Archimede, la scienza secondo italia1- Puntata del 17/06/2012 con Niccolò Torielli.

_Marco Magnani_

Pubblicità

Per anni, se non decenni, a fare ‘informazione scientifica‘ c’erano solo ‘SuperQuark’ e Piero Angela. Nel corso delle stagioni si sono aggiunti altri programmi del figlio Alberto come ‘Ulisse‘ e ‘Passaggio a Nord Ovest’. Il successo di questi programmi e l’interesse del pubblico verso questi argomenti, hanno indotto la Rai a pensare ad altri programmi, ‘Voyager‘ e, tra gli ultimi, ‘Inside out pazzi per la scienza’ ed ‘Eva‘, questi ultimi però degli insuccessi. Mediaset non è stata certo a guardare ed ha affidato alla rete giovane dei Biscione, Italia 1, il compito di rispondere con valide alternative. Ricordiamo tra i più significativi e di successo ‘Mistero‘ e ‘Wild oltrenatura’. L’ultimo arrivato, in ordine di tempo, è ‘Archimede, la scienza secondo Italia1′, programma dedicato, appunto, alla scienza, che però lo racconta in modo ancora più giovanile ed evoluto. Alla conduzione è approdato Niccolò Torielli, una delle Iene del programma omonimo della rete. I risultati sono positivi: nella difficile collocazione della domenica, infatti, il programma sta ottenendo oltre 2milioni di telespettatori in media, con uno share in costante crescita e che, nell’ultima puntata, ha sfiorato l’11%, risultato che si alza ulteriormente nel target dei giovanissimi. Italia1 si ritrova così con tre programmi di successo, per ciò che riguarda il genere, che torneranno nella prossima stagione, speriamo alternandosi e non nello stesso periodo.

arc1arc2arc3arc4

Con Archimede Italia 1 rivoluziona il concetto di divulgazione scientifica e sperimenta la scienza che diverte, perchè nessuno ha mai detto che gli scienziati debbano essere noiosi, o che la storia è soporifera e le nuove tecnologie per molti siano rebus incomprensibili: basta usare un linguaggio semplice e divertente per descrivere e raccontare il tutto.  Questo è Archimede, che racconta il labirinto del sapere con un linguaggio ironico e leggero, ma allo stesso tempo preciso e competente. In un eccentrico laboratorio, Niccolò Torielli veste  i panni di uno scienziato sui generis che illustra, con esperimenti spesso riproducibili anche tra le mura domestiche, l’incredibile fascino della scienza. Ma non è tutto, perchè vengono proposti anche  reportage, interviste e documentari di produzione internazionale.

Nella quarta puntata in onda questa sera vedremo le cause e il destino degli animali spiaggiati; come si formano i paesaggi di ghiaccio? Perchè il boomerang torna indietro? Ed ancora, le automobili del futuro, i guerrieri più micidiali della storia, le immagini fantastiche del sistema solare commentate da grandi scienziati, i documentari scientifici più belli del mondo.

Televisione and tagged , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità

Lascia un commento

*

  1. vorrei proprre uno scontro impossibie tra il dio thor e il portagonista del gioco prototype alex mercer sarebbe bello grazie e vi saluto

  2. Christian scrive:

    Propongo questo scontro:ninja VS samurai le figure più belle del giappone

  3. il samurai è già stato usato in una delle puntete di questo programma, xrò potrebbero anche scegliere di riutilizzare i personaggi già usati

  4. in verita era stato gia usato solo shaolin no il samurai