Benvenuti a tavola – Ultima puntata del 31/05/2012 – Anticipazioni e foto.

Cassoeula contro casatiello, risotto allo zafferano contro spigola al guazzetto e ancora scaloppine, amaretti e babà. Dopo i reality e i programmi di cucina, arriva anche la fiction a tema culinario, con Giorgio Tirabassi e Fabrizio Bentivoglio nei panni di due abilichef rivali in Benvenuti a tavola – Nord vs Sud, nuova serie di Canale 5 in onda il giovedì in prima serata, con Lorenza Indovina, Debora Villa, Antonio Catania, Teresa Mannino e Umberto Orsini.

Nei due episodi che compongono l’ottava (e ultima) puntata in onda il 31 maggio, ed in particolare nel primo dal titolo La doppia vitaCarlo scopre che Mascherpa corteggia la moglie, Elisabetta, ed è determinato nel perseguire il suo obiettivo: intende, infatti, prendere il suo posto alla guida del ristorante. Carlo tenta ogni carta per screditare il cuoco. Veronica, intanto, ‘colpevole‘ di aver sedotto Carlo, decide di affrontare la moglie dell’ex, Anna, al fine di convincarla a perdonare Paolo. Nel secondo episodio, Il sapore del perdono, Carlo e Paolo, ‘rimbalzati dalle mogli‘, chiedono a Cecio di invitare Anna ed Elisabetta al suo matrimonio. Carlo e Paolo hanno intenzione di chiedere perdono alle loro donne cucinando i loro piatti preferiti.

Ma prima di ‘gustare‘ quanto accadrà solo nell’ultima imperdibile puntata, vi invitiamo ad assaporare i piatti proposti nella settima puntata di Benvenuti a tavola. Di seguito le ricette.

Ristorante Conforti (Nord) – Fettuccine al bollito di manzoIngredienti: 300 g. di fettuccine • 100 g. di bollito di manzo • 1 Carota • 1 Costa di sedano • 1 Zucchina • Rosmarino • 1/2 Finocchio • 40 g. Parmigiano stagionato 36 mesi grattugiato • Olio extravergine d’oliva e sale q.b. 

Sminuzzate la carne del bollito di manzo. Realizzate una brunoise di sedano, carote, zucchine e finocchio e saltatela velocemente in padella con un filo d’olio e poco sale. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela in padella con le verdure, il bollito e il brodo del bollito. Impiattate e spolverate con una grattugiata di parmigiano, possibilmente invecchiato 36 mesi

Ristorante Perrone (Sud) – Pasta con i broccoli al pesto di prezzemolo con colatura di alici – Ingredienti 350 g. mezzi rigatoni • 2 broccoli calabresi medi • 4 cucchiaini di colatura di alici di Cetara • 4 acciughe sotto sale • una bella manciata di foglie di prezzemolo • 2 cucchiai di pinoli leggermente tostati • 2 cucchiai abbondanti di pane secco cotto a legna grattugiato • 1 spicchio d’aglio • olio extravergine d’oliva q.b. • parmigiano reggiano grattugiato q.b. 

Dissalate bene le acciughe mettendole a bagno per almeno 20 minuti in acqua corrente. Sfilettatene una e tenetene pronta l’altra per guarnire i piatti. Lavate i broccoli e separate i fiori dalla parte dura centrale. Sbollentate per 10 minuti circa, conservando l’acqua di cottura per la pasta. Frullate i gambi dei broccoli insieme al prezzemolo, i pinoli, il pane, un filo d’olio, la colatura di alici, i filetti di due acciughe e due cucchiai di acqua di cottura della pasta. Saltate i broccoli in una padella larga con olio e uno spicchio d’aglio diviso a metà, aiutandovi con l’acqua di cottura della pasta. Scolate e ripassate la pasta in padella coi broccoli e il pesto. Completate col parmigiano a fuoco spento, impiattate e servite con un filetto d’acciuga.