La prova del cuoco – Puntata del 08/05/2012 – Cifra record per ‘Chi batterà lo chef?’, dolce di Anna Moroni e altre ricette.

Causa allungamento di Occhio alla spesa, nessuna anteprima e nemmeno la reclam, ma subito la sigla e l’ingresso di Antonella, che raggiunge Andrea, salutando il pubblico e parlando del caldo, che è improvvisamente arrivato. Ecco la battuta del giorno: ‘Tra frigoriferi, ma come va con tua moglie? Eh, siamo in fredda’. Si inizia subito con Chi batterà lo chef? dove, quest’oggi, a cercare di battere Marco Parizzi, il che è difficilissimo, non a caso il montepremi ha raggiunto la cifra record di 14mila€, ci sono due cugini di primo grado, due fratelloni, Francesco Placido e Emanuele Maiellaro, che hanno portati: brodino di teste di gamberi, gamberetti, asparagi, limone, farina di grano duro, un uovo, una punta di peperoncino, aglio.

L’ingrediente a sorpresa consegnato da Heinz Beck, che intanto racconta di essere stato in Giappone per sole 36 ore, avendo viaggiato in aereo per ben 13 ore all’andata e lo stesso tempo al ritorno, è la bottarga. Con tutti questi ingredienti gli sfidanti propongono coccoli con gamberetti e asparagi, mentre Parizzi propone la crema di asparagi con salsa all’uovo e gamberi saltati. Parte la gara e si inizia a parlare coi concorrenti, che vivono a Torino ma sono originari di Foggia, uno dei due è sposato e ha una figlia che studia lingue all’università di Venezia, mentre l’altro è separato.

Uno dei due cugini, parlando di cucina, si commuove ricordando il figlio che ora non c’è più e che nutriva la passione per la cucina, studiava, infatti, l’Alberghiero e mancava solo un anno dei cinque previsti per ottenere il diploma, quando è venuto a mancare. Arriviamo al momento di Heinz,il cuoco assaggia e giudica, ovviamente senza sapere da chi sono stati cucinati i piatti. Decide di assegnare la vittoria al piatto n.2, che è quello degli sfidanti. Loro si commuovono, il pubblico applaude festante. Ha trovato il piatto degli sfidanti saporito e ben cotto, mentre quello di Parizzi era sciapo.

Ed ora tutti a scatenarci sulle note del ‘ballo della casalinga‘, perchè Annina è pronta a proporre le delizie della sua piccola pasticceria casalinga. Una bellissima torta, quest’oggi, la torta Isa alle fragole. Per prima cosa bisogna preparare una torta allo yogurt, che è anche la torta più semplice che ci sia, nella preparazione: basta mettere in una ciotola un vasetto di yogurt intero, usiamo poi il vasetto come dosatore e aggiungiamo un vasetto di olio di mais, due vasetti di zucchero, tre vasetti di farina, 3 uova, una bustina di lievito per dolci, uniamo e mescoliamo tutto, mettiamo in una tortiera e cuociamo in forno a 180° per 35- 40 minuti.

Adesso montiamo la panna fredda da frigorifero, tagliamole fragole e le mettiamo a macerare con lo zucchero e il limone, poi filtriamo il sughino rimasto, mettiamo questo succo dentro alla panna montata e aggiungiamo lo yogurt amalgamando tutto. Tagliamo ora in due la torta di yogurt e la farciamo con il composto fatto, ci mettiamo le fragole, spalmaimao un po’ di composto anche nell’altra parte di torta e la chiudiamo riformando la torta.

Nella ciotola del composto rimasto mettiamo ora la ricotta e lo zucchero a velo e montiamo ancora, ci uniamo poi anche delle fragole frullate, decoriamo la torta con questo composto, decoriamo con qualche fragola intera e panna montata, la mettiamo in frigorifero e… buon appetito!

Antonella raggiunge Sergio Barzetti, il maestro in cucina di oggi che prepara una ricetta rapida e primaverile: unanello di zucchine in fiore. Ecco gli ingredienti. Togliamo i fiori dalle zucchine, puliamo le zucchine e le tagliamo fienmente a fettine, oppure a julienne, le spadelliamo per pochi minuti in una padella con un filo di olio già caldo e una foglia di alloro mettendo poi alla fine aromi a piacere come la menta.

In una ciotola mettiamo la ricotta, le uova intere (senza guscio dice Sergio ad Antonella, che battuta!), qualche fiore di zucchina, il parmigiano, foglioline di sedano e mentuccia, mescoliamo tutto, uniamo anche le zucchine, amalgamiamo bene e mettiamo il composto in una tortiera da forno a ciambella che prima inburriamo e foderiamo con i fiori di zucchina. Inforniamo a 165 – 170° per 40 minuti. Buon appetito!

Con l’inizio della bella stagione e con il caldo non c’è niente di meglio che un bel gelato, ed ecco che a proporcelo c’è Guido Martinetti. Prepara il gelato fiordilatte alle amerene candite e granella di cioccolato. Iniziamo preparando un fiordilatte con 250 gr di latte che mettiamo nel pentolino, uniamo 160 gr di panna, portiamo a 70° poi a pioggia mentre frullliamo tutto col frullatore ad immersione uniamo 80 gr di zucchero e una punta di farina di carruba.

Come sempre per fare il gelato artigianale si mescolano sempre prima i liquidi e poi i solidi. Facciamo riposare tutto in frigorifero un paio di ore e poi mettiamo tutto a mantecare in gelatiera, aggiungendo alla fine 30 gr di amarene candite e infine un pochino di granella di cioccolato.

Dopo il gioco del Fidati di me in cui vengono vinti 300€ indovinando gli anelli di cipolla fritti, ecco la gara dei cuochi che vede oggi nel pomodoro Gregor Wenter e nel peperone Natale Giunta, accompagnati dai concorrenti  Stefano Banfi e Chiara Giorgis. Subito i due cuochi racconta le disavventure del viaggio che hanno avuto oggi per arrivare lì: Gregor è arrivato con ore di ritardo, stessa cosa Natale ma per un guasto all’aereo, perchè quando sono arrivati sia lo sterzo dell’areo che i carrelli erano bloccati. I concorrenti invece raccontano di tutti i pranzi che hanno dovuto preparare per parenti ed amici dopo la settimana che sono stati stati in gara.

Arriviamo al termine della gara dove, a vincere, è la squadra del peperone, con il 68% di voti.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–