Una grande famiglia – Quarta puntata del 30/04/2012 – Anticipazioni e foto.

Sono stati oltre 7 i milioni di persone che lunedì scorso hanno seguito le gesta della famiglia Rengoni, al centro di ‘Una grande famiglia‘, la nuova fiction di Raiuno in sei puntate (qui la trama generale e tutti i personaggi, qui la prima puntata, qui la seconda e qui la terza). Una famiglia facoltosa e numerosa, composta da padre, madre e ben cinque figli, con le loro rispettive famiglie, interessata da innumerevoli intrighi e segreti, tra questi quelli riguardanti la misteriosa scomparsa di Edoardo, il figlio maggiore a cui spettava il compito di guidare l’azienda di famiglia.

Ernesto è costretto a tornare alla guida della fabbrica e scopre, insieme alla figlia Nicoletta, che Edoardo ha lasciato un buco di venti milioni di euro che rischia di portare al fallimento l’azienda, poiché eccessivamente esposta con le banche. Chiara deve lasciare la villa di Milano e trasferirsi a Villa Rengoni, nonostante il parere contrario della figlia Valentina e della suocera Eleonora.

La vicinanza di Chiara fa riemergere in Raoul Rengoni i vecchi sentimenti, nonostante l’amore per Martina e la presenza di Salvatore, il bambino che i due hanno preso in affidamento, Raoul continua a pensare alla breve storia d’amore che li aveva legati prima che Chiara sposasse suo fratello. Nicoletta, intanto, pur rifiutando la corte spietata del vecchio amico Ruggero, inizia a stancarsi del ruolo di amante del suo professore di dottorato e si licenzia. Laura Rengoni, entusiasta per il suo nuovo lavoro all’ospedale San Giulio, continua ad ignorare il motivo della condotta violenta del figlio Niccolò, sospeso da scuola dopo aver ferito gravemente un compagno. Stefano scopre che prima di morire, suo fratello ha pagato i genitori del suo amico Gianmarco, morto in seguito ad un incidente d’auto. Nicoletta si accorge delle indagini di Stefano e cerca vanamente di sviarlo. Gli unici a non cercare spiegazioni su Edoardo sono la sua segretaria Serafina, che sembra essere al corrente di molti segreti, ed il figlio Tino, che continua a ricevere chiamate da un numero sconosciuto e, convinto che sia suo padre a chiamarlo, consegna il cellulare al nonno, che inizia ad avere dubbi sulla scomparsa di Edoardo, ed è convinto che sia coinvolto nella sparizione del denaro dai conti dell’azienda di famiglia. Stefano, intanto, scopre la verità sull’incidente del quale viene incolpato Gianmarco. Stefano è sconvolto e deluso perchè si sente tradito, soprattutto dalla sorella Nicoletta.

E nella quarta puntata, in onda lunedì 30 aprile, dopo il ritrovamento del piccolo Tino, Ernesto inizia ad essere sempre più convinto che suo figlio Edoardo non sia morto, ma che si nasconda da qualche parte, e ne parla con la moglie, Eleonora, la quale inizia ad essere persuasa dalle teorie del marito, che le fa presente che l’autore della segnalazione utile a ritrovare il piccolo non poteva essere un poliziotto, in quanto la polizia non ne era stata informata e che, probabilmente, si trattava proprio di Edoardo. Ernesto promette, quindi, di riuscire a scoprire dove si nasconde, riportandolo a casa. Raoul invece non crede che suo fratello possa essere ancora vivo e, dopo aver baciato Chiara, ritiene chiusa la questione, non vuole più credere che il fratello possa essere sopravvissuto all’incidente aereo. Ernesto intuisce e condivide con la famiglia la sua idea riguardante Raoul. Laura passa una serata in allegria con un vecchio compagno di scuola e Nicoletta continua ad essere l’oggetto del corteggiamento del suo vecchio amico, che le riempie la casa di fiori.