Torta al pomodoro di Alessandra Spisni del 30/03/2012.

E’ il momento della “Spisni dance“. La giunonica cuoca balla sulle note del Valzer, per poi lasciare ad Antonella lo spazio che le è necessario ad esternare la propria vicinanza a Maurizio Manzini, responsabile della fotografia: “ti siamo vicini per la perdita del tuo caro papà“. “Benvenuti nella cucina delle meraviglie“, esclama Alessandra Spisni, annunciando una ricetta ‘meravigliosa‘, una torta al pomodoro.

Mettiamo a rosolare uno spicchio d’aglio in padella con dell’olio. Prepariamo l’impasto, è compito di Alessandra, ovviamente: amalgamiamo la farina, con la panna ed il latte, completando con sale e bicarbonato. Antonella si accinge a tagliare i pomodorini, ma prima si scatena sulle note di “Chissà se va“, della “zia Raffa“, Alessandra commenta, parafrasando il brano: “l’importante è fare andare dritta, quella che è storta“. La cuoca spiega che la pasta non viene ‘liscia‘, ma resta ‘ruvidona‘ e dobbiamo per questo farla riposare per qualche minuto in frigorifero.

Antonella mette ad appassire i pomodorini in padella, con olio e foglie di basilico. Alessandra ordina ad Antonella di preparare la besciamella con latte, burro, panna, ovviamente, la farina ed il formaggio grattugiato; “per farla più grassettina“, chiarisce. Antonella torna a lottare con i fuochi ad induzione, dando a questi la colpa del suo fallimento nella preparazione della besciamella. Stendiamo la pasta, che mettiamo in una teglia e copriamo con carta forno e riso, questo serve a ‘schiacciare‘ la pasta. Inforniamo in forno a 180°, a metà cottura la tiriamo fuori, schiacciamo sul fondo i pomodorini e, sopra, mettiamo la besciamella, inforniamo per altri 10-15 minuti. Una ricetta semplice per un risultato straordinario!

CLICCA QUI per il post completo della puntata odierna de La prova del cuoco.