“Zodiaco – Il libro perduto” trasloca su Rai Premium.

Dopo l’inclemente responso dell’Auditel, alla prima puntata e la conseguente debacle alla seconda, la messa in onda della fiction Zodiaco – il libro perduto è stata soppressa, perlomeno su Raidue. La serie mistery che vede tra i protagonisti l’attore partenopeo Sergio Assisi, infatti, è stata retrocessa su Rai Premium che, da lunedì 23 aprile, trasmette le quattro puntate della fiction che avrebbe dovuto raccogliere l’eredità della prima, e più fortunata, stagione. La rete con lunedì sera ha, quindi, iniziato con il trasmettere la prima delle due puntate andate in onda su Raidue, per proseguire la messa in onda della fiction nella serata del lunedì, trasmettendo le due ultime puntate inedite, salvo cambiamenti, lunedì 7 e lunedì 14 maggio. Per gli aficionado di questa fiction, dunque, i due episodi mancanti andranno in onda i primi due lunedì di maggio. Ogni puntata, inoltre, sarà replicata sempre su Rai Premium il sabato alle 13.45 a partire dal 28 aprile.  In attesa delle ultime puntate inedite, riproponiamo la trama delle prime due puntate.

Prima puntata E’ il giorno di inaugurazione dell’anno scolastico del collegio San Filippo a Castel del Fiume, una cittadina in provincia di Torino. Riccardo Santandrea, scampato alla strage della sua famiglia operata dello Zodiaco, sta per cominciare i suoi studi. Ester, che è tornata a vivere a Londra, sta arrivando per festeggiarlo. Ma lungo la strada, mentre dall’aeroporto raggiunge in auto il collegio, muore in un tragico e misterioso incidente. Il commissatio Eva Gruber, incaricata dell’indagine, è costretta presto ad archiviare il caso, ma non è convinta che si sia trattato di una fatalità. Ad accentuare i suoi dubbi è Julian Savelli, un archeologo inglese di origine italiana, che Eva scopre presto essere in realtà un agente di Scotalnd Yard. Julian aveva conosciuto Ester a Londra e le aveva rivelato che in quel collegio si nasconde una setta segreta legata al culto di Nostradamus, il grande veggente da cui discende lo Zodiaco. Il quale quando ‘sente’ la morte di Ester, sua sorella gemella, evade dal carcere di massima sicurezza per vendicarla…

Seconda puntata – Aiutato da sua madre Grazia, Matteo (è questo il nome dello Zodiaco) sfugge a ogni ricerca. Riesce invece a entrare nel collegio e scopriamo così che non solo ha studiato lì, ma che era anche un membro della setta segreta che si nasconde al suo interno. Nel collegio Matteo aveva incontrato e amato Lea Daverio, figlia di uno dei proprietari del San Filippo. E adesso che si rivedono tra i due giovani scoppia nuovamente l’amore. Tornando in quei luoghi, Matteo si rende conto che il suo comportamento, la terribile catena di morti di cui è responsabile, era diretto dall’esterno, come se lui fosse solo lo strumento di un’altra volontà. Intanto, proprio ora che lo Zodiaco è libero, lo zio di Lea, Attilio Daverio, viene trovato morto, massacrato dagli zoccoli dei cavalli del maneggio che dirige. Accanto al cadavere un biglietto con una centuria di Nostradamus, simile a quelli che lasciava lo Zodiaco dopo avere ucciso. La cosa ancora più assurda è che quel messaggio è scritto, secondo le perizie, da un bambino di una decina d’anni. Eva Gruber indaga su quella morte assurda, Julian è sempre più convinto che abbia a che fare con la setta. Tra i due, intanto, nasce una appasionata storia d’amore. Il giovane Riccardo Santandrea, nel frattempo, si lega sempre di più ad alcuni compagni del collegio, fino a che non viene ammesso in un circolo segreto e iniziato ai principi della setta…