La prova del cuoco – Puntata del 12/05/2012 – Ricette e idee per la festa della mamma.

Dopo la brevissima anteprima, in cui Annina si è occupata di carote lesse, senza reclam, parte la sigla ed ecco Antonella che, come ogni sabato, è accolta dal calore dei bambini che compongono il pubblico. La conduttrice ricorda, insieme ad Andrea, l’appuntamento per stasera con l’ultima puntata di E’ stato solo un flirt? ed ascolta la battuta del maestro:  ‘due cardi in frigo, ma tu non hai freddo? No, cardo‘.

‘Domenica è sempre domenica‘ introduce Anna Moroni, che canta, stonata come una campana, ed è pronta per la sua ricetta della domenica. Oggi  propone una ricetta adatta alla festa della mamma, o della nonna che è, comunque, mamma due volte, e si tratta dei tagliolini al gratin con polpettine. Ecco gli ingredienti.

Antonella ha il compito di fare le polpettine, mettendo in una ciotola il macinato di carne, un uovo, un po’ di sale, amalgama tutto e poi forma le polpettine piccole passandole infine nel pangrattato e friggendole nell’olio caldo. Per i tagliolini si fa la pasta nel classico modo con 300 gr di farina e 3 uova, si forma l’impasto, si stende con la macchinetta e di formano i tagliolini. In una padella bella grande ora, mentre si ballando diverse canzoncine come il coccodrillo, il bubba rap, le tagliatelle e l’immnacabile ciupy ciu, mettiamo un goccio di olio, sedano, carota, cipolla, un po’ di salvia e aggiungiamo la carne a rosolare, facciamo puoi cuocere per circa un’oretta aggiungendo un po’ di brodo vegetale quando si asciuga troppo. Adesso lessiamo i piselli e tagliamo la mozzarella.

Togliamo la carne dalla poentola (arrosto che non serve per la ricetta ma che mangiamo come secondo),lessiamo i tagliolini per qualche secondo, li condiamo con qualche fiocchetto di burro, con il fondo di cottura dell’arrosto tritato col frullatore ad immersione e con i piselli e la mozzarella. Amalgamiamo tutto, spolveriamo di grana, trasferiamo tutto in una pirofila e infine mettiamo sopra le polpette che abbiamo fritto. Inforniamo a gratinare per circa 10 minuti e…buon appetito!

La cake desinger Molly Coppini, giovanissima ma già mamma di due bambini, ci mostra delle torte per la festa della mamma decorate da lei. Vediamo ad esempio una torta decorata con un passeggino con dentro un bambino, una mamma con i suoi bambini, oppure ancora con una bambolina. Insomma Molly da prova di una bravura e di una manualità incredibili, riuscendo a decorare le torte in modo da far sembrare tutto come se fosse vero.

Lorenzo Branchetti, come sempre introdotto dalla canzoncia del ciupy ciu, è pronto a preparare una golosa merenda per i bambini, ma anche per tutte le mamme. Si chiamasorpresa alla mamma. Servono 360 gr di panna liquida, 200 gr di cioccolato fondente, meringhe, 300 gr di lamponi. Sul fuoco mettiamo in un pentolino il cioccolato fondente a pezzettoni e lo facciamo sciogliere aggiungendo la panna liquida, formando così un’ottima crema di cioccolato.

Prendiamo ora i contenitori che preferiamo (Lorenzo ne usa alcuni a forma di cuore) e componiamo il dolce mettendo alla base delle meringhe spezzettate, sopra un po’ di crema di cioccolato, sopra i lamponi (o altra frutta a paicere) ben lavata e decoriamo con panna montata che mettiamo con il sacco a poche e infine una meringa intera. Buona merenda!

Ed ora è il momento di una gustosissima focaccia, ovviamente di Gabriele Bonci, oggi in compagnia del mugnaio Fulvio Marino. Preparano questa volta la focaccia ripiena di Cossano, che ha come base la classica focaccia genovese. Facciamo il classico impasto, già visto molte volte, con lievito, acqua e farina, aggiungendo poi un pochino di sale e impastando bene, lasciando poi lievitare tutto, poi la stendiamo su una teglia unta e continuaiamo a farla lievitare. Si spennella con un composto fatto con acqua e olio, inforniamo a 240° per circa 30 minuti.

Otteniamo così la classica focaccia genovese, che ora prima tagliamo a rettangoli, poi tagliamo a metà e farciamo con fette di pomodoro, un pochino di maionese e prosciutto cotto tipico di Cossano, che è un tipo porchetta e prosciutto cotto affumicato. Chiudiamo e… buon appetito!

Dopo aver letteralmente ‘sbavato‘ (e lo abbiamo fatto tutti) con l’invitante focaccia di Bonci, è arrivato il momento per Antonella di cucinare all’interno del suo spazio di casa Clerici, in cui, questa volta, propone una ricetta tratta dal libro scritto a quattro mani con Vespa, Vino e cucina. In sua compagnia c’è Luciano Mallozzi, che abbina i vini che Vespa ha consigliato nel libro. La ricetta è quella del flan di zucchine e montasio. Dapprima gli ingredienti.

Iniziamo a mettere a stufare la cipolla in padella con un po’ di olio, poi tagliamo le zucchine a fettine e le aggiungiamo in padella. Facciamo scaldare il latte, ci aggiungiamo l’amido di mais e facciamo scaldare. In una ciotola mettiamo ildragoncello tritato, le uova, un po’ di sale e di pepe e di noce moscata, sbattiamo bene, poi aggiungiamo le zucchine una volta raffreddate e anche il latte raffreddato, il montasio grattugiato e amalgamiamo tutto. Ungiamo uno stampo per flan, mettiamo dentro il nostro composto e mettiamo a cuocere in forno a bagnomaria a 200° fino a quando non si rassoda, ossia circa 30- 40 minuti. Buon appetito.

</p><br /><br />
<p style=

Un vero professionista del crimine, dei dolci!“, Antonella, reduce dal (mezzo) disastro, operato in casa (Clerici), del flan di zucchine, si affida alla genialità del principe dei pasticceri, Sal De Riso. Una golosa variante del millefoglie, la pietanza pensata dal pasticcere, ovvero una millefoglie al bicchiere.

Prepariamo la pasta sfoglia o, come suggerisce Antonella, “chi non è capace la compri già pronta!“. Ricaviamo dal rotolo di sfoglia delle listarelle, che bagniamo con un po’ d’acqua e spolveriamo con dello zucchero semolato ed al velo. Inforniamo per qualche minuto, sino a farle dorare. Prepariamo, quindi, la crema allo zabaglione, mescolando a 250 gr di tuorli d’uovo, 250 zucchero e 40 gr di amido. Uniamo 250 gr di latte e 250 gr marsala, già scaldati in pentola, e lasciamo andare a fuoco lento. Per la crema al cioccolato, uniamo al cioccolato fondente fuso, della panna montana ed il tuorlo d’uovo montato. Insaporiamo la crema allo zabaglione con zucchero vanigliato e scorza di limone. Denoccioliamo 200 gr di ciliegie, le facciamo cuocere con 200 gr di zucchero.

Pronte tutte le nostre creme, lasciamo raffreddare e componiamo la millefoglie. In un bicchiere, quindi, mettiamo le ciliegie candite, della pasta sfoglia sbriciolata, la crema allo zabaglione e quella al cioccolato. Completiamo con glassa al cioccolato, ancora pasta sfoglia e ciuffetti di creme. Un capolavoro!

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Gilberto Rossi con Wilma Goich e nel peperone Michele Potenza con Rita Forte. Gara del sabato come sempre tra due personaggi famosi in gara che si raccontano ripercorrendo la loro carriera e svelando aneddoti curiosi sulla loro vita. Chiacchierano con Antonella e intanto aiutando lo chef nella preparazione dei piatti, sotto lo sguardo di Anna Moroni che poi deve assaggiare e decretare chi vince la puntata. Ha apprezzato molto i piatti del pomodoro che quindi vince la gara, non ha gradito l’abbinamento di gusti diversi della squadra avversaria.

A lunedì con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–