La prova del cuoco – Puntata del 22/05/2012 – Dolci e ricette con Anna Moroni e Sergio Barzetti, la borsa dello spread della spesa di Evelina Flachi.

_Marco Magnani_

Sigla ed ecco Antonella che, raggiunto Andrea, si lascia andare a qualche commento calcistico, riguardante sopratto l’approdo in serie A del Torinoe del Pescara. Immancabile poi la battuta del giorno di Andrea: “tra massaie in cucina: ma ti piacciono i broccoli al vapore? S’. Allora ti faccio vedere mio marito, che sta facendo la sauna“. La puntata è pregna, quindi, si inizia subito con il torneo delle casalinghe che oggi vede la semifinale con in gara due donne: si sfidano, infatti, Elena Alfarano, Napoli, che propone la meringata al cioccolato, ed Anna Giusti, della provincia di Rietri, che propone i maltagliati alla sabbinese.

Pubblicità

Le concorrenti le conosciamo già, avendole viste per ben due volte ai fornelli. Le stesse iniziano a cucinare sotto gli sguardi attenti delle giudici Orsomando, Cannuli e VaudettiElena inizia facendo le meringhe con 100 gr di bianchi d’uovo montati con un pizzico di sale, aggiunge, poco per volta, sempre mentre si monta gli albumi, 200 gr di zucchero (il doppio rispetto alle uova) ed una volta montato il tutto lo mette in un sacco a poche e forma una spirale su una teglia, che mette a cuocere in forno per un minimo di 4 ore a 60° massimo 70°.

Prepara, quindi, la crema per la farcitura, usando 250 gr di cioccolato fondente, 2 rossi d’uovo e 3 cucchiai di latte, sciolto tutto a bagnomaria, si montano gli albumi a neve e si incorporano. A questo composto si aggiunge anche 600 gr di panna montata con 100 gr di cacao e, con la crema ottenuta, si farcisce la meringa a strati come se fosse una millefoglie. Si mette in frigorifero e poi si decora con la panna.

Anna, invece, prepara i maltagliati a mano, con farina, uovo e un pizzico di sale. Per il sugo invece usa aglio, mezza salsiccia, la pancetta, olive nere, sedano, carota, pepe e peperoncino, sfuma con il vino e va fatto cuocere tutto per bene, almeno un’oretta. Verso fine cottura si aggiungono i pomodorini e, infine, si condisce la pasta col sugo e si completa con il parmigiano.

I piatti sono pronti e vengono consegnati alle giurate che, durante la reclame, assaggiano, anzi mangiano con gran gusto. Hanno gradito e sono pronte per votare, esprimendo i loro giudizi: Elena ottiene 10 – 10 – 9 mentre Anna totalizza  9 – 9 – 9. Con 29 punti contro 27 passa quindi alla finalissima Elena Alfarano.

 ’Il ballo della casalinga‘ introduce Anna Moroni e le delizie della sua piccola pasticceria casalinga. Dopo la torta proposta da una delle signore protagoniste del torneo delle casalinghe, che Anna si è affrettata a definire bellissima, anche quest’ultima si prepara a sfornare una torta golosissima: la torta di riso soffiato. Ecco gli ingredienti.

Prima di tutto Antonella deve montare la panna in una ciotola fredda, aggiungendoci anche la robiola e continuanando ad amalgamare con la frusta e continua aggiungendoci anche le fragole a pezzi, spolverate con zucchero a velo, mentre Anna, in una ciotola, al riso soffiato aggiunge il burro sciolto e un più di metà dose del cioccolato fondente (circa 200 gr), che è già stato fuso. Prendiamo una tortiera, foderiamo con carta forno e facciamo la base della torta con il composto di riso soffiato, mettiamo in frigorifero per dieci minuti, ci aggiungiamo poi sopra spalmando bene un composto fatto con panna montata amalgamata alla parte restante di cioccolato fondente fuso (100gr) e, infine, mettiamo sopra il composto di panna montata, robiola e fragole. Poniamo in frigorifero per almeno due ore e poi guarniamo con le fragole. Buon appetito!

L’appetito vien mangiando‘ annuncia l’ingresso di Sergio Barzetti, il maestro in cucina di oggi. Antonella racconta di aver conosciuto la moglie e la definisce ‘carina‘ e giovanissima. Il cuoco si affretta a cucinare, preparando, a proposito della moglie, una ricetta di famiglia: il tortello amaro di Castel Goffredo.  Ecco gli ingredienti.

Iniziamo subito con la cottura delle bietoline o erbette che vanno pulite e messe in acqua a cuocere, poi si strizzano bene e si tritano a pezzettini. Scaldiamo in una padella calda una noce abbondante di burro con delle foglie di salvia e delle fettine di cipolla tagliate ad anelli e lasciamo cuocere per circa 10 minuti, dopo di che frulliamo sia la salvia e la cipolla con un po’ di pangrattato.

Nel burro sciolto rimasto in padella mettiamo a spadellare le erbette e una volta insaporite le trasferiamo in una ciotola e le condiamo con pangrattato, parmigiano, un uovo e amalgamiamo bene, aggiungiamo poi sale, pepe, noce moscata e l’erba di san Pietro già tritata, aggiungiamo il trito di cipolla e salvia  e amalgamiamo bene tutto ottenendo il ripieno dei tortelli.

Si fa, poi, la pasta per i tortelli nel classico modo, ovvero con farina, semola di grano duro e uova, si tira la foglia, si ricavano i tortelli, si riempiono con il composto fatto e si cuociono in acqua salata (10 gr di sale ogni litro di acqua). Li scoliamo e li condiamo con burro e salvia, spolveriamo con il grana e… buon appetito!

E adesso Evelina Flachi è pronta con la borsa nutrizionale della spesa. Vediamo quindi lo spread dei vari alimenti, partendo da quelli con spread più basso, quindi salutari, all’ultimo con speread elevato e, quindi, da consumare in dosi modeste. Tra i piatti salutari abbiamo: al primo posto i peperoni rossi, gialli e verdi, al secondo posto il melone giallo, al terzo posto la pasta, al quarto posto mozzarelle e pomodori. All’ultimo posto, quindi da evitare, la classica torta farcita con crema e cioccolato. E di ogni alimento, Evelina ne spiega le varie proprietà e valori nutrizionali, che trovate in questa schermata riassuntiva.

Dopo il gioco del Fidati di me in cui lo spettatori è riuscito ad aggiudicarsi 300€ indovinando il gelato affogato al caffè, ecco la gara dei cuochi che oggi vede nel pomodoro Ivano Ricchebono e nel peperone Michele Potenza, accompagnate dalle concorrenti finalissime di questa edizione Elsa Cappelli e Chiara Costantini. Chiara è in vantaggio avendo vinto ieri, Elsa si dà da fare, le due, infatti, sentono molto la sfida, del resto il montepremi in palio è alto, ammontando a ben di 20mila euro.

Chiara racconta di come il suo fidanzato sia rimasto sorpreso vedendola alle prese con la preparazione della pasta e dei primi piatti, essendo lei appassionata e portata solo per i dolci. Elsa, invece, racconta come suo marito sia molto orgoglioso di lei, in questa esperienza. In caso di vittoria, Elsa andrebbe a trovare la bambina che ha adottato a distanza insieme al marito, mentre Chiara farebbe un corso di pasticceria professionale, investendo così sul suo futuro.

Si arriva, quindi, al termine della gara, che vede la vittoria della squadra del peperone, con il 70% di voti.

A giovedì con La prova del cuoco. Domani il programma non va in onda per lasciare spazio alle manifestaizoni sulla giornata della legalità.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–

La prova del cuoco, Televisione and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità

Lascia un commento

*

  1. Pingback: Torta di riso soffiato di Anna Moroni del 22/05/2012 - Un Due Tre Blog

  2. Pingback: Tortello amaro di Castel Goffredo di Sergio Barzetti del 22/05/2012 - Un Due Tre Blog

  3. sono contenta di vedere Chiara,una giovane ragazza cavarsela molto bene e forse vincere i 20000 euro perché no?