Rivoluzione Rai: stop a Ballando 9, in forse L’Isola 10. Nuovo reality su Rai2 ed uno show comico su Rai1 con Incontrada. Leone detta la linea.

E fu così che anche ‘mamma Rai‘ decise di cambiare faccia, eliminare le occhiaie ed accompagnarsi, se non ad uno stuolo di baldi giovani, certamente ad un pubblico “meno adulto“. Ad “operare” il ringiovanimento non sarà l’equipe di Extreme Makeover, nè tanto meno i chirurghi nostrani del compianto Bisturi, bensì il direttore di Rai Intrattenimento Giancarlo Leone, che a la Repubblica, chiarisce le modalità di intervento sulle tre reti della tv di stato. “Entro la fine dell’anno avremo lanciato sei nuovi programmi tra Rai Uno e Rai Due, vogliamo andare incontro a un pubblico meno adulto“, annuncia trionfante, concedendo solo qualche nome e qualche titolo.

Sperimenteremo Amici miei, ispirato alle storie di Monicelli […] Rai Uno avrà tre prime serate di intrattenimento. Rai Due farà un adventure reality senza studio e conduttore, montato in esterna, in Asia. Speriamo di proporre The Voice, il talent musicale, l’anno prossimo. Vista la contrazione dei ricavi pubblicitari siamo stati costretti a fare dei tagli.

Tra le “tre prime serate di intrattenimento di Rai Uno“, una conferma (“la Clerici, confermata al sabato Ti lascio una canzone“), ed una novità, uno show comico (forse proprio l’Amici miei di cui prima) affidato a Vanessa Incontrada. Dovrà mettersi il cuore in pace, invece, Milly Carlucci: “Ballando con le stelle tornerà a fine 2013, mentre, in merito ad un altro cavallo di battaglia dell’azienda, l’unico della seconda rete, l’Isola, “la rete e la direzione generale dovranno pronunciarsi sul futuro dell’Isola dei famosi, la tentazione di cercare format nuovi c’è“. Ambizioso il progetto di rilanciare il ‘one man show‘:

Useremo il Teatro delle Vittorie per la rinascita del ‘one man show’, una serie di pezzi unici sul modello di ‘Studio Uno’ con uomini di cinema, tv, teatro e volti nuovi. Il titolo e’ Stasera con… Ci vuole tempo per innovare il linguaggio.

Christian De Sica sembra possa essere il nome su cui la dirigenza vorrebbe puntare per riproporre la formula de Il più grande spettacolo dopo il weekend. L’attore, a Vero Tv dichiara: “ne sto parlando col produttore Bibi Ballandi e con la Rai per fare quattro lunedì sera a gennaio. Vedremo se vanno in porto. Personalmente me lo auguro, perchè potrebbe essere una cosa molto bella“.

Capitolo Sanremo:

Lavoriamo senza produttori esterni, speriamo di annunciare il conduttore e giugno. Fazio, Conti, Frizzi? Tutti nomi validi.

Fazio?

Se la rete decidera’ una svolta editoriale che vada incontro a un pubblico meno scontato, Fazio è maturo per fare il salto da Rai Tre a Rai Uno.

Forse, a non essere ‘matura‘, è proprio la dirigenza: Fazio ha dimostrato di coniugare ascolti e qualità, ottenendo risultati spesso migliori, in termini quantitativi, dell’ammiraglia. Potrebbe tornare anche Raffaella Carrà:

Non è prevista in autunno ma ci ha portato un’idea interessante, una sorta di talent.

Improbabile, ma disiato, il ritorno di Paolo Bonolis.