La prova del cuoco – Puntata del 15/05/2012 – Anna Moroni e il dolce, Sergio Barzetti, Evelina Flachi.

Sigla, Antonella subito raggiunge Andrea al pianoforte per salutare il pubblico ed ascoltare l’immancabile battuta del giorno, non prima di aver fatto gli auguri al papà di Andrea, ‘tra due pizze in macchina, accendi la radio? Cosa vuoi sentire? Viaggiare in…fornati?‘. Si inizia con la sfida di Chi batterà lo chef? il cui montepremi ammonta a mille euro, essendo stati vinti, la scorsa settimana, i 14mila euro accumulati sino ad allora. A sfidare Marco Parizzi due sorelle, Anna e Michela Mercurio, una di 27 e l’altra di 22 anni.

Le due hanno scelto di portare, come ingredienti: olive taggiasche, pomodorini, pesce spada, due uova, farina, aglio, prezzemolo, basilico. L’ingrediente a sorpresa consegnato da Heinz Beck e che entrambi devono inserire obbligatoriamente nelle ricette, sono le fave. Le sfidanti, quindi, propongono pappardelle sciuè sciuè con ragù di pesce spada, mentre Parizzi prepara un trancio di spada alla mediterranea. Si inizia a chiacchierare con le due ragazze, che parlano della loro famiglia, composta da padre pizzaiolo e madre casalinga, parlano delle loro origini napoletane e del loro trasferimento, per motivi di lavoro, a Milano.

Entrambe studiano, una farmacia, l’altra scienze giuridiche. Chiacchierando, e ridendo, soprattutto con riferimento alle fave (…), arriviamo al momento dell’ingresso di Heinz che subito inizia ad assaggiare le due proposte e decreta che a vincere siano le ragazze. Nel piatto di Marco il pesce non era croccante, mentre il piatto delle ragazze era ottimo e la cottura perfetta.

Il ballo della casalinga‘ introduce Anna Moroni che oggi inizia sin da subito a lamentarsi: ha il magone, perchè è lì mentre a Gubbio si tiene la festa dei ceri, che a Gubbio è ancora più importante del Natale. Arrabbiata e nervosa, quindi, prepara o almeno cerca di preparare, vista la giornata, la meringata al cioccolatoEcco gli ingredienti.

Iniziamo subito a preparare la meringa, mettendo tre albumi, li pesiamo ed aggiungiamo la stessa quantità divisa tra zucchero e zucchero a velo. Amalgamiamo e montiamo per bene tutto il composto fino a quando alzandolo non si lascia cadere e mettiamo il composto su una teglia a cucchiate, inforniamo a 80° per circa tre ore, poi la lasciamo ancora dentro a forno spento per tutta una notte in modo che si asciughi meglio ottenendo così le meringhe.

Annina è nervosa, arrabbiata, perchè voleva essere alla festa di Gubbio, quindi è intrattabile. L’anno prossimo annuncia pure che non ci penserà proprio ad esserci qui nel programma, ‘tornano pure dall’America per vedere questa festa, e io invece sono qui’, continua a lamentarsi mentre chiede a tutti di andare sul web e informarla su come sta andando la festa. Sbricioliamo ora la meringa in una ciotola, ci uniamo un po’ di cioccolato frantumato, la panna che prima montiam. Amalgamiamo tutto, mettiamo in una tortiera e mettiamo nel freezer per un giorno. Mettiamo sopra del cioccolato fuso e… buon appetito!

E’ il momento di Sergio Barzetti, introdotto dalla canzoncina dell’appetito vien mangiando. Sempre in tema di feste, il cuoco racconta di esser stato, la scorsa domenica, ad una festa per bambini tutta in tema, prima di preparare una ricetta tipicamente estiva, la prima che ha imparato, racconta, le melanzane in concadoro. Iniziamo dagli ingredienti.

N.B. Il nome della ricetta in schermata è errato, gli ingredienti sono quelli ad esclusione dei garganelli che non fanno parte della ricetta odierna.

Peliamo le melanzane, una striscia sì ed una no, le tagliamo a fette belle spesse e poi, con uno scavino, ne eliminiamo la parte interna. Mettiamo le melanzane scavate in una teglia foderata con carta forno, sopra un pizzico di sale e un giro d’olio e inforniamo per 10-15 minuti. Nel frattempo in una padella mettiamo un goccio di olio, una foglia di alloroe aggiungiamo a spadellare la parte interna della melanzana che abbiamo tolto, aggiungiamo i pinoli e facciamo andare tutto per circa 8 minuti.

Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà, aggiungendoci il composto di melanzane, il parmigiano, il basilico spezzettato, della mozzarella ridotta a tocchetti con le mani, ed amalgamiamo tutto. Tiriamo fuori le melzane dal forno e le riempiamo con il composto preparato, mettiamo ancora in forno a gratinare e buon appetito!

Evelina Flachi, anche questa settimana, è pronta con la classifica dello spread dei valori nutrizionali. Più un cibo è dannoso per la salute e più lo spread aumenta. Passiamo, quindi, alla classifica di questa settimana, partendo dalle pietanze con spread minore, quindi che fanno bene alla salute, all’ultimo quelle con spread elevato e, quindi, da evitare.

Abbiamo ai primi posti: insalata di grano saraceno in chicchi, le ciliegie, spinaci al vapore crudi, roast beef; da evitare, invece: drink alcolici e patatine. Di ogni piatto vediamo le proprietà riassunte in questa schermata.

Dopo il gioco del Fidati di me in cui vengono vinti 300€ indovinando l’amor polenta, ecco la gara dei cuochi con nel pomodoro Gilberto Rossi e nel peperone Paolo Zoppolatti accompagnati dalle concorrenti Marilù Baldari e Chiara Costantini. Chiara racconta che ieri, dopo la puntata, l’ha chiamata anche una sua zia, che abita distante da lei, in provincia di taranto e che quindi vede molto poco, e l’ha fatta piangere con tutti i complimenti che le ha fatto.

Marilù invece continua a parlare della sua passione sfegatata per il programma, raccontando altri anedettoti circa il suo tour che sta facendo per andare a mangiare nei ristoranti di tutti i cuochi del programma. Si continua ricordando il numero da chiamare per gli aspiranti nuovi concorrenti che il prossimo anno vorrebbero essere lì a cucinare al loro posto e immancabile anche oggi lo ‘Zoppolacco’. Purtroppo ce tocca…

Arriviamo così al termine della gara dove, a vincere è la squadra del pomodoro, con il 66% di voti.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–