La prova del cuoco – Puntata del 05/05/2012 – Ricette; Roberta Lanfranchi ai fornelli.

La sigla, anche quest’oggi, introduce Antonella che, formando un festoso trenino con Annina e Lorenzo, percorre lo studio e raggiunge Andrea che, come ogni sabato, porta qualcosa di divertente in testa, per far felici i bambini che compongono il pubblico. Stavolta si tratta di un simpatico aereo.

La battuta del giorno: ‘Una spigola all’orata, ma come li vuoi gli spaghetti? Al dentice!’ precede l’arrivo di Antonella tra i fornelli, al fianco di Anna Moroni, pronta per la sua ricetta della domenica. Oggi per il giorno festivo propone un menu a base di riso. Iniziamo con un primo piatto, lo sformato di riso con fonduta al maschera. Ecco gli ingredienti.

Tritiamo subito i porri e li mettiamo in una padella antiaderente con un goccio di olio, ci aggiungiamo anche le carote tritate a crudo, facciamo soffriggere e poi ci aggiungiamo il riso, facciamo tostare per bene, aggiungiamo i piselli, il brodo vegetale (con il segreto che il brodo deve essere in quantità doppia rispetto a quella del riso) e facciamo il classico risotto.

Nel frattempo si prepara la fonduta, con Anna che mette a bagno il raschera nel latte, poi la togliamo e la facciamo sciogliere pian piano in un pentolino, mentre si ballano diverse canzoncine, con qualche cucchiaio di latte, poi quando è ben sciolto togliamo dal fuoco e aggiungiamo una noce di burro e due rossi d’uovo. Prendiamo uno stampo, mettiamo dentro il risotto cotto, lo schiacciamo bene, impiattiamo e sopra ci mettiamo la fonduta. E buon appetito!

Dopo il primo piatto, sempre a base di riso (con il risotto di prima che ad esempio è avanzato) Annina propone un secondo piatto, gli arancini misti. Vediamo dapprima gli ingredienti.

Mettiamo quindi in una ciotola del risotto avanzato, ci aggiungiamo un uovo, i piselli parmigiano, amalgamiamo bene e formiamo delle polpette, ossia i classici arancini (che sono rotondi a differenza dei suppplì che sono più sul lungo), ci mettiamo dentro dei gamberetti o dei pezzetti di pollo al curry, ci mettiamo sopra una pastella fatta solamente con acqua e farina, li passiamo nel pangrattato e li friggiamo. Si possono fare in tantissimi modi, ad esempio anche con dentro un po’ di pesto. Buon appetito!

Ed ora il ciupy ciu introduce Lorenzo Branchetti alle prese anche quest’oggi con le merende, in particolare di una merenda salata, i panini ai cereali. Iniziamo mettendo in una ciotola 250 gr di farina speciale per pizza, 30 gr di farina di farro, 30 gr di farina saracena, una bustina di lievito per cose salate, 150 gr di olio, 1 uovo, amalgamiamo bene tutto aggiungendo ogni tanto un pochino di acqua fino ad arrivare ad un totale di 100 gr.

Una volta impastato tutto bene lo facciamo livitare un po’, lo stendiamo con il mattarello, una volta steso ad uno spessore di circa 1 cm, quindi bella alta, con dei coppapasta ricaviamo dei dischetti che cuociamo sulla griglia. Poi li tagliamo a metà e riempiamo a piacere con salumi vari o altro che preferiamo. E buona merenda!

Gabriele Bonci ora prepara una focaccia fredda,con i pomodori arrostiti, adatta per l’estate, anche se pizza e focaccia sono alimenti che si mangiano in ogni mese dell’anno. Iniziamo con l’impasto che deve essere molto morbido, lo stendiamo sulla teglia e cominiciamo a condirlo mettendo sopra il pomodoro verde arrostito  a fette, pepe, un po’ di sale grosso e un goccio di olio extravergine di oliva. Inforniamo a 250° prima sotto e poi sopra. Otteniamo così la base della focaccia, la tagliamo a fette e farciamo ogni fetta con delle fettine di formaggio primosale, fettine di salmone marinato, mentuccia selvatica, pepe, olio e…buon appetito!

Antonella ci invita ad accomodarci al tavolo della sua cucina. La conduttrice torna ad aprire le porte di Casa Clerici proponendo una pietanza che, stavolta, si ispira ad una delle ricette contenute nel libro scritto a quattro mani con Bruno Vespa, Vino e cucina. Annina si accomoda, pronta a gustare un piatto fumante di spaghetti ai cipollotti.

Incidiamo i pomodori sul fondo e li sbollentiamo nell’acqua di cottura della pasta. Priviamo i cipollotti della parte verde, ed affettiamo la parte rimanente. 2 minuti e tiriamo su i pomodori dalla pentola, spellandoli e privandoli dei semini. Mettiamo a soffriggere i cipollotti con il peperoncino ed un mestolo d’acqua di cottura della pasta, aggiungiamo i pomodori a pezzettoni. Saliamo, pepiamo e completiamo con il parmigiano. La parte verde dei cipollotti, invece, la impaniamo con latte e farina di semola e la friggiamo; servirà da contorno. Saltiamo gli spaghetti con il sugo ed il piatto è pronto. Annina si immola: vuole assaggiare il piatto che, dice, ebbe modo di apprezzare tempo fa in un rinomato ristorante.

Campeggiano degli “smeraldi verdi” di Bronte, sul bancone del “principe” dei pasticceri, Sal De Riso. Al pari di un gioielliere, l’abile pasticcere maneggia i pistacchi provenienti dalla celebre località siciliana con estrema cura, questi, infatti, gli permetteranno di preparare una deliziosa Bavarese al pistacchio.

Cominciamo con il preparare la crema bavarese, ovvero una crema a base di panna e latte. Nel dettaglio, mettiamo a bollire latte e panna, unendovi della gelatina. Dunque, quando è ancora bollente, uniamo il composto di panna e latte ai tuorli d’uovo che abbiamo precedentemente sbattuto con un pizzico di sale. Continuiamo a sbattere con la frusta ed emulsioniamo la stessa a della crema di pistacchio di Bronte puro. A parte, prepariamo una mousse di cioccolato, che metteremo ad addensare all’interno di formine di silicone.

Prepariamo un biscotto alle mandorle e pistacchio (le modalità in cui viene preparato non è, come sempre, chiarito) e lo arricchiamo con della panna montata. Prepariamo anche un croccante, pelando i pistacchi, caramellandoli, aggiungendo del riso soffiato, cioccolato bianco, burro anidro (senza acqua). Mettiamo, quindi, il nostro croccante sul biscotto, sopra disponiamo i cuoricini di mousse di cioccolato. Incorporiamo alla bavarese la panna montata e copriamo la torta. Mettiamo in frigorifero e glassiamo con della glassa al pistacchio. Antonella si mostra particolarmente attenta ed avanza una proposta: “ma non si può leccare quella che cade lì…?“.

 Infine la gara dei cuochi che oggi vede nel pomodoro Marco Bottega e nel peperone Gian Piero Fava, accompagnati come ogni sabato, da due concorrenti famosi e di eccezione, che questa volta sono Lavinia Biagiotti e Roberta Lanfranchi.Subito la prima cosa da notare è il pancione di Roberta, che è in dolce attesa, si parla poi delle sue recentissime nozze con Emanuele Del Greco, che lavora nello staff del programma. Con Lavinia invece si parla del suo fidanzato, e del suo lavoro nel campo della moda, ricordando anche l’ultimo libro che ha scritto ‘Pronto e indossato’ in cui dà delle lezioni di stile.

E ne seguono richieste e consigli a Lavinia che non si tira indietro e li dice sottolineando come il connubbio cucina e abbigliamento siano le passioni maggiori delle donne. E svela come un abito con dei semplici correttivi può trasformarsi in diversi capi per le varie occasioni. Mai buttare poi i vestiti, ma modificarli, e indossare colori chiari e accesi. Roberta, invece, è tutta pèer i fornelli e per il marito che ha di fronte, e racconta della gravidanza e dei suoi due figli.

Siamo al termine della gara, Annina deve decidere chi vince, un compito molto difficile sottolinea, perchè i cuochi sono i suoi figliocci e le concorrenti molto brave e simpatiche. Alla fine assegna la vittoria al peperone e quindi a Roberta.

A lunedì con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–