Le tre rose di Eva – Settima puntata del 16/05/2012 – Anticipazioni e foto

In 5milioni 47mila spettatori spettatori (share 17,78%) hanno goduto della grazia delle “tre rose” di Eva Taviani, delle quali, questa sera, la platea televisiva potrà tornare saggiarne la bellezza ammirandole nella sesta puntata dello sceneggiato prodotto da Mediavivere per RTI. Un risultato ragguardevole, dapprima sorprendente, oramai consolidato, che non lascia dubbi sul futuro de “Le tre rose di Eva“, che si candida a diventare il nuovo brand della fiction Mediaset, nelle prossime stagioni. Nella quinta puntata, la telefonata che annuncia il ritrovamento di Matteo Monforte dona alla famiglia una felicità precaria, che viene a sbriciolarsi quando giunge in casa Monforte la notizia della morte di Roberto, il miglior amico di Matteo. Angela viene condotta da Kraus in un convento, qui la donna si mostra poco collaborativa, al punto di tentare il suicidio. Durante la corsa all’ospedale chiede alla suora, sua amica, di convocare Aurora ed Alessandro, in modo da poter parlare con loro. Alessandro, però, è occupato e la donna riesce a rivelare la verità che scagiona Aurora solo alla ragazza ed al fratello di Alessandro, Eduardo. I due ragazzi partecipano alla festa per il ritorno a casa di Matteo, Viola non la prende bene e rammenta ad Aurora che Alessandro ha sposato lei. La piccola Clelia, figlia di Bruno, versa dell’aranciata sull’abito di Tessa, presenza poco gradita accanto al padre. Viola prova a portare dalla sua parte Alessandro, provando a convincere il compagno della colpevolezza di Aurora, ma, proprio mentre i due sono insieme, lui pensa alla donna che ama da sempre.

Nella sesta puntata, in onda questa sera, dalle 21:15, su Canale 5, la confessione di Angela fa nascere in Alessandro la consapevolezza dell’innocenza di Aurora. L’uomo decide di indagare sull’omicidio del padre e sui tanti enigmi legati alla vicenda. Intanto, Edoardo invita Aurora a passare una giornata nella villa sul lago dei Monforte. Per via di un forte temporale, i due trascorrono la notte insieme, nella villa, e Alessandro li sorprenderà vicini, la mattina dopo: i due fratelli si scontrano, sotto gli occhi di Aurora e Viola. Alessandro non accetta il legame che sta nascendo tra il fratello e la donna che ancora ama.

Infine, nella settima puntata, in onda mercoledì 16 maggio, Monsignor Krauss Paolo Maria Scalondro conferma, al cospetto del giudice, l’innocenza di Aurora; Alessandro, adesso, è dolorosamente consapevole di aver accusato ingiustamente la donna della sua vita. L’uomo, oramai sposato a Viola, tenta di ottenere dall’ex almeno il perdono, ma il tentativo fallisce. Nel frattempo, la sua ricerca della verità, in merito all’assassinio del padre, lo conduce dal maresciallo Corti: quest’ultimo ha in mano prove compromettenti per molti dei notabili appartenenti alla setta segreta di Villalba, tra questi anche Ruggero Camerana.