“Gli spietati”: Lippi, Magalli, Solenghi e Leone nel nuovo “Amici miei” televisivo.

Comparve sul settimanale Oggi, fu poi ripresa e rimpolpata di gustose anticipazioni, la notizia del nuovo progetto di Rai Intrattenimento. L’azienda di stato starebbe pensando ad un nuovo programma ispirato al popolarissimo film di Mario Monicelli “Amici miei“, che vedeva protagonisti, tra gli altri, Ugo Tognazzi, Philippe Noiret e Gastone Moschin. I protagonisti televisivi di “Gli spietati“, sarebbero Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Tullio Solenghi e Miriam Leone, alla quale spetterebbe riportare all’ordine ‘gli spietati‘. Il progetto è top secret sebbene, dalle dichiarazioni di Lippi, è un’idea che bolle in pentola già da qualche tempo, considerato che è lui stesso che dichiara al settimanale: “Abbiamo realizzato, un anno fa, un numero zero che è piaciuto molto a Mauro Mazza“. Allora, però, al posto di Solenghi c’era Maurizio Costanzo, che ora, sommerso dagli impegni (la seconda serata di Rai1, la direzione del nuovo canale del ddt Vero), avrebbe ceduto il posto a Solenghi.

Lippi, dal canto suo, sembra davvero entusiasta della nuova prospettiva, anche perché, da un po’ di tempo non lo si vedeva sul piccolo schermo. “Sono contento che mi riscoprano dopo 48 anni di carriera“, afferma il bravo conduttore. Effettivamente il percorso artistico di Lippi è un po’ sui generis:  divenne popolare con lo show Sprolippio, ideato per lui da Silvio Berlusconi per Telemilano, poi cadde nel dimenticatoio e fu ‘recuperato‘ dalla Gialappa’s che, in Mai dire gol, ne fece riscoprire la verve comica. Negli ultimi anni era di nuovo sparito, ma, da qualche tempo a questa parte, la Rai sembra essersi accorta di nuovo di lui. Chissà, dunque, a questo punto, cosa ci riserverà Claudio con questa nuova versione televisiva di Amici miei.