Pastiera di Grazia di Anna Moroni del 03/04/2012.

‘Il ballo della casalinga’ introduce Anna Moroni, pronta a proporre, per la sua piccola pasticceria casalinga, un dolce tipico di Pasqua: la pastiera di Grazia. Si inizia facendo la frolla, mettendo nel mixer 150 gr di burro già morbido, 200 gr di zucchero a velo, 3 uova intere e due rossi, un pochino di arancia grattugiata, di limone grattugiato e un po’ di arancia spremuta, frulliamo un pochino, poi aggiungiamo 500 gr di farina e frulliamo bene impastando tutto finchè non cambia rumore il mixer formando la frolla, che poi mettiamo a riposare in frigorifero.

Adesso in un padellino mettiamo a cuocere per 20 minuti il grano (una confezione) con il latte (200 gr), il burro (100 gr), una stecca di vaniglia e un po’ di limone grattugiato. Una volta ben cotto si lascia raffreddare, si mette in una ciotola e si aggiungono 500 gr di ricotta di pecora, 400 gr di zucchero, scorza di limone e arancia grattugiata, 5 rossi d’uovo e 3 albumi montati a neve, gli aromi (fiori di arancio) e si amalgama bene tutto.

Stendiamo adesso la frolla, foderiamo una teglia in alluminio bassa, mettiamo sopra un terzo del composto fatto (con la dose di composto fatto vengono ben 3 pastiere da 22 cm di diametro), decoriamo con delle striscioline di frolla e inforniamo a 160° per circa un’ora e mezza. L’ideala è farla 3-4 giorni prima, perchè più riposa e più è buona. E buon appetito!

CLICCA QUI per il post completo della puntata odierna de La prova del cuoco.