La prova del cuoco – Puntata del 04/04/2012 – Torneo delle casalinghe, ricette d’Italia, Mauro Improta maestro in cucina.

Come sei leopardata di cuori’ osserva Andrea, accogliendo Antonella, subito dopo la sigla. Lei si dice già in tema di E’ stato solo uno flirt‘, il suo nuovo programma in partenza da sabato 21 aprile. Salutano il pubblico e concludono il siparietto con la consueta battuta: ‘un frutto con una lenza su un molo. Si avvicina una nespola e chiede: pesca? No, albicocca’.

Si inizia con il Torneo delle casalinghe e casalinghi che oggi vede scontrarsi, in una sfida diretta, Anna Giusti, la quale propone i ravioli con la mentuccia e GianPiero Fogliati, che prepara i tagliolini con olivi taggiasche con crema di pomodorino datterino e fiocchi di burrata. Come sempre, a giudicare i due sfidanti sono le ex signorine buonasera Rosanna Vaudetti, Nicoletta Orsomando e Mariolina Cannuli, che dovranno votare entrambi con un punteggio da 1 a 10.

Gli sfidanti si raccontano: Anna è della provincia di Rieti, è vedova, ha tre figli e due nipoti. E’ diventata nonna giovane, poiché che uno dei suoi figli è diventato padre a soli 23 anni. Anna parla anche della sua famiglia numerosa: ha sei fratelli! GianPiero, invece, è di Varese, sposato, con due figli ormai grandi, ma non è ancora nonno. Racconta come in casa cucini abitualmente sua moglie, ma quando ci sono ospiti o qualche ricorrenza tocca a lui cucinare. Ed è il momento dei voti: Anna ottiene 8 – 7 – 8, GianPiero invece  9 – 9 – 10. Per un totale di 28 punti contro 23 passa il turno GianPiero.

Sulle note di ‘Come è bello far la cuoca da Trieste in giù’, sulle quali balla scatenata, ecco Anna Moroni pronta ad interpretare le ricette d’Italia. Oggi interviene Anna Maria di Roma che, al telefono, propone le sue pappardelle con agnello e carciofi.

Si inizia facendo la pasta per le pappardelle con la classica farina e le uova. Adesso si trita col tritacarne la polpa di agnello, si puliscono i carciofi e si tagliano a pezzettini. Si mette quindi a cuocere in una padella la carne di vitello con l’aglio, poi una volta rosolata la carne la signora dice ci aggiunge i carciofi e fa cuocere tutto insieme, Anna invece contesta e dice lei vuole cuocere le due cose in due padelle separate (in una padella la carne con aglio, sale, pepe e salvia, mentre in un’altra i carciofi con sale, pepe e un po’ di brodo e anche il succo di un limone).

Una volta che la carne è ben rosolata si sfuma con il vino bianco, facciamo evaporare e uniamo poi i due composti in un’unica padella e lasciamo cuocere per circa un 15-20 minuti. Si stende quindi la sfoglia, si taglia ricavando le pappardelle, si fanno cuocere, le scoliamo, le condiamo col sugo fatto, mantechiamo bene, spolveriamo con un po’ di pecorino e… buon appetito!

Ed ora I segreti dello chef, a dispensarli il cuoco partenopeo Mauro Improta, maestro in cucina di oggi, che propone il tortano napoletano.

Facciamo sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, aggiungendo anche una puntina di zucchero (1° segreto di oggi), aggiungiamo un po’ di farina per avere un impasto molle, amalgamiamo, copriamo e lasciamo lievitare per circa un’ora. Mettiamo poi sul piano di lavoro a fontana tutta la restante farina, ci aggiungiamo il lievitino fatto, aggiungiamo 100 gr di grana e 100 gr di pecorino, un pizzico di sale, metà dose di strutto e poi pian piano poco alla volta incorporiamo l’acqua e impastiamo bene tutto e lo lasciamo riposare dentro a una ciotola fino a quando (dopo circa un’ora) non è raddoppiato di volume.

In una ciotola adesso mettiamo tagliati a pezzettini il salame (ma si può usare anche qualsiasi altro salume), il caciocavallo, il provolone e le uova sode. Mauro spiega che le uova per farle sode si parte dall’acqua fredda e da quando prende il bollore si fanno cuocere 7 minuti, non di più (2°segreto dello chef). Stendiamo adesso l’impasto lievitato sul piano di lavoro, lo spolveriamo con il resto dello strutto e del pepe, mettiamo sopra tutto il composto fatto nella ciotola, lo chiudiamo formando come un calzone e lo mettiamo in una tortiera a ciambella unta di strutto. Inforniamo a forno già caldo a 180° per circa un’ora e… buon appetito!

Simone Fracassi parla, ovviamente (essendo sotto Pasqua), dell’agnello. Fa vedere tre modi diversi per cucinarlo. Lo scompone nelle varie parti, batte bene le costolette, le passa nella farina, uovo e pangrattato e lo fa cuocere in padella nell’olio. Altre tipologie di cotture si fanno prendendo la parte della spalla e del collo e facendo il classico spezzatino in umido, fatto salando, pepando la carne, si rosola, si sfuma di vino bianco o rosso e si fa cuocere con la passata di pomodoro e rosmarino per almeno un’ora e mezza o due. Un altro modo è quello di farlo al forno.

Si disossa la lombata e si guarnisce all’interno con del prosciutto e all’esterno con della pancetta e il coscio, si abbinano a delle patate e si fa cuocere tutto insieme nel forno affinchè anche il contorno ne prenda il sapore. Un segreto è quello per ogni tipologia di preparazione di mettere un pochino di limone, per togliere alla carne il sapore di selvatico.

Dopo il gioco del ‘Fidati di me’ in cui AnnaMaria vince 200€ indovinando la ricetta mimata da Anto, ossia le costolette di maiale stufato, ecco la gara dei cuochi con oggi nel pomodoro Cesare Marretti  e nel peperone Natale Giunta, accompagnati dai concorrenti Paola Bianchi e Samuele Bussoletti. Parte la gara, e Cesare inizia a fare il provolone, sottilenando come Antonella sia bella, si ride e si scherza. Samuele racconta di come, dopo che lo ha visto nel programma, lo ha contattato la sua vecchia prima ‘amica‘ dell’asilo, che non vede da oltre dieci anni e che vive a Londra.

Antonella dice che la storia sarebbe adatta per il suo nuovo programma, e si parla di questo. Natale però non gradisce più di tanto, richiama all’ordine Samuele perchè il tempo passa ma, chiacchierando, non si fa niente, e lui non sta facendo nulla. Paola, invece, mostra l’ennesimo paio di orecchini di sua fattura e che ha abbinato al vestito che indossa oggi, parla del suo negozio e dei suoi figli.

Arriviamo al termine della gara, che vede oggi vincere la squadra del peperone, con l’ 87% di voti.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–