Una grande famiglia – Finale a sorpresa e seconda serie già in cantiere.

Per cinque puntate ha tenuto incollati al teleschermo una media di circa 7milioni di telespettatori, un successo importante e, a giudizio di chi vi scrive, meritato, per un prodotto che ha saputo reinventare o, perlomeno, ‘svecchiare‘, il linguaggio adottato dagli sceneggiatori Rai, cresciuti a pane e Don Matteo. Le intricante vicende della famiglia Rengoni si sono intrecciate a temi d’attualità, dalla crisi del tessuto industriale nostrano all’omosessualità, in un mix decisamente appassionante e, di conseguenza, vincente. Una grande famiglia‘ concluderà, per il momento, il suo percorso catodico con la messa in onda della sesta ed ultima puntata di questa prima stagione ma, a differenza di quanto solitamente accade, si tratterà di un finale aperto, definito da taluni “alla Lost“, con riferimento al celebre telefilm americano, passato alla storia della televisione per l’impianto narrativo estremamente complesso ed ‘inconcludente‘.

Per conoscere, dunque, quanto accadrà ai Rengoni, bisognerà attendere la seconda serie della fiction, già in fase scrittura, le cui riprese inizieranno già in estate, come ha annunciato Ivan Cotroneo, sceneggiatore della serie, a Sorrsi:

Stiamo già scrivendo la seconda serie. Le riprese dovrebbero iniziare in estate. Il successo ha sorpreso anche noi. Il nostro voleva essere un racconto sulla fiducia nei confronti delle persone che ami, conquista sempre fragile.

Ma, già stasera, si potrà averne un assaggio, assistendo all’ultimo appuntamento con ‘Una grande famiglia‘. Le anticipazioni: dopo aver scoperto l’omosessualità del figlio, Laura vorrebbe riportare Nicolò a Bergamo, ma in sua difesa interviene la nonna Eleonora che la accusa di essere una madre troppo rigida. Nicoletta, dopo avere lasciato Vittorio con la complicità del fratello Stefano, viene sorpresa dalla visita della madre di Ruggero recatasi alla villa per congratularsi con Eleonora del fidanzamento dei figli.

Imbarazzata dall’assurdità della situazione, Nicoletta affronta Ruggero che, spiazzandola, la chiede in sposa. Intanto, il rapporto tra Raoul e Martina sembra volgere al termine. Raoul rivela alla compagna di essere innamorato di Chiara e di non poter più continuare a fingere. In fabbrica, la situazione non accenna a migliorare: Ernesto, per non perdere la casa e tutto ciò che gli è rimasto, si trova costretto a vendere le quote dell’azienda. Appresa la notizia, Serafina avverte il suo interlocutore misterioso e sale a bordo della sua auto. Chiara, invece, annuncia ai figli e al resto dei Rengoni la sua intenzione di lasciare la villa per ricominciare una nuova vita a Milano. A spingerla a questa decisione, la scoperta di essere incinta e l’intenzione di tenere la notizia segreta. Laura, dal canto suo, fa una scelta importante: dopo avere frainteso l’amicizia e il sostegno di Bisogni, lascia il lavoro nell’azienda ospedaliera per tornare a vivere nella villa di famiglia. È tempo di festeggiamenti in casa Rengoni: i soldi scomparsi mesi prima sono improvvisamente riapparsi nei conti dell’azienda. Per Ernesto non ci sono dubbi: Edoardo può essere vivo e implicato nell’inaspettato ritrovamento del denaro. Nel corso della cena per festeggiare il pericolo scampato Eleonora nota uno scambio di sguardi tra Raoul e Chiara e intuisce che i due nascondono qualcosa. Ma la donna non ha neanche il tempo di affrontare la questione che i Rengoni e i loro invitati sono interrotti da una visita inaspettata. Mentre la famiglia è riunita a cena, ecco che arriva Edoardo. Palpabile lo stupore di tutti, che lo credevano morto, nell’ascoltare le parole di Edoardo, che rivela:

Tutti loro forse sono ancora in pericolo.

Il mistero si infittisce…