La prova del cuoco – Puntata del 16/05/2012 – Ricette, il torneo delle casalinghe e…

Dopo la sigla, Antonella raggiunge Andrea. L’intento è il solito, salutare il pubblico con l’immancabile battuta: “‘tra spigole, è vero che stai scrivendo un libro sulle tue memorie? Eh sì, come si intitola? I miei primi 40 ami…“. Non c’è tempo nemmeno per una canzone, la conduttrice ammutolisce il maestro e raggiunge le casalinghe, che quest’oggi disputano l’ultimo quarto di finale del torneo atto ad eleggere il casalingo o la casalinga dell’anno. Prima però Antonella coglie l’occasione per ringraziare il pubblico da casa che giornalmente premia il programma con grandi ascolti.

A sfidarsi ritroviamo Giovanni Fancello, della provincia di Sassari, prepara il pane frattau, e Giampiero Cogliati, di Varese, che propone delle costolette di agnello. Particolari e ugualmente sfiziose le ricette dei due concorrenti che già conosciamo: se Giovanni presenta una variante del pane carasau, tipicamente sardo ma ormai presente in ogni angolo della penisola, servendolo, bagnato con del brodo vegetale, come fosse una pizza, a più strati e farcito con sugo di pomodoro, pecorino ed infine un uovo in camicia. Spiega che il pane carasau non è altro che pane tostato, mentre frattau, che propone quest’oggi, è frattato.

Giampiero presenta le costolette di vitello in maniera insolita: le impana nella classica pastella fatta con farina, birra, un pizzico di sale e di pepe e poi le passa nel riso soffiato pestato con il batticarne, prima di friggerle. Le serve poi su una purea di sedano rapa, che dice amare tantissimo e molto più delle patate, da quando l’ha scoperto. Il tutto sotto lo sguardo delle ex signorine buonasera Vaudetti, Orsomando e Vaudetti, che prima seguono la preparazione dei piatti e poi assaggiano. Antonella osserva come, da quando hanno la possibilità di assaggiare, sono molto più allegre e sembrano anche più interessate.

E dopo che le giurate hanno assaggiato (o meglio mangiato) per bene, siamo al momento dei giudizi, la Cannuli dice è stato determinante l’assaggio visto che le ricette sono totalmente diverse. Giovanni ottiene 10 – 10 – 10, mentre Giampiero ottiene 10 – 9 – 9.  Con il massimo punteggio passa quindi Giovanni, speriamo per reale merito e non per altri motivi.

Dopo il dramma dei ceri di Gubbio“, vediamo la nostra Annina tornare a sorridere, scatenandosi sulle note de “Com’è bello far la cuoca da Trieste in giù“. La ricetta d’Italia di oggi,che Anna inizia subito col dire essere molto buona e raffinata, la suggerisce Sara da Roma, una casalinga quarantenne dalla voce giovanile, “come me!” si affretta a notare Anna. La nostra cuoca reinterpreta la ricetta di una deliziosa cheesecake ai peperoni.

Come nella cheesecake dolce, bisogna tritare i grissini con il burro (dei biscotti secchi, in caso si tratti di un dessert). Bagniamo la gelatina, in attesa che si scaldi il latte. Mettiamo, quindi, a sciogliere la gelatina nel latte. La spettatrice ci dice che, al posto del latte, potremmo utilizzare la panna. E qui iniziano i problemi, sia perchè il latte fuoriesce dalla pentola, sia perchè per tritare i grissini usano un mioxer troppo piccolo e quindi devono cambiarlo. Tritiamo una parte dei peperoni, che uniremo al formaggio spalmabile e ad una parte di olive, anch’esse frullate (insieme ai peperoni).

Formiamo la base della cheesecake, mettendo sul fondo della teglia foderata con la carta forno i grissini triturati. Riempiamo lo stampo con la crema di peperoni e formaggio. Insaporiamo la panna con qualche fogliolina di timo e versiamo la panna nella tortiera. Mettiamo in frigo per qualche ora, finchè non sarà solido. “Bravissima Anna!“, la cuoca ha l’approvazione della spettatrice.

E’ Andrea Ribaldone lo chef che, quest’oggi, ci rivelerà i suoi segreti. Il cuoco, con strabiliante velocità (non comprendiamo i motivi di tanta premura…), prepara un delizioso dessert, perfetto per l’estate: caldo freddo al cioccolato e fragole.

Sciogliamo a bagnomaria cioccolato e burro. Aggiungiamo un uovo intero ed un rosso, a cui abbiamo prima incorporato lo zucchero. Continuiamo aggiungendo il latte, la farina ed il lievito e amalgamiamo bene con la frusta. Mettiamo la crema ottenuta in frigorifero, per almeno un’ora. Intanto, schiacciamo le fragole con la punta di una forchetta. Il primo segreto dello chef consiste nel creare un contrasto, mettendo un pizzico di sale nelle fragole.

Insaporiamo, inoltre, le fragole con un goccio di sciroppo alla menta. Creiamo, quindi, un fondo di fragole schiacciate sul nostro bicchiere, adagiamo sopra la crema al cioccolato e cuociamo nel microonde per soli 50 secondi oppure 15 minuti nel forno normale. Il secondo segreto dello chef è però proprio quello che la cottura in microonde è quella ottimale. Prepariamo il gelato, con fragole, zucchero, latte ed un bianco d’uovo. Frulliamo ad immersione e lasciamo solidificare in frezeer. Quindi, prendiamo il nostro bicchiere dal forno, mettiamo un altro strato di fragole ed, infine, il gelato alla fragola. Buon appetito!

Ed ora Antonella raggiunge il macellaio Simone Fracassi, che oggi parla di filetto, un muscolo che non si muove e sta quasi sempre fermo e che di conseguenza è molto magro e anche morbido. Lo prepara legandone un pezzo e mettendolo a sigillare in padella con l’olio, poi lo si mette a cuocere in forno togliendolo dalla padella e mettendolo in una teglia a 180° per circa 2 minuti. Si impiatta accompagnando con verdure fresche di stagione e salando solo all’ultimo.

Dopo il gioco del Fidati di me in cui vengono assegnati 500€ indovinando il mimo della pizza capricciosa, ecco la gara dei cuochi, che vede nel pomodoro Gian Piero Fava e nel peperone Martino Scarpa, abbinati alle concorrenti Marilù Baldari e Chiara Costantini. Entrambe le concorrenti parlano delle loro abilità in cucina, raccontando di come si siano ‘perfezionate’ guardando proprio il cuoco di cui non han mai perso una puntata, registrandolo negli anni passati quando l’una andava all’università e l’altra era ancora piccola.

E Marilù svela come il suo cavallo di battaglia sia proprio una mousse al limone che Anna Moroni aveva fatto anni prima, mentre Chiara è bravissima nella torta alla panna. Si parla poi di vacanze, e GianPiero parla della sua prima estate da papà, raccontando come il piccolino dovrà andare al mare, almeno i primi tempi, con la madre e i nonni visto che lui deve lavorare.

Parlando di palestre ed esercizi vari per restare in forma, con Martino che racconta di aver perso ben 22 kg, arriviamo al termine della gara, che vede la vittoria del peperone, con il 61% di voti.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–