Barbara D’Urso preoccupata dal successo di Alessandra Viero: ha piantato le tende a Cologno.

Barbara D’Urso a Capri

Tornerà a settembre, ‘più forte di prima‘, ma con qualche ruga in più; d’altronde, alla conduttrice “con il cuore“, Barbara D’Urso, non basterà un soggiorno a Capri, nè una scatola di deliziosi macarons (i dolcetti francesi di cui è ghiotta), per toglierle dalla bocca quel retrogusto amaro cagionatole dall’aspra decisione dei vertici Mediaset di affidare lo spin off estivo di Pomeriggio Cinque ad Alessandra Viero. Pensare che, all’indomani del debutto della giovane ‘sostituta‘, Barbarella commentava serafica, sulle pagine de Il Giornale:

L’Azienda come al solito con me è stata comprensiva. Dopo nove mesi in cui ho lavorato tutti i santi giorni, ora ho due mesi nei quali ricaricherò le batterie. Quattro giorni a Capri, in assoluto relax. E poi in campagna, in Toscana.

Un dono del cielo, l’arrivo di Alessandra, che ha permesso all’infaticabile conduttrice partenopea di godere della brezza marina. Per la giornalista di Tgcom24, Barbara ha solo dolci pensieri ed avvolgenti parole: “mi sembra perfetta, è una bravissima giornalista che darà un taglio adatto alla cronaca. L’ho abbracciata e le ho fatto in bocca al lupo, ho anche seguito una mezzora in regia“. In realtà, stando a quanto riferito da talpe indiscrete, Barbara 5, dopo una fugace capatina sullo yacht del patron di Original Marines, ormeggiato al largo di Capri, negli studi di Cologno avrebbe piantato le tende, come a voler marcare il ‘suo‘ territorio. Fastidio o timore della ‘collega‘, che ha dimostrato di saperci fare con l’infotainment?

Noi di Videonews siamo un gruppo compatto, siamo uniti e, come dico sempre, guai a chi me li tocca. Siamo pochi e agguerriti. Se penso a quando abbiamo quattro anni fa, in 5 metri quadrati con un tavolino… Io tornerò il 10 settembre e, se posso citare un mio libro, torneremo… Più forti di prima.

Barbarella ha dalla sua i risultati ottenuti nell’ultima stagione con Pomeriggio Cinque. Un bilancio della stagione, per la conduttrice, non può che essere  “Super-positivo. Da gennaio c’è stato questo cambio di rotta, con un approfondimento netto dei fatti di cronaca. Informazione, politica e persino economia […] la scommessa è stata vinta, mi sembra. Gli ascolti sono rimasti di assoluta qualità. Senza dimenticare che il digitale ha cambiato tutti i parametri. In studio abbiamo avuto ospiti illustri, ministri, politici, opinionisti del calibro di Gianni Riotta“. Gli ascolti, in realtà, sono scesi di 2 punti percentuali, un calo che, però, ha interessato larga parte dell’offerta televisiva, fatta eccezione per l’inossidabile corazzata capeggiata da Maria De Filippi ed il nuovo segmento de La vita in diretta, Buonpomeriggio Italia.

Pare, inoltre, che Barbarella voglia assillare il direttore di Videonews, Claudio Brachino, con sms ed altre romanticherie che possano lusingare il superiore e garantirle la permanenza nella testata. Tieni duro Barbara, addà passà a nuttata…