La prova del cuoco – Puntata del 25/05/2012 – I finalisti di ‘Caccia al cuoco’, la ricetta di Alessandra Spisni e…

Se il padre cavalca un maiale, io mi gioco la nonna“, dopo lo spot dello show (flop) di Magalli, che la dice lunga sullo stato di salute dell’intrattenimento Rai e la breve anteprima, a firma Alessandra Spisni, Antonella giunge al fianco del maestro Andrea. La voce manca ancora, “parlo così come riesco“, ma il sorriso c’è sempre. Battutina del giorno: “un cuoco apprendista va dal sarto: ‘la taglia?’, ‘no, la porto via intera’“.

Giornata topica!“, annuncia Antonella. Quest’oggi, infatti, oltre ad assegnare il montepremi di 20mila euro ai concorrenti protagonista della gara dei cuochi, conosceremo i finalisti del torneo Caccia al cuoco. Vediamo schierati i 4 semifinalisti. I primi a disputare la semifinale sono Simone Loi, di Roma, propone il calamaro farcito con cous cous, e Riccardo Facchini, di Bologna, si cimenta nella preparazione di gnocchi di patate al pomodoro.

Dobbiamo affilare la nostra lingua biforcuta per metterli in difficoltà fino all’ultimo“, annuncia Nicola Santini, giudice di gara insieme all’altera Paola Ricas. Qualche dato biografico: Simone lavora ad Ostia, è fidanzato da 4 anni con Carolina; Riccardo lavora al ristorante Il Pappagallo di Bologna, si è fermato a Lione per 5 anni, prossimo alla laurea in letteratura straniera, è single e vive con i suoi cani. Santini non cessa di opprimere i concorrenti con la sua fissa per i tempi di preparazione dei piatti (ah Santì, e rilassate!), per fortuna la gara giunge presto all’epilogo.

I ragazzi scoprono chi di loro si andrà ad unire ai due finalisti e, quindi, chi potrà accedere alla finalissima. Santini sceglie di premiare Riccardo, Paola si dice conquistata da entrambi i cuochi, ma indica Riccardo. Il voto del pubblico è, dunque, ininfluente. Tuttavia, gli spettatori aveva anch’essi indicato Riccardo. Quest’ultimo, quindi, raggiunge Fabrizio ed Elena. Tra questi, i due che hanno ottenuto il punteggio maggiore accedono alla finale. Sono Fabrizio Rivaroli e Riccardo Facchini a conquistare la finalissima.

E’ il momento dell’infaticabile ballerina, prima che cuoca, Alessandra Spisni. La maestra in cucina si dice entusiasta della promozione in finale di Riccardo Facchini, conterraneo di Bologna: “siamo in finale!“, urla festante. Alessandra propone un golosissimo dolce, una ciambella al caffè. Prima, però, l’iniziativa benefica legata al problema della povertà infantile: vi invitiamo a consultare il sito www.ricordiamocidellinfanzia.it.

Alessandra consiglia di procedere nel seguente modo: unire tutti i liquidi da una parte e tutte le polveri in un’altra. Un procedimento semplicissimo, ‘a prova di scimmia‘ direbbe Antonella. Mischiamo, quindi, tutti gli ingredienti solidi (farina, zucchero, lievito, cacao, caffè), montiamo gli albumi con un po’ di zucchero,  e, in un’altra ciotola, tutti i liquidi (rossi d’uovo, caffè e panna), che sbattiamo per qualche minuto con le fruste elettriche. Imburriamo ed infariniamo lo stampo… il maestro Andrea interviene con una delle sue canzoncine: questo, a casa, sarà meglio evitarlo… Mischiamo i composti ottenuti e riempiamo lo stampo, infornando a 180° per 25 minuti.

Alessandra racconta delle sue abitudini: alla domenica mattina, la colazione va fatta al bar, con cappuccio e brioches ripiene; quante? due se ha mangiato le banane prima, tre se non ne ha mangiate. Alessandra invita Antonella a soggiornare a Bologna: “ti dai una rigenerata te, che poi parti in tromba!“.

Venerdì pesce con Gianfranco Pascucci“. Il ‘mitoPascucci, quest’oggi, propone una ricetta che utilizza un prodotto, del mare, di stagione: la colatura di alici. Basta cuocere gli spaghetti e condirli con la colatura di alici, olio e prezzemolo. Aggiungiamo qualche oliva, del sedano, dell’aglio, dei pomodorini e del pane tostato e grattugiato. Un trionfo di colori e sapori estivi che, Pascucci, giudica irrinunciabile.

Dovrei fare una lasagnetta, di quelle pronte però…“, annuncia Antonella, raccogliendo la reazione contrariata di Alessandra: “Santa Liberata, se me l’avessero detto prima!“. La cuoca, tuttavia, non nega il suo aiuto e raggiunge la conduttrice nei meandri di Casa Clerici. Antonella, ispirandosi ad una ricetta tratta dal suo ultimo libro, propone delle lasagne con ragù di piselli e burrata.

In pentola, prepariamo il nostro ragù, rosolando il soffritto di sedano, carote e cipolle, per qualche minuto, con un filo d’olio. Aggiungiamo, quindi, i piselli, la passata di pomodoro ed un cucchiaione di concentrato di pomodoro. Saliamo, pepiamo e lasciamo cuocere per 20 minuti. Alessandra rabbrividisce al pensiero di utilizzare delle lasagne già pronte: “io son venuta qui pensando: chissà se Antonella mi farà fare delle belle lasagne di plastica…“, commenta sarcastica. Componiamo le lasagne in una pirofila da forno, cominciando con uno strato di pasta, proseguendo con il ragù (“io sono andata di pisello eh“, sottolinea Alessandra), una besciamella “più leggera“, con l’olio al posto del burro, la burrata sfilacciata, ancora pasta, ragù, besciamella, parmigiano e burrata e così via. Concludiamo con ragù, besciamella e parmigiano grattugiato. Inforniamo per 20 minuti a 200°.

Ultimo match tra Elsa Cappelli e Chiara Costantini. Cristian Bertol e Giampiero Fava accompagnano le due signore nell’ultima gara che permetterà a Paola Ricas di assegnare il montepremi di 20mila euro.

Abbiamo imparato a conoscere le due concorrenti nel corso delle ultime settimane, sappiamo quale sarà il fine a cui intendono destinare il montepremi nel caso riuscissero a conquistarlo: Elsa volerebbe dal piccolo che ha adottato a distanza, per conoscerlo, finalmente; Chiara, invece, frequenterebbe un corso di pasticceria professionale, che le permetta di fare della sua passione anche il suo lavoro. Elsa coglie l’occasione per ringraziare la produzione e si dice onorata di aver conosciuto tutti, ma il gallo goduto non esita ulteriormente e segna la fine della gara.

Chiara è in vantaggio, 3 a 0, Antonella, tuttavia, tiene a complimentarsi con entrambe le signore. Paola attribuisce altri 3 punti a Chiara, solo 2 ad Elsa. E’ Chiara ad aggiudicarsi la vittoria. La giovane si commuove, Antonella la segue, mentre il ragazzo irrompe sulla scena e la abbraccia. “Per una ragazza di 21 anni, 20mila euro sono importanti“, commenta la conduttrice. I nostri più cari auguri a Chiara.

Appuntamento a domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–