Pesche dolci di Alessandra Spisni del 20/04/2012.

Alessandra Spisni balla con il suo maestro, avvinta in un romantico valzer. Alessandra, ballerina provetta, sacrificherà il suo sabato per assistere al debutto dell’amica Antonella: “si, sino alle 10:30 – 11:00, poi devo andare a ballare!”. La nostra cuoca, quest’oggi, propone delle deliziose pesche dolci.

Ho perso 2 cm, nella pancia!“, annuncia trionfante Alessandra, proponendosi di calare “20 Kg in 20 anni“. Peccato che, indagando, Antonella scopra che la cuoca abbia usato il metro rigido da muratore a misurare la vita: “il metro da sarta non ce l’ho, ma ho quello da muratore...”, “ma come hai fatto a misurare?!“, chiede sorpresa Antonella. Prepariamo l’impasto unendo tutti gli ingredienti: farina, zucchero, limone, vanillina, lievito per dolci e pizzichino di sale. Antonella si presta di sbattere le uova ed aggiungerle all’impasto. Si torna a parlare della dieta di Alessandra, “non ho mai fatto nulla di parco, io!“, infatti, la cuoca racconta di fare colazione in pasticceria la domenica e, subito dopo, la mattina, va a ripassare i passi di ballo col marito, “ma anche la mattina?“, domanda sorpresa Antonella. La ricetta è solo un contorno, Alessandra parla di tutto, tranne che delle pesche dolci che sta preparando: tesse le lodi dei bolognesi, “gente allegra”. Dunque, ricaviamo delle palline dall’impasto, che disponiamo su una teglia, infornando a 180° per 25-30 minuti. Tagliamo le palline a metà, le farciamo con la marmellata, le tuffiamo nell’alchermes e, subito dopo, nello zucchero. Eccole, deliziose e friabili, Antonella ne addenta una!

CLICCA QUI per il post completo della puntata odierna de La prova del cuoco.