Magazine – 2 gay nella Nazionale italiana; Errore, Napolitano, Maiello cantano per Melissa; Greggio pensa ad uno show, la Ventura a 2 pilot; Scanu ‘non si abbassa’…

  • Ezio Greggio: one man show? No, anzi si…  – Spettacolo da Sorrisi

Ma a un nuovo show tutto suo non ha mai pensato?

No e me ne guardo bene. La smania viene a Mediaset che continua a romp… ehm a stimolarmi con proposte. […] Non dico che non lo farò […] se continueranno a… stimolarmi, e non potrò farne a meno, prima o poi vedrò di fare anch’io un one man show. Promesso.

  • Aspettando i nuovi progetti della Ventura… – Spettacolo da TvZoom

Ho due pilot di altrettanti programmi, due format che volevo fare da tempo. Sono due numeri zero che proveremo a settembre, per trasmetterli poi a gennaio. D’altra parte sono venuta a Sky per questo.

  • Valerio Scanu ‘non si abbassa’… – Musica da Ticinonline

I social network servono per essere in contatto con tutti. Poi, a volte, soprattutto su Twitter, trovi degli imbecilli veramente madornali ai quali vorresti rispondere, però poi eviti per non abbassarti al loro livello. Per come sono io mi verrebbe da “sbroccare” ogni tre per due. Non solo mi sento dire che faccio schifo come cantante, ma addirittura c’è chi scrive cose come: Ridateci Lucio Dalla e prendetevi Valerio Scanu.

  • Un concerto per Melissa – Musica da Facebook

Loredana Errore, insieme a Luca Napolitano, Tony Maiello, Nicolas Bonazzi ed altri artisti, si esibirà in concerto a Mesagne (BR) per ricordare Melissa Bassi, la ragazza rimasta uccisa qualche settimana fa durante l’attentato alla scuola Morvillo-Falcone. Il ricavato dell’evento sarà devoluto in beneficenza.

  • 2 gay ed un bisessuale nella Nazionale italiana – Gossip da Leggo

«Nella nazionale di Prandelli ci sono sicuramente due omosessuali, un bisessuale e tre metrosexual. Il resto sono sani eterosessuali, simpaticamente e normalmente rozzi». A dirlo Alessandro Cecchi Paone, intervistato alla trasmissione radiofonica “La zanzara” dai conduttori Giuseppe Cruciani e Davide Parenzo. A quali spiega la sua definizione di metrosexual: «Sono quei maschi al momento interessati solo alle donne ma che hanno una cura di se stessi, del corpo e dei particolari più tipica di un bisessuale o di un omosessuale. Il che può far ben sperare per sviluppi futuri».

  • Sky punta in alto: al Cielo – Spettacolo da Quotidiano Nazionale

Adesso che Cielo, società del gruppo con licenza nazionale, può trasmettere eventi di interesse pubblico, come è in parte lo sport, parte la spesa. Formula Uno e Moto Gp, dal 2014, con l’obbligo di passare la metà dei gran premi a un canale free. Si pensava a Rai e Mediaset (La7), perché non Cielo? Sky sta trattando anche i diritti in chiaro per i collegamenti con gli stadi e i primi highlights “corti” di Serie A, un minuto e i goal. Per capirci la fascia pomeridiana di «Quelli che il calcio», fino alle 18, quando subentra la Rai con «90° minuto». E ieri Simona Ventura ha detto: «Se arriva anche Santoro e c’è lo sport, perché no?». Già Michele Santoro, che tratta, tratta, tratta con La7, ma non si arriva mai al dunque. Dunque, visto che Sky non smentisce, si delinea un palinsesto, con gli eventuali secondi passaggi dei gioielli di SkyUno, da «Masterchef» a «X Factor», Paolo Rossi e Corrado Guzzanti, qualche serie top, niente male.

  • I più visti, al cinema – Cinema da Sorrisi
Il film più visto della settimana: «Men In Black 3» 839.591 euro
Il più visto del weekend: «Men In Black 3» 484.596 euro
Il più visto tra le prime visioni: «Project X» 404.315 euro
Il più visto dall’inizio della stagione: «Benvenuti al Nord» 27.131.000 euro
Il più visto dall’inizio del 2012: «Benvenuti al Nord» 27.131.000 euro
Il dvd più venduto: «Mission: Impossible 4 – Protocollo Fantasma»
Il più visto del weekend negli Usa: «Madagascar 3» 60.350.000 dollari
Il più visto del weekend nel mondo: «Madagascar 3» 135.800.000 dollari