Eva – Nella prima puntata: sport e sesso, l’energia pulita, Venere. Con Eva anche Massimo Polidoro e Costantino Della Gherardesca.

Sarò un po’ come Piero Angela, ma con un tocco più glamour“. Tra Piero ed Alberto, arriva Eva. La modella ed attrice palermitana, Eva Riccobono, si propone di insidiare il primato della stirpe Angela, smettendo i capi griffati ed indossando quelli della ‘divulgatrice glamour‘ determinata ad iniziare la platea televisiva allo “spettacolo della scienza“.

Da questa sera, per sette puntate, Eva Riccobono conduce “Eva – Lo spettacolo della scienza“, un format inedito che si propone di avvicinare il pubblico di Raidue, cresciuto a pane e Voyager, alla scienza, tentando un approccio “leggero” ed ironico alla materia. Un format inedito, dicevamo, le cui intenzioni sono, invece, ‘edite‘, sin troppo chiare: sfruttare l’onda lunga del successo di format pensati dalla rete concorrente, Italia 1, ovvero Mistero e Wild. “Eva“, infatti, racconterà i grandi fenomeni naturali, le nuove tecnologie, le scienze comportamentali, il corpo umano, le nuove frontiere della medicina e altre curiosità attraverso filmati provenienti dalla documentaristica internazionale, servizi autoprodotti sulle eccellenze della ricerca italiana, esperimenti curiosi, ma anche test esilaranti, in un mix di approfondimento scientifico e curiosità.

Anche Eva potrà fare affidamento su una squadra di professionisti, composta dall’esperto scientifico Massimo Polidoro (scrittore, giornalista, co-fondatore e segretario del CICAP, il Comitato Italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale) e da un inedito Costantino Della Gherardesca, indagherà sul delicato equilibrio tra energia sessuale e energia sportiva nei maratoneti ‘irriducibili‘.

Nella prima puntata, l’obiettivo dell’indagine sarà il cervello, colto nel momento in cui entra in contatto con i sette peccati capitali e ancora sull’accoppiata sport e sesso; sul volto come mappa delle emozioni; sulle nuove fonti di energia pulita; sui segreti della longevità e su Venere, l’eterno pianeta dell’amore.