Charlotte alla pesca di Sal De Riso del 19/05/2012

Il “principe dei pasticceri“, Sal De Riso, preparare una torta che, spiega, potrebbe fungere anche da torta nuziale, si tratta di una straordinaria (concedetemi di entusiasmarmi) Charlotte alla pesca.

Il nome, Charlotte, è “dato dal nome del biscotto che vediamo intorno” e che, spiega Sal, per preparare, bisogna seguire le seguenti indicazioni: montare 8 albumi con 100 gr di zucchero ed incorporare una miscela di farina e fecola. Unire, infine, 8 tuorli montati con 75 gr di zucchero. Disponiamo l’impasto sulla carta forno, così da ottenere dei savoiardi. Come suggerisce Antonella, possiamo anche comprare già pronti i biscotti, senza star lì a tribolare.

Una volta cotto (170° per 8 minuti), il savoiardo servirà a foderare i bordi della tortiera. Prepariamo, quindi, la crema: incorporiamo a 5 tuorli d’uovo, 100 gr di zucchero e mezza bacca di vaniglia. A parte, uniamo 250 gr di pesche frullate e 250 gr di pesche a cubetti. Uniamo alla crema le pesche e facciamo cuocere per qualche minuto in un pentolino, unendovi, infine, della gelatina. Alleggeriamo, quindi, con 500 gr di panna montata. Sciroppiamo le pesche, mettendo a cuocere le stesse in una mistura di 1 kg  di zucchero ed un litro d’acqua.

Componiamo la torta: sul fondo disponiamo un cerchio di pandispagna, ai lati i savoiardi. Bagniamo con lo sciroppo di pesche il fondo, mettiamo la crema alle pesche, un altro strato di savoiardo, bagniamo con lo sciroppo, ancora crema e mettiamo in freezer. Disponiamo sopra le creme sciroppate tagliate a fettine e completiamo con della gelatina.

CLICCA QUI per il post completo della puntata odierna de La prova del cuoco.