città, e dopo il Festival della Canzone Italiana, l’Oscar tv arriva una nuova opportunità per far vedere le nostre bellezze ai telespettatori italiani e non”

I conduttori invece dichiarano:

Daniele:“Cercheremo di sostenere con forza e attenzione un settore che oggi si trova in mezzo ad una profonda crisi. I fiori hanno da sempre identificato Sanremo e così sarà anche in futuro”. Gatta:“Da parte mia racconterò la sfilata ‘da dentro’, darò numeri e curiosità cercando di completare le immagini con dovizia di particolari. L’anno scorso Sanremoinfiore è stato un successo, anche dal punto di vista di ascolti televisivi. Faremo il bis”.La sfilata dei carri lungo il corso di Sanremo è, per la cittadina ligure, il clou di una stagione vissuta all’insegna del florovivaismo. “

E a vincere questa edizione è il carro di Santo Stefano al mare.  Al secondo posto si classifica il carro di Taggia, mentre sull’ultimo gradino del podio, ossia al terzo posto si classifica il carro di Ospedaletti.